02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Assicurazione Auto

Assicurazione auto

Calcola il miglior prezzo della tua assicurazione auto utilizzando il nostro comparatore. Bastano 3 minuti!

Scegliere la polizza auto: come fare

L’RC Auto, o più precisamente la Responsabilità Civile Autoveicoli, è una copertura obbligatoria per qualsiasi veicolo, da stipulare annualmente con la compagnia assicurativa scelta per poter circolare legalmente in Italia. L’assicurazione auto è quindi il contratto assicurativo attraverso il quale la compagnia di assicurazione si prende la responsabilità di coprire i danni causati a terze parti mentre si guida la propria automobile.

Quale assicurazione auto scegliere

La gamma di polizze auto a disposizione del cittadino è molto vasta, ma trovare l’assicurazione auto più adatta alle proprie esigenze non è semplice. L’assicurazione auto, online o tradizionale, più economica in assoluto non esiste, esiste però quella più conveniente per il tuo profilo di rischio. Per trovare la migliore polizza auto per il tuo veicolo occorre quindi confrontare i preventivi assicurazione auto di più compagnie assicurative.

Calcola un preventivo RC Auto »

Basta fornire i tuoi dati personali, i dati del veicolo che intendi assicurare e i tuoi dati assicurativi per ricevere una panoramica delle assicurazioni auto on line più economiche disponibili al momento.
Per confrontare le offerte disponibili al momento potresti collegarti ai siti delle compagnie e inserire tutti questi dati ogni volta che vuoi visualizzare un preventivo. Invece puoi utilizzare l'esclusivo servizio di Assicurazione.it che ti permette di confrontare in pochi minuti i preventivi di più assicurazioni auto e di scegliere il migliore per le tue esigenze.

Cosa coprono le garanzie auto

Oltre alla RC auto di base - la garanzia che copre i danni causati a terzi in caso di sinistro - esiste una serie di garanzie accessorie che completano la copertura. In fase di scelta della polizza auto, su Assicurazione.it puoi scegliere le estensioni assicurative che desideri e verificare come varia il prezzo. Hai a disposizione:

L'abolizione del tacito rinnovo per le assicurazioni

Dal 1° gennaio 2013, con il Decreto Sviluppo Bis, è stato abolito il tacito rinnovo, la clausola contrattuale che prorogava automaticamente la polizza auto alla scadenza senza l’esplicito consenso dell’assicurato. Cosa significa questo per i guidatori?
Significa che cambiare l'assicurazione auto e risparmiare è diventato più facile, dato che i prezzi dell’rc auto vengono aggiornati ad intervalli regolari. Per passare a una nuova compagnia infatti non è più necessario inviare la disdetta alla società attuale, ma è sufficiente presentare alla nuova assicurazione l’attestato di rischio e pagare il premio entro la data di decorrenza, così da non restare “scoperto” nel periodo di passaggio.
La procedura è quindi molto più semplice che in passato e rende ancora più utile il confronto dei preventivi di tutte le principali tariffe assicurative del mercato. Ricorda di controllare spesso i prezzi aggiornati per scoprire qual è l'assicurazione auto più conveniente per te!

Vota il servizio di Assicurazione.it:
Valutazione media: 3,8 su 5 (basata su 446 voti)

Chiediamo ai nostri utenti di valutare il servizio sulla base della sua accessibilità, funzionalità e semplicità. Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione. Il dato aggiornato è aggiornato al 17/07/2018 00:00

*Insufficiente, **Sufficiente, ***Medio, ****Buono, *****Ottimo

Domande frequenti sulle assicurazioni

  • Il servizio offerto da Assicurazione.it è a pagamento?

  • Quali documenti servono per la compilazione del questionario online?

  • L’attestato di rischio è collegato al proprietario del veicolo o al titolare della polizza Rc?

  • Quali sono i tempi necessari all’emissione del contratto assicurativo?

  • Che differenza c’è tra le assicurazioni tradizionali e le assicurazioni dirette?

  • La mia assicurazione Rc auto è valida anche all’estero?

News assicurazioni auto

Diminuiscono i furti d'auto, ma i ladri preferiscono il suv

Diminuiscono i furti d'auto, ma i ladri preferiscono il suvSeppur in diminuzione, i furti d'auto restano una grande piaga per gli automobilisti; secondo i dati, nel 2017 sono stati rubati 274 veicoli ogni giorno e, di questi, solo il 40% viene ritrovato. Tra i mezzi più presi di mira dai ladri ci sono i Suv, i cui furti sono aumentati dell'8,2%.

pubblicato il 13 luglio 2018

Rc auto: rimandati gli sconti per la scatola nera

Rc auto: rimandati gli sconti per la scatola neraLa tanto attesa data del 9 luglio, giorno in cui sarebbero dovuti entrare in vigore gli sconti RC obbligatori per le auto dotate di scatola nera, è stata rimandata; l'Ivass ha fatto sapere che mancano ancora i decreti ministeriali per definire importanti dettagli necessari per attuare la legge.

pubblicato il 5 luglio 2018

In arrivo la patente progressiva anche in Italia?

In arrivo la patente progressiva anche in Italia?Un recente seminario organizzato dal'Università Cattolica di Milano rilancia con forza l'idea di adottare, anche in Italia, la patente progressiva dedicata ai più giovani, categoria che, secondo le statistiche, è la più esposta sul fronte degli incidenti e della mortalità stradale.

pubblicato il 4 luglio 2018

Sicurezza, arriva l'app che ti dice come guidare

Sicurezza, arriva l'app  che ti dice come guidareSi chiama Virtual CoDriver ed è una app che, almeno nelle intenzioni di chi la'ha creata, rivoluzionerà il mondo della sicurezza automobilistica. Il settore auto, e la cornice tecnica e normativa che lo circonda, da diverso tempo hanno individuato nella sicurezza un tema cruciale

pubblicato il 22 giugno 2018

Rc Auto: in arrivo sconti con i crash test

Rc Auto: in arrivo sconti con i crash testBuone notizie all'orizzonte per gli automobilisti; i proprietari di modelli d'auto che hanno superato con buoni risultati i crash test Euro NCAP potrebbero a breve godere di uno sconto sull'RC auto. Per verificare il punteggio raggiunto dal proprio veicolo, basta collegarsi al sito dell'Euro NCAP.

pubblicato il 20 giugno 2018

Altri prodotti assicurativi:

Come funziona Assicurazione.it

  • Compila il form inserendo i tuoi dati anagrafici, i dati della tua auto e i tuoi dati assicurativi.
  • Visualizza i preventivi, scopri quale compagnia offre il miglior prezzo e aggiungi eventuali garanzie accessorie.
  • Vuoi un aiuto per la compilazione del preventivo e la scelta della polizza? Chiama lo 02.55.55.111

Calcola un preventivo »

Osservatorio assicurazione auto

Scopri i dati del mercato assicurativo aggiornati all'ultimo mese con l'Osservatorio RC auto di Assicurazione.it

  • Costo medio RC auto in Italia: 577,51 €
  • Differenza anno su anno: giugno 2017 2,57 %
  • Risparmio con Assicurazione.it: 63,88 %

Visualizza tutti i dati della tua regione o della tua provincia.

Osservatorio RC auto »

Guide RC Auto

Leggi le nostre guide per risparmiare sull'assicurazione auto ed essere informato sul settore assicurativo.

Assicurando: il blog di Assicurazione.it

  • Vacanze estive, in valigia con l'assicurazione viaggio
    16 luglio 2018

    Spese mediche, smarrimento dei bagagli, annullamento del viaggio, danni alle valigie e al loro contenuto, ma anche infortuni occorsi mentre si praticano sport estremi o persino...se si va in pedalò. Le polizze connesse ai viaggi e alle vacanze sono ormai tantissime, sempre più diffuse e apprezzate.

  • Assicurazioni: pilastro dell'economia italiana
    9 luglio 2018

    Con una raccolta complessiva di oltre 130 miliardi di euro, 6 di utile e investimenti per oltre 850 miliardi, il settore assicurativo italiano si conferma come una delle colonne dell'economia del Paese, con numeri da capogiro e 300 mila impiegati. Ecco i dati ufficiali presentati dall'Ania.

  • Le polizze dormienti...si svegliano
    2 luglio 2018

    Sono circa 190.000 le cosiddette polizze dormienti che, dopo un lungo lavoro, l'Ivass è riuscita a risvegliare riassociando ciascuna di esse al legittimo beneficiario. Non si tratte del 100% dei contratti, ma perlomeno si è fato un passo importante nella giusta direzione per risolvere il problema.