02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Assicurazione Auto

Assicurazione auto

Calcola il miglior prezzo della tua assicurazione auto utilizzando il nostro comparatore. Bastano 3 minuti!

Scegliere l'Assicurazione Auto: come fare

Le assicurazioni oggi in Italia sono più di 20 fra tradizionali e online. La gamma di polizze auto a disposizione del cittadino è quindi molto vasta, ma trovare l’assicurazione auto più adatta alle proprie esigenze non è semplice.

Quale Compagnia di assicurazioni scegliere?

La compagnia più economica in assoluto non esiste, esiste quella più conveniente per il tuo profilo di rischio. Per trovare la migliore polizza per il tuo veicolo occorre quindi confrontare i preventivi assicurazione auto di più società.

Calcola un preventivo RC Auto »

Ogni compagnia, per il calcolo dei preventivi auto, richiede le informazioni relative a: i tuoi dati personali, i dati del veicolo che intendi assicurare e i tuoi dati assicurativi.

Per confrontare le offerte disponibili potresti collegarti ai siti delle compagnie e inserire tutti questi dati ogni volta che vuoi visualizzare un preventivo. In alternativa, puoi utilizzare l'esclusivo servizio di Assicurazione.it che ti permette di confrontare in pochi minuti i preventivi di più assicurazioni auto e di scegliere il migliore per le tue esigenze.

Le garanzie

Oltre alla RC auto di base - la garanzia che copre i danni causati a terzi in caso di sinistro - esiste una serie di garanzie accessorie che completano la copertura. In fase di scelta della polizza auto, su Assicurazione.it puoi scegliere le estensioni assicurative che desideri e verificare come varia il prezzo. Hai a disposizione:

L'abolizione del tacito rinnovo per le assicurazioni

Dal 1° gennaio 2013 è stato abolito il tacito rinnovo, la clausola contrattuale che prorogava automaticamente la polizza auto alla scadenza senza l’esplicito consenso dell’assicurato. Cosa significa questo per i guidatori?

Significa che cambiare l'assicurazione auto e risparmiare è diventato più facile. Per passare a una nuova compagnia infatti non è più necessario inviare la disdetta alla società attuale, ma è sufficiente presentare alla nuova assicurazione l’attestato di rischio e pagare il premio entro la data di decorrenza, così da non restare “scoperto” nel periodo di passaggio.

La procedura è quindi molto più semplice che in passato e rende ancora più utile il confronto dei preventivi di tutte le principali tariffe assicurative del mercato. Ricorda di controllare spesso i prezzi aggiornati per scoprire qual è l'assicurazione auto più conveniente per te!

Vota il servizio di Assicurazione.it:

Valutazione media: 3,9 su 5 (basata su 378 voti)

Domande frequenti sulle assicurazioni

  • Il servizio offerto da Assicurazione.it è a pagamento?

  • Quali documenti servono per la compilazione del questionario online?

  • L’attestato di rischio è collegato al proprietario del veicolo o al titolare della polizza Rc?

  • Quali sono i tempi necessari all’emissione del contratto assicurativo?

  • Che differenza c’è tra le assicurazioni tradizionali e le assicurazioni dirette?

  • La mia assicurazione Rc auto è valida anche all’estero?

News assicurazioni auto

Seggiolini auto, già scattate le nuove norme

Seggiolini auto, già scattate le nuove norme Anno nuovo, nuove norme. Anche sul fronte della sicurezza in auto. Dal 1 gennaio sono cambiate quelle relative al trasporto dei bambini. L’uso del seggiolino resta obbligatorio fino ai 150 cm di altezza del bambino.

pubblicato il 17 gennaio 2017

Automobilisti, attenti al 2017!

Automobilisti, attenti al 2017!Cattive notizie in vista per le tasche dei guidatori: il 2017 si prospetta infatti, almeno nel suo inizio, un anno all’insegna dei rincari su più fronti. Dal prezzo dei premi delle assicurazioni auto ed Rc moto, ai pedaggi autostradali fino al costo dei carburanti.

pubblicato il 13 gennaio 2017

Chi dorme poco rischia l'incidente

Chi dorme poco rischia l'incidenteChi dorme non piglia pesci ma chi dorme poco rischia un incidente stradale. E' il dato che emerge dall'ultimo studio della AAA Foundation for Traffic Safety americana: chi dorme meno di 7 ore per notte e poi si mette al volante raddoppia il rischio di restare coinvolto in un incidente stradale.

pubblicato il 11 gennaio 2017

Quando il divieto di sosta diventa reato

Quando il divieto di sosta diventa reatoSe parcheggiare in divieto di sosta può costare caro alle tasche degli italiani, in alcune recenti sentenze della Corte di Cassazione alcuni automobilisti sono stati puniti anche da un punto di vista penale per aver lasciato l'auto dove non si poteva, causando gravi disagi.

pubblicato il 6 gennaio 2017

L’Rc auto non spaventa gli italiani

L’Rc auto non spaventa gli italianiPersiste il trend positivo per il mercato delle immatricolazioni auto in Italia che, nei primi 11 mesi del 2016, ha riportato un andamento in crescita da record. A registrare un sostanziale aumento sono state sia le vendite, con un +16,51%, che le immatricolazioni, con un +10,40%.

pubblicato il 4 gennaio 2017

Altri prodotti assicurativi:

Come funziona Assicurazione.it

  • Compila il form inserendo i tuoi dati anagrafici, i dati della tua auto e i tuoi dati assicurativi.
  • Visualizza i preventivi, scopri quale compagnia offre il miglior prezzo e aggiungi eventuali garanzie accessorie.
  • Vuoi un aiuto per la compilazione del preventivo e la scelta della polizza? Chiama lo 02.55.55.111

Calcola un preventivo »

Osservatorio assicurazione auto

Scopri i dati del mercato assicurativo aggiornati all'ultimo mese con l'Osservatorio RC auto di Assicurazione.it

  • Costo medio RC auto in Italia: 526,03 €
  • Differenza anno su anno: dicembre 2015 3,95 %
  • Risparmio con Assicurazione.it: 64,91 %

Visualizza tutti i dati della tua regione o della tua provincia.

Osservatorio RC auto »

Guide RC Auto

Leggi le nostre guide per risparmiare sull'assicurazione auto ed essere informato sul settore assicurativo.

Assicurando: il blog di Assicurazione.it

  • Incidente con concorso di colpa: cambia la classe di merito?
    9 gennaio 2017

    Siete certi che ogni volta che siete responsabili di un sinistro la vostra classe di merito peggiori? In realtà non è così; in base alla legge Bersani, se la colpa è equamente ripartita fra i conducenti coinvolti, nessuno dei due vedrà peggiorare la propria classe di merito; ecco per quale motivo.

  • Anno nuovo, assicurazione nuova!
    2 gennaio 2017

    Gli analisti concordano su un fatto poco piacevole; nel 2017 i costi delle coperture assicurative torneranno a crescere, complice anche l'instabilità politica; diventa ancora più importante, quindi, fare attenzione alle offerte presenti sul mercato e che, ben usate, possono far risparmiare, molto.

  • Comprendere il mondo delle assicurazioni
    27 dicembre 2016

    Chi deve fare la denuncia di sinistro? La copertura RC Auto è sempre e comunque obbligatoria o esistono casi in cui si è esentati? Queste sono alcune delle domande che compongono il mini quiz con cui concludiamo questo 2016, anno importante per il mondo delle assicurazioni. Ma voi quanto ne sapete?