02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Mondo Assicurazioni

Nuove polizze a misura di smart working

In aumento i danni alla salute fisica e mentale

1 settembre 2020
Nuove polizze a misura di smart working

Le nuove abitudini di vita adottate durante il lockdown rischiano di accompagnarci per lungo tempo. Sono infatti ancora molti i lavoratori, dipendenti e liberi professionisti, che non rientreranno nel proprio posto di lavoro al termine delle ferie estive. Lo smart working, da soluzione temporanea per arginare i contagi legati al Covid19, si è trasformato infatti ben presto in una nuova modalità per esercitare il proprio mestiere.

Per molti versi tale situazione ha ridotto nel concreto alcuni rischi che caratterizzano la vita quotidiana: già durante il lockdown la forzata permanenza in casa, per esempio, aveva ridotto il rischio di furto in generale e di furti con scasso in particolare. Tuttavia, il prolungamento dello smart working potrebbe far sorgere problemi su altri fronti, come la salute fisica e mentale, difficilmente coperti da polizze specifiche per il periodo che stiamo attraversando.

Secondo un sondaggio condotto dalla società di ricerca GlobalData, il 27% degli intervistati vorrebbe lavorare da casa in modo permanente anche nel periodo successivo a quello dell’emergenza, il 46% preferirebbe un mix di lavoro a casa e in ufficio, mentre il 27% degli intervistati vorrebbe tornare in ufficio a tempo pieno. Secondo gli esperti però, la percentuale elevata di individui che vogliono lavorare a distanza a tempo pieno o parzialmente, farà sì che i rischi della mancata interazione sociale permangano per lungo tempo.

Sempre secondo le analisi di Global Data, il mercato assicurativo si starebbe tuttavia preparando ad affrontare questa evoluzione. Dato che sempre più persone trascorrono il loro tempo in casa, il rischio di danni accidentali potrà aumentare ancora di più. Molte abitazioni non dispongono infatti di postazioni di lavoro adeguate aumentando il rischio di lesioni ergonomiche e posturali. Lavorare da casa limiterà le interazioni sociali, mettendo a dura prova la salute psicofisica dei dipendenti.

L’industria sta già reagendo a questo fenomeno per ora in fase iniziale: alcune compagnie hanno già preparato e messo in commercio polizze che includono la copertura per le tensioni posturali e gli infortuni, oltre al supporto per la salute mentale. Ma non solo: sarebbe già in fase di studio nuove polizze per tener conto dei rischi emergenti, tra cui la maggiore frequenza di utilizzo degli apparecchi domestici e il maggior numero di incidenti tra le quattro mura. 

Vota la la news:
Valutazione media: 3,3 su 5 (basata su 5 voti)

Chiediamo ai nostri utenti di valutare il servizio sulla base della sua accessibilità, funzionalità e semplicità. Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione. Il dato aggiornato è aggiornato al 24/09/2020

*Insufficiente, **Sufficiente, ***Medio, ****Buono, *****Ottimo

Preventivo Assicurazioni

Calcola il prezzo della tua assicurazione auto o moto utilizzando il nostro comparatore di assicurazioni e scegli la polizza più conveniente per il tuo veicolo. Confronta i preventivi di più compagnie e risparmia, bastano solo 3 minuti.

Assicurazioni confrontate

I servizi di confronto di Assicurazione.it non riguardano solo il mondo auto e moto: ecco la lista completa dei prodotti a tua disposizione.

RC Auto: risparmia fino a 500€ Fai un PREVENTIVO »