Auto: a febbraio il mercato dell’usato continua a correre

+15,6% i passaggi di proprietà delle auto

14 March 2024
Auto: a febbraio il mercato dell’usato continua a correre

Accelera il ritmo di sostituzione del parco auto in Italia: nel mese di febbraio si sarebbe registrata una vera e propria impennata di cancellazioni di veicoli dal Pra, il Pubblico Registro Automobilistico. Chi decide di rottamare il proprio veicolo, spesso, però, lo sostituisce rivolgendosi al mercato dell’usato, sia per contenere i costi di acquisto che quelli legati alla sottoscrizione di una polizza Rc auto.

A confermarlo sono gli ultimi dati del bollettino mensile Auto-Trend, l’analisi statistica realizzata dall’Automobile Club d’Italia sui dati del Pra.

Crescita a doppia cifra per l’usato

Nel mese di febbraio il mercato dell’usato ha registrato un aumento a doppia cifra: secondo i dati elaborati dall’Aci, i passaggi di proprietà delle autovetture al netto delle minivolture (che consistono in trasferimenti temporanei a nome del concessionario in attesa della rivendita al cliente finale) hanno registrato un incremento del 15,6% rispetto al mese di febbraio 2023 confermando come il mercato dell’usato continui ad attrarre maggiori consensi rispetto al mercato del nuovo. Per ogni 100 autovetture nuove a febbraio ne sono state vendute 185 di seconda mano, che salgono complessivamente a 193 durante i primi due mesi dell’anno.

Per quanto riguarda le alimentazioni, le preferenze dei consumatori, per l’ennesima volta, sono ricadute sui carburanti tradizionali (gasolio e benzina); la quota delle vetture ibride a benzina di seconda mano si attesta tuttavia al 6,3%, evidenziando un aumento del 72,4%. Si fanno largo, ma con grandi difficoltà, le auto elettriche: seppure in crescita del 71,2%, non superano ancora lo 0,6% di quota sul totale.

Risultano in crescita anche i passaggi netti di motocicli che hanno registrato un incremento del 14,3% rispetto al mese di febbraio 2023.

Boom di radiazioni per auto e moto

Forte balzo il mese scorso per le radiazioni, ossia la procedura necessaria per cancellare una vettura dal Pubblico Registro Automobilistico a seguito di demolizione, esportazione, distruzione o incendio del mezzo.

Il settore delle quattro ruote ha registrato un aumento del 55,9% rispetto al mese di febbraio del 2023. Tale dato è frutto dell’andamento delle rottamazioni (+22,3%), delle esportazioni (+29,3%) e delle quasi 29.000 radiazioni d’ufficio attivate dalla Regione Lombardia. Il tasso unitario di sostituzione a febbraio risulta pari a 0,90 (ogni 100 auto nuove ne sono state radiate 90) e a 0,81 nel primo bimestre dell’anno.

Anche i motocicli hanno chiuso il bilancio di febbraio con un aumento del 41,5% delle radiazioni rispetto allo stesso mese del 2023, su cui ha pesato anche in questo caso la radiazione d’ufficio di oltre 3.000 motocicli operata dalla Regione Lombardia.

Complessivamente nel primo bimestre 2024 rispetto allo stesso periodo del 2023 le radiazioni hanno evidenziato incrementi del 34,4% per le autovetture, del 23,5% per i motocicli e del 35,4% per tutti i veicoli.

L'autore

Leggi gli ultimi articoli sul mondo delle assicurazioni pubblicati da Rosaria Barrile.

Preventivo Assicurazioni

Calcola online il costo della polizza auto e dell'assicurazione moto utilizzando il nostro comparatore assicurazioni e scegli la polizza più conveniente per il tuo veicolo. Confronta i preventivi di più compagnie assicurative e risparmia, bastano solo 3 minuti.

Assicurazione auto Preventivo Auto
Assicurazione moto Preventivo Moto
RC Auto: offerte da 113€* Fai un PREVENTIVO