Ecco le nuove regole per i monopattini

Ancora nessun obbligo per targa e assicurazione

15 novembre 2021
Ecco le nuove regole per i monopattini

Se ne è parlato tanto, ma adesso è arrivato il momento di norme ad hoc per i monopattini elettrici. Il 9 novembre è stato convertito in legge il decreto Infrastrutture, introducendo diverse modifiche al Codice della Strada, tra le quali nuovi obblighi per la produzione e la commercializzazione dei monopattini, ma anche nuovi paletti alla circolazione, a partire da limiti di velocità e divieti di sosta.

Ancora troppo presto, però, per l’obbligo di targa e assicurazione.

La crescita dei monopattini

Da quando i monopattini elettrici sono entrati nella nostra quotidianità, sono emersi alcuni temi legati alla sicurezza sulle strade, ma anche all’ordine e al decoro delle città, vista la possibilità di parcheggiare ovunque.

Le prime vittime di incidenti stradali a bordo di monopattini hanno accelerato il percorso di normative ad hoc, da tempo discusse anche in Europa. Le società di produzione e di sharing, nel frattempo, vogliono cavalcare l'onda e monetizzare gli investimenti sostenuti per lo sviluppo dei mezzi e dei servizi che li gestiscono.

In cerca di equilibrio

Il legislatore sta quindi cercando un equilibrio. Da una parte l'esigenza di garantire sicurezza e decoro; dall'altra la libertà di iniziativa economica delle società che si occupano di monopattini e la volontà dei cittadini, che apprezzano i veicoli per la loro maneggevolezza e facilità d'uso. 

La velocità

Il limite di velocità per i monopattini è di 20 km/h. Considerato che spesso i mezzi, in base alla loro potenza, possono raggiungere velocità più elevate, i monopattini dovrebbero avere dei limitatori elettronici che impediscano il superamento di tale limite. Nelle aree pedonali il limite sarà di 6 km/h.

Divieto di sosta sui marciapiedi

I monopattini non potranno più essere parcheggiati sui marciapiedi. Come si intuisce facilmente, il problema della sosta non si poneva nei confronti dei mezzi privati (quasi mai lasciati incustoditi) ma per quelli in sharing.

La nuova normativa obbliga le società che gestiscono il servizio a richiedere all’utente una foto dimostrativa del luogo in cui il monopattino è stato collocato al termine della corsa. Solo dopo la verifica dello scatto il noleggio (e quindi il pagamento) sarà bloccato.

Luci e frecce

I monopattini venduti dopo il primo luglio 2022 dovranno essere dotati di luci, frecce e stop. I titolari dei mezzi acquistati precedentemente avranno tempo per adeguarsi, modificando i loro monopattini entro il 1 gennaio 2024. Dopo tale data i conducenti e i proprietari dei monopattini irregolari potranno essere sanzionati.

Niente assicurazione (per ora)

Non passa, per ora, la proposta di introdurre l’obbligo di dotare i monopattini di targa e assicurazione per la responsabilità civile. Sembra però essere un tappa intermedia, visto il numero di incidenti in crescita e le discussioni in corso in diversi Stati.

Preventivo Assicurazioni

Calcola online il costo della polizza auto e dell'assicurazione moto utilizzando il nostro comparatore assicurazioni e scegli la polizza più conveniente per il tuo veicolo. Confronta i preventivi di più compagnie assicurative e risparmia, bastano solo 3 minuti.

Assicurazione auto Preventivo Auto
Assicurazione moto Preventivo Moto
RC Auto: risparmia fino a 500€ Fai un PREVENTIVO