Dall’Eiopa più dati per creare polizze contro eventi climatici

Nasce il Catastrophe Data Hub

21 December 2023
Dall’Eiopa più dati per creare polizze contro eventi climatici

D’ora in poi le compagnie assicurative, per stabilire i livelli di rischio connessi ai fenomeni naturali, e quindi costruire di conseguenza delle polizze danni in grado di offrire coperture efficaci agli assicurati, potranno consultare il Catastrophe Data Hub messo a punto dall’Eiopa, l'Autorità europea delle assicurazioni e delle pensioni aziendali e professionali che ha il compito di sorvegliare il mercato assicurativo.

Presentato ufficialmente in occasione della Conferenza sulla finanza sostenibile 2023, il Catastrophe Data Hub è nel concreto una raccolta open-source di dati sul rischio catastrofi a livello europeo.

Un data base per incrementare la protezione

Con l’aumento delle temperature globali e l’evoluzione della natura delle minacce climatiche nei prossimi anni potrebbero verificarsi nuovi danni su scala planetaria. Questa tendenza fa sì che molti cittadini siano vulnerabili rispetto agli eventi estremi e che le attuali protezione assicurative siano inadeguate rispetto ai bisogni reali della popolazione.

Nello specifico, come ha comunicato la stessa Eiopa, il Catastrophe Data Hub fornisce i dati a livello europeo sulle perdite assicurate di tre diversi eventi: l’incendio del 2017 in Portogallo, le inondazioni del giugno 2013 e la tempesta di vento Ciara del 2020, oltre ai dati di esposizione alle catastrofi naturali per tempesta di vento e alluvione.

Più dati utili per costruire nuove polizze

I dati contenuti in questo database serviranno come preziosa fonte di informazioni, secondo l’Eiopa, a più tipologie di utenti:

  • Le autorità di vigilanza potranno comprendere l’entità dell’esposizione assicurativa e delle perdite dovute a catastrofi naturali, valutare un adeguamento dei requisiti patrimoniali e quantificare il gap di protezione assicurativa. Inoltre, i dati saranno utili per le analisi di stabilità finanziaria e di vigilanza;
  • Il settore assicurativo beneficerà dell’accesso ai dati sulle perdite e di una visione completa del mercato. Ciò favorirà anche l’ulteriore sviluppo di modelli catastrofali;
  • I responsabili politici e decisionali per adottare adeguate misure di prevenzione e gli accademici per sviluppare modelli e studi indipendenti sull’aumento delle perdite dovute ai cambiamenti climatici.

Rischi catastrofali sott’occhio

Petra Hielkema, presidente dell’Eiopa, nel presentare l’iniziativa ha dichiarato: “L’accesso aperto ai dati e ai modelli è necessario per migliorare la valutazione del rischio di sostenibilità. In qualità di centro di eccellenza nella modellazione dei dati, l’Eiopa continuerà a sostenere le autorità di vigilanza e gli assicuratori europei con competenze, studi, strumenti e informazioni. Ciò consentirà una migliore valutazione e supervisione dei rischi catastrofali”.

L'autore

Leggi gli ultimi articoli sul mondo delle assicurazioni pubblicati da Rosaria Barrile.

Preventivo Assicurazioni

Calcola online il costo della polizza auto e dell'assicurazione moto utilizzando il nostro comparatore assicurazioni e scegli la polizza più conveniente per il tuo veicolo. Confronta i preventivi di più compagnie assicurative e risparmia, bastano solo 3 minuti.

Assicurazione auto Preventivo Auto
Assicurazione moto Preventivo Moto
RC Auto: offerte da 113€* Fai un PREVENTIVO