Auto: dal 15 novembre scatta l’obbligo delle gomme invernali

Per chi non rispetta l'obbligo scattano le sanzioni

31 October 2023
Auto: dal 15 novembre scatta l’obbligo delle gomme invernali

Come ogni anno, con l’arrivo della stagione fredda, si ripresenta puntuale il momento di sostituire le gomme estive con quelle invernali, obbligatorie a partire dal 15 novembre.

Per viaggiare in sicurezza sulle strade, anche in inverno, oltre ad avere una polizza Rc auto in corso di validità, e aver provveduto a sottoporre il veicoli agli indispensabili controlli periodici, occorre quindi essere in regola anche con la dotazione degli pneumatici. Gli unici ad essere esonerati sono gli automobilisti dotati di pneumatici “all season”, collaudati per tutte le stagioni.

Le normative e la durata dell’obbligo

Come stabilito dalla Direttiva Ministeriale 2013, il periodo di utilizzo di questi pneumatici è compreso, in generale, tra il 15 novembre ed il 15 aprile a prescindere dalle condizioni climatiche e/o dalla presenza di neve al suolo. Tale periodo può essere esteso in zone con condizioni climatiche particolari.

I pneumatici sono soggetti a rigorose normative tecniche internazionali proprio perché sono uno degli elementi più rilevanti per la sicurezza delle auto. Il Codice della strada italiano li annovera tra gli equipaggiamenti fondamentali del veicolo e ne disciplina rigorosamente l’utilizzo.

Come devono essere le gomme da neve

Ogni auto può adottare soltanto le gomme di dimensioni omologate dal costruttore del veicolo, le cui misure sono riportate sulla carta di circolazione. Coperture con misure o caratteristiche diverse sono ammesse solo se espressamente indicate nella carta di circolazione, nella parte riservata alle annotazioni. Salvo diverse indicazioni, le misure riportate sulla carta di circolazione valgono, ovviamente, sia per le gomme estive sia per quelle invernali. Può accadere, però, che alcune misure siano espressamente riservate alle coperture invernali e contraddistinte dalla marcatura M+S.

Dal 2012, i pneumatici nuovi messi in vendita devono essere corredati di una specifica etichetta europea, aggiornata nel 2021, che contiene informazioni utili per i consumatori: oltre alle misure della gomma, vi è un QR code che consente di accedere a ulteriori informazioni sul prodotto, tra cui il consumo di carburante e il livello di aderenza sul bagnato.

Quanto rischia chi non è in regola

Chi non monta le gomme invernali rischia una sanzione il cui importo dipende dalla tipologia di strada su cui si stava circolando. Nel dettaglio, le multe per chi trasgredisce l’obbligo di pneumatici invernali sono:

  • da 41 a 169 euro per chi circola nel centro urbano;
  • da 85 a 338 euro fuori dal centro urbano;
  • da 80 a 318 euro se si è sprovvisti di gomme e catene da neve in autostrada.

Inoltre, l’agente che ha constatato la violazione del conducente può intimare il fermo del veicolo fino a quando questo non sarà dotato di gomme invernali o di catene. In caso di inosservanza del fermo è prevista una sanzione ulteriore di 84 euro e la decurtazione di 3 punti della patente. Si ricorda, inoltre, che le gomme invernali devono essere omologate, altrimenti si è comunque a rischio sanzioni.

L'autore

Leggi gli ultimi articoli sul mondo delle assicurazioni pubblicati da Rosaria Barrile.

Preventivo Assicurazioni

Calcola online il costo della polizza auto e dell'assicurazione moto utilizzando il nostro comparatore assicurazioni e scegli la polizza più conveniente per il tuo veicolo. Confronta i preventivi di più compagnie assicurative e risparmia, bastano solo 3 minuti.

Assicurazione auto Preventivo Auto
Assicurazione moto Preventivo Moto
RC Auto: offerte da 113€* Fai un PREVENTIVO