02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Mondo Assicurazioni

Patente e problemi di vista

Regole e consigli per gli automobilisti con problemi di vista

15 febbraio 2019
Patente e problemi di vista

Guidare presuppone ottime capacità psicofisiche, se si vogliono evitare incidenti, considerando difficoltà quotidiane come traffico, meteo e condizioni delle strade italiane. L'RC auto, pochi lo sanno,  tiene conto anche di questo nello stabilire le sue tariffe, considerando la vista come uno degli elementi fondamentali, bene prezioso alla guida, da conservare al meglio effettuando periodici “tagliandi” dall'oculista in modo da correggere in tempo eventuali difetti, escludendo possibili patologie complesse che si possano presentare.

Non bastano gli occhiali. Il problema principale è che le persone, in generale, non hanno l'’esatta percezione della qualità della loro vista, secondo quanto scrive sul sito www.rinnovopatenti.it David Ciacci, medico chirurgo specializzato in oculistica e medicina legale e delle assicurazioni. “Il fatto di indossare gli occhiali - sottolinea l'esperto - non rappresenta un passaporto valido per poter guidare: magari gli occhiali indossati non correggono bene il difetto visivo, oppure il paziente presenta patologie allo stadio iniziale che però interferiscono già sulla qualità della visione globale”. In tutti questi casi diventa fondamentale approfondire la reale capacità della vista e l’assenza di patologie.

Per la patente B 10/10, per C, D, E 15/10. Anche perché le regole sulla vista per chi guida sono alquanto stringenti e precise. Per rilascio o rinnovo della patente B bisogna avere 10/10 complessivi e non meno di 2/10, con o senza correzione, per l’occhio che vede meno; per le patenti C, D, E bisogna avere 14/10 complessivi e non meno di 5/10 per l’occhio che vede meno. In casso di soggetti monocoli funzionali, cioè persone che vedono con un occhio soltanto, bisogna avere almeno 8/10 nell’occhio superstite e, nel caso di rinnovo della patente, sorge la necessità di eseguire accertamenti elettrofisiologici come campo visivo, sensibilità al contrasto, visione crepuscolare e capacità di adattamento all’abbagliamento.
Tutti parametri, questi, che dovranno essere normali se si vuole avere l’idoneità alla guida.

Attenzione al diabete. Nel caso in cui il guidatore sia affetto da diplopia, ossia visione doppia, sono necessari altri approfondimenti, come la valutazione ortottica che serve a valutare l'eventuale necessità di adoperare alcune soluzioni specifiche per eliminare o contenere la diplopia durante la guida; gli esempi sono l'occlusore o le lenti prismatiche). Mentre per quanto concerne i guidatori affetti da patologie come retinopatia diabetica, glaucoma, traumi cranici pregressi o disturbi vascolari cerebrali che provocano il restringimento del campo visivo, questi devono rispettare, se si vuole continuare a guidare, determinate condizioni in modo da potersi mettere al volante; non è consentito,  per esempio, guidare dopo il crepuscolo, o in autostrada. E gli automobilisti con queste patologie dovranno effettuare la visita di idoneità alla Commissione medica patenti dell’Asl.

Dopo i 50 anni una visita oculistica l'anno. Secondo Ciacci, il consiglio migliore è effettuare, fino ai 50 anni, una visita oculistica ogni due anni, e una ogni anno se si hanno più di 50 anni. La visita oculistica è invece obbligatoria nei pazienti monocoli funzionali, nei pazienti operati, soprattutto se l'operazione riguarda la retina, in quelli affetti da patologie sistemiche come il diabete, i disturbi vascolari, e nei pazienti che abbiano problemi neurologici o che assumono medicinali specifici per patologie autoimmuni, e per tutti i guidatori over 70.


 

Vota la la news:
Valutazione media: 3,8 su 5 (basata su 6 voti)

Chiediamo ai nostri utenti di valutare il servizio sulla base della sua accessibilità, funzionalità e semplicità. Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione. Il dato aggiornato è aggiornato al 19/05/2019 00:00

*Insufficiente, **Sufficiente, ***Medio, ****Buono, *****Ottimo

L'autore

Leggi gli ultimi articoli sul mondo delle assicurazioni pubblicati da Franco Canevesio.

Preventivo Assicurazioni

Calcola il prezzo della tua assicurazione auto o moto utilizzando il nostro comparatore di assicurazioni e scegli la polizza più conveniente per il tuo veicolo. Confronta i preventivi di più compagnie e risparmia, bastano solo 3 minuti.

Assicurazioni confrontate

I servizi di confronto di Assicurazione.it non riguardano solo il mondo auto e moto: ecco la lista completa dei prodotti a tua disposizione.