02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00
Mondo Assicurazioni

Comprare la polizza al supermercato

La polizza? Si sceglie al supermercato

18 settembre 2014
Comprare la polizza al supermercato

In Francia e nel Regno Unito è già realtà. Durante lo shopping del sabato pomeriggio, presso centri commerciali e megastore, è possibile anche stipulare una polizza assicurativa risparmiando tempo e forse anche denaro.

Sono sempre più numerose infatti le catene della grande distribuzione che decidono di “mettere a scaffale” anche questo prodotto. Tra i nomi più noti Carrefour in Belgio, Francia e Indonesia, Marks & Spencer, Tesco e Sainsbury's nel Regno Unito, e Walmart in Messico.

A rivelare la tendenza, ancora sconosciuta nel nostro Paese ma consolidata altrove, è una recente indagine pubblicata dalla società di ricerca Finaccord riguardante il mercato globale dell'assicurazione e dei servizi di assistenza.

Tra più di sei mila grandi marchi di venditori al dettaglio, esaminati in tutto il mondo, 281 (pari al 4,4% sul totale) distribuiscono almeno un prodotto assicurativo o assistenziale contro i 232 dell’edizione del 2010 della ricerca.

L’assicurazione Rc auto e quella per la casa sono i tipi di polizza venduti più di frequente presso supermercati e centri commerciali: sono offerti  rispettivamente da 170 e 167 venditori al dettaglio, entrambi equivalenti al 2,6% del totale dei rivenditori esaminati. Seguono l'assicurazione sulla vita (2,5%), l'assicurazione contro gli infortuni (2,4%), l’assicurazione sanitaria (2%), l'assicurazione viaggio (1,5%), l'assicurazione per animali (1,1%) e altri tipi di assicurazione (0,9%).

Dei maggiori retailer presi in esame, a livello regionale, il Sud Africa sembra aver avuto il più alto tasso di attività (+10,8%), seguito dall'America Latina (+8,4%).

Se si guarda invece alla distribuzione a livello nazionale, che per ora vede solo 60 paesi coperti in tutto il mondo, i tassi di attività sono più alti in Cile (20,3%), Perù (17%), Messico (15,7%) e Colombia (11,1%).

Nonostante per le compagnie assicurative il fenomeno rappresenti sicuramente un’opportunità di crescita, almeno per ora, la struttura dell'offerta globale resta frammentata e non vi è ancora un brand in grado di “staccare gli altri” nella corsa al consumatore finale.

 

di Rosaria Barrile

Vota la la news:
Valutazione media: 3,6 su 5 (basata su 5 voti)

Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione, salvo per questioni contrarie alla normativa vigente.

Altre news:

Preventivo Assicurazioni

Calcola il prezzo della tua assicurazione auto o moto utilizzando il nostro comparatore di assicurazioni e scegli la polizza più conveniente per il tuo veicolo. Confronta i preventivi di più compagnie e risparmia, bastano solo 3 minuti.

Assicurazioni confrontate

I servizi di confronto di Assicurazione.it non riguardano solo il mondo auto e moto: ecco la lista completa dei prodotti a tua disposizione.