Risparmi, il vademecum contro gli attacchi informatici

L’Italia è al centro dell'attenzione degli hacker

8 January 2024
Risparmi, il vademecum contro gli attacchi informatici

L’Italia è al centro della poco confortante attenzione degli hacker. I dati sono inequivocabili: tra il 2018 e il primo semestre 2023, gli attacchi informatici sono aumentati del 61,5% a livello globale, ma del 300% nel nostro Paese.

I dati dell’ultimo Rapporto Clusit, l’Associazione Italiana per la Sicurezza Informatica, tracciano un progressivo intensificarsi degli episodi definiti "gravi": sono stati 505 nell’arco di tempo tracciato, ma ben 132 (un quarto del totale) tra gennaio e giugno dell’anno appena concluso.

Gli attacchi nel 2023

Come sempre, i dati finanziari sono tra i più appetibili. Ad agosto, il gruppo filorusso Noname057(16) - che prende di mira l’Ucraina e chi la supporta - ha attaccato 8 istituti bancari italiani e alcune compagnie telefoniche. A dicembre è stata scoperta una frode informatica che ha colpito 146 correntisti, per un bottino di 164.000 euro.

E così l’Abi, l’Associazione bancaria italiana, ha ribadito alcune semplici ma essenziali regole per limitare i rischi. I consigli si rifanno alle indicazioni di CertFin, il progetto nato per migliorare la risposta del sistema finanziario alle cyber-minacce.

Cosa fare per limitare il rischio

Prima di tutto, è necessario usare password diverse e sufficientemente lunghe, con caratteri alfanumerici e caratteri speciali. È ancora molto ricorrente, infatti, la cattiva abitudine di replicare password per accedere a diversi servizi. Meglio, poi, accedere a Internet tramite i propri dispositivi, evitando reti pubbliche o aperte. Fondamentale è anche installare un antivirus e mantenerlo costantemente aggiornato: un antivirus aggiornato è infatti un antivirus perfezionato. 

Attenzione a limitare la diffusione delle proprie informazioni personali online. Meglio prendersi qualche minuto in più prima di fornire dati come nome, cognome, numero di carta di credito, verificando l’attendibilità del mittente prima di aprire eventuali link e allegati. In caso di telefonate sospette, verificare online il numero di telefono o confrontarlo con i contatti ufficiali della propria banca. In ogni caso, non fidarsi se vengono chiesti dati bancari o altri dati riservati. Se si pensa di essere rimasti vittima di una truffa o di aver condiviso i propri dati bancari o delle carte di pagamento, è necessario contattare immediatamente la propria banca.

I sistemi finanziari sono, da sempre, tra i più avanzati in fatto di cybersicurezza. Ma il rischio zero non esiste. Ecco perché può essere utile sottoscrivere un’assicurazione informatica, che non si limita a salvaguardare i propri risparmi (come fanno in molti casi le banche) ma anche i propri dati.  

Preventivo Assicurazioni

Calcola online il costo della polizza auto e dell'assicurazione moto utilizzando il nostro comparatore assicurazioni e scegli la polizza più conveniente per il tuo veicolo. Confronta i preventivi di più compagnie assicurative e risparmia, bastano solo 3 minuti.

Assicurazione auto Preventivo Auto
Assicurazione moto Preventivo Moto
RC Auto: offerte da 113€* Fai un PREVENTIVO