Nelle polizze del futuro tutti i vantaggi della realtà aumentata

Ecco come l'AR cambierà il settore

25 agosto 2022
Nelle polizze del futuro tutti i vantaggi della realtà aumentata

La pandemia da Covid-19, il cambiamento climatico e la rapida digitalizzazione delle giovani generazioni avrebbero fatto da volano per lo sviluppo di nuove applicazioni basate sulla realtà aumentata ( AR). 

Secondo il rapporto di GlobalData “Augmented Reality (AR) in Insurance” questa particolare tecnologia è infatti destinata a generare un mercato da 152 miliardi di dollari entro il 2030.

Secondo il report, in particolare, questa tecnologia avrebbe ottenuto un boom di richieste di nuovi sviluppi da parte delle compagnie assicurative a causa dei limiti agli spostamenti imposti dal Covid-19.

La pandemia ha di fatto spinto molti settori a organizzare alcuni processi “a distanza”: dallo smart working, alla didattica, dalla telemedicina fino ai corsi di yoga e di ginnastica.

AR in caso di incidente

Il settore assicurativo ha già da tempo iniziato a valutare i benefici di questa tecnologia e il suo impiego per migliorare le coperture assicurative: dalle polizze Rc auto alle polizze salute fino a quelle dedicate alla casa.

In caso di incidente, ad esempio, grazie alla realtà aumentata, gli assicuratori possono persino arrivare a snellire il processo di liquidazione dei sinistri attraverso il controllo a distanza del luogo in cui si sono svolti i fatti.

Come si legge nel rapporto: “Lo specialista può utilizzare l’AR su un flusso video in diretta con il cliente per contrassegnare punti specifici, sovrapporre testo e puntatori per guidarlo o misurare distanze reali sullo schermo. Inoltre, se è necessario l’intervento di un ingegnere del rischio o di un perito, questi possono utilizzare gli occhiali intelligenti AR per essere guidati dai colleghi fuori sede, in modo da ridurre al minimo il numero di agenti necessari sul luogo del sinistro”. 

Eventi meteorologici e pericoli naturali

Il rapporto di GlobalData evidenzia anche che l’AR aiuta gli assicuratori a valutare i rischi associati a eventi meteorologici gravi e a pericoli naturali. Diverse compagnie assicurative già oggi possono sviluppare nuove polizze semplicemente simulando gli incidenti che possono capitare nella vita reale o stimando in modo più preciso i danni e i costi di riparazione. Gli assicuratori possono sovrapporre immagini AR a una stanza o a un ambiente per stimare l’entità dei danni causati da inondazioni, frane o altri disastri naturali.

Mostrando ad esempio agli utenti quanto potrebbe estendersi l’allagamento causato dalla rottura di un tubo dell’acqua nel loro scantinato, possono informarli dei beni e dei dispositivi più a rischio di danneggiamento. Gli assicuratori inoltre possono utilizzare gli occhiali AR per effettuare un sopralluogo dei siti danneggiati dopo eventi catastrofici. Attraverso la realtà aumentata le planimetrie degli edifici possono essere sovrapposte al campo visivo dell’agente, che può così localizzare tubi dell’acqua e del gas in modo sicuro e a mani libere.
 

L'autore

Leggi gli ultimi articoli sul mondo delle assicurazioni pubblicati da Rosaria Barrile.

Preventivo Assicurazioni

Calcola online il costo della polizza auto e dell'assicurazione moto utilizzando il nostro comparatore assicurazioni e scegli la polizza più conveniente per il tuo veicolo. Confronta i preventivi di più compagnie assicurative e risparmia, bastano solo 3 minuti.

Assicurazione auto Preventivo Auto
Assicurazione moto Preventivo Moto
RC Auto: risparmia fino a 500€ Fai un PREVENTIVO