02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Assicurazione Auto

Assicurazione auto

Calcola il miglior prezzo della tua assicurazione auto utilizzando il nostro comparatore. Bastano 3 minuti!

Fai un PREVENTIVO »
Hai già calcolato dei preventivi? Recupera i tuoi preventivi

Scegliere la polizza auto: come fare

L’RC Auto, o più precisamente la Responsabilità Civile Autoveicoli, è una copertura obbligatoria per qualsiasi veicolo, da stipulare annualmente con la compagnia assicurativa scelta per poter circolare legalmente in Italia. L’assicurazione auto è quindi il contratto assicurativo attraverso il quale la compagnia di assicurazione si prende la responsabilità di coprire i danni causati a terze parti mentre si guida la propria automobile.

Quale assicurazione auto scegliere

La gamma di polizze auto a disposizione del cittadino è molto vasta, ma trovare l’assicurazione auto più adatta alle proprie esigenze non è semplice. L’assicurazione auto, online o tradizionale, più economica in assoluto non esiste, esiste però quella più conveniente per il tuo profilo di rischio. Per trovare la migliore polizza auto per il tuo veicolo occorre quindi confrontare i preventivi assicurazione auto di più compagnie assicurative.

Calcola un preventivo RC Auto »

Basta fornire i tuoi dati personali, i dati del veicolo che intendi assicurare e i tuoi dati assicurativi per ricevere una panoramica delle assicurazioni auto on line più economiche disponibili al momento.
Per confrontare le offerte disponibili al momento potresti collegarti ai siti delle compagnie e inserire tutti questi dati ogni volta che vuoi visualizzare un preventivo. Invece puoi utilizzare l'esclusivo servizio di Assicurazione.it che ti permette di confrontare in pochi minuti i preventivi di più assicurazioni auto e di scegliere il migliore per le tue esigenze.

Cosa coprono le garanzie auto

Oltre alla RC auto di base - la garanzia che copre i danni causati a terzi in caso di sinistro - esiste una serie di garanzie accessorie che completano la copertura. In fase di scelta della polizza auto, su Assicurazione.it puoi scegliere le estensioni assicurative che desideri e verificare come varia il prezzo. Hai a disposizione:

L'abolizione del tacito rinnovo per le assicurazioni

Dal 1° gennaio 2013, con il Decreto Sviluppo Bis, è stato abolito il tacito rinnovo, la clausola contrattuale che prorogava automaticamente la polizza auto alla scadenza senza l’esplicito consenso dell’assicurato. Cosa significa questo per i guidatori?
Significa che cambiare l'assicurazione auto e risparmiare è diventato più facile, dato che i prezzi dell’rc auto vengono aggiornati ad intervalli regolari. Per passare a una nuova compagnia infatti non è più necessario inviare la disdetta alla società attuale, ma è sufficiente presentare alla nuova assicurazione l’attestato di rischio e pagare il premio entro la data di decorrenza, così da non restare “scoperto” nel periodo di passaggio.
La procedura è quindi molto più semplice che in passato e rende ancora più utile il confronto dei preventivi di tutte le principali tariffe assicurative del mercato. Ricorda di controllare spesso i prezzi aggiornati per scoprire qual è l'assicurazione auto più conveniente per te!

Vota il servizio di Assicurazione.it:
Valutazione media: 3,8 su 5 (basata su 591 voti)

Chiediamo ai nostri utenti di valutare il servizio sulla base della sua accessibilità, funzionalità e semplicità. Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione. Il dato aggiornato è aggiornato al 14/10/2019 00:00

*Insufficiente, **Sufficiente, ***Medio, ****Buono, *****Ottimo

Domande frequenti sulle assicurazioni

  • Il servizio offerto da Assicurazione.it è a pagamento?

  • Quali documenti servono per la compilazione del questionario online?

  • L’attestato di rischio è collegato al proprietario del veicolo o al titolare della polizza Rc?

  • Quali sono i tempi necessari all’emissione del contratto assicurativo?

  • Che differenza c’è tra le assicurazioni tradizionali e le assicurazioni dirette?

  • La mia assicurazione Rc auto è valida anche all’estero?

News assicurazioni auto

Francia: presto un aumento delle tariffe Rc auto e casa

Francia: presto un aumento delle tariffe Rc auto e casaEntro il 2020 i cittadini francesi dovranno fronteggiare un rincaro, compreso tra l'1% e il 2%, delle tariffe delle assicurazioni casa ed auto; si prevedono importanti conseguenze per il mercato assicurativo, tra cui un rinnovamento dell'offerta. A rivelarlo il quotidiano francese Les Echoes.

pubblicato il 14 ottobre 2019

Rinnovo Rc Auto: quanto costa un sinistro?

Rinnovo Rc Auto: quanto costa un sinistro? A seguito di un incidente con colpa, il guidatore vede peggiorare la propria classe di merito, con un conseguente rincaro del costo della polizza; ma di quanto aumenta l'Rc auto? Il rincaro può arrivare fino al 98%, ma varia da provincia a provincia. A rivelarlo una recente indagine di Facile.it.

pubblicato il 8 ottobre 2019

Brexit: gli effetti sull'automotive

Brexit: gli effetti sull'automotiveIl rischio di una no deal Brexit potrebbe costare al settore auto oltre 5,7 miliardi di euro, un costo che, secondo gli esperti, si scaricherebbe inesorabilmente sui consumatori. A subire le ripercussioni di un'eventuale uscita senza accordi non solo le case automobilistiche, ma anche l'indotto.

pubblicato il 4 ottobre 2019

Assicurazioni auto: l’identikit dei sottoscriventi

Assicurazioni auto: l’identikit dei sottoscriventiNonostante cambiare polizza Rc auto può portare ad un risparmio economico consistente, gli italiani risultano pochi inclini a questa pratica: il 27% del campione intervistato, infatti, ha dichiarato di essere fedele alla propria compagnia assicurativa da più di 10 anni. A rivelarlo Altroconsumo.

pubblicato il 3 ottobre 2019

Auto: quanto mi costi?

Auto: quanto mi costi?Secondo una recente indagine di LeasePlan, l'Italia, con un costo medio mensile di 715 euro, è uno dei paesi dove costa di più possedere una macchina. Ad incidere sulle spese è anche il tipo di alimentazione: nella Penisola mantenere un'auto elettrica costa 974 euro, a fronte degli 854 euro europei.

pubblicato il 30 settembre 2019

Altri prodotti assicurativi:

Come funziona Assicurazione.it

  • Compila il form inserendo i tuoi dati anagrafici, i dati della tua auto e i tuoi dati assicurativi.
  • Visualizza i preventivi, scopri quale compagnia offre il miglior prezzo e aggiungi eventuali garanzie accessorie.
  • Vuoi un aiuto per la compilazione del preventivo e la scelta della polizza? Chiama lo 02.55.55.111

Calcola un preventivo »

Osservatorio assicurazione auto

Scopri i dati del mercato assicurativo aggiornati all'ultimo mese con l'Osservatorio RC auto di Assicurazione.it

  • Costo medio RC auto in Italia: 541,38 €
  • Differenza anno su anno: settembre 2018 -5,36 %
  • Risparmio con Assicurazione.it: 67,19 %

Visualizza tutti i dati della tua regione o della tua provincia.

Osservatorio RC auto »

Guide RC Auto

Leggi le nostre guide per risparmiare sull'assicurazione auto ed essere informato sul settore assicurativo.

Assicurando: il blog di Assicurazione.it

  • Seggiolino antiabbandono: scatta l'obbligo
    7 ottobre 2019

    Grazie all'approvazione della legge salva bambini, entra in vigore l'obbligo del seggiolino anti-abbandono: esso dovrà essere dotato di un sistema di allarme che, connesso allo smartphone, ricorderà al guidatore della presenza del piccolo passeggero a bordo. Ecco i dettagli del nuovo decreto.

  • La fine dell'era dell'automobile
    30 settembre 2019

    Secondo AlixPartners, fino al 2026 il mercato globale delle auto crescerà ad un tasso annuo di appena 1,6% a causa del rallentamento di tutti i mercati più importanti e dei movimenti ecologisti che si sono diffusi tra le masse, costringendo le case produttrici a modificare la propria offerta.

  • Mobilità sostenibile, i piani del governo
    23 settembre 2019

    Rispetto alle passate edizioni, il nuovo Bonus Mobilità potrà essere usato anche per acquistare l'abbonamento ai mezzi pubblici o per il car sharing; la misura dovrebbe valere per i prossimi tre anni, ma solo per i residenti di quei comuni sotto procedura di infrazione UE per eccesso di smog.