A dicembre 2023 premio medio record per l'Rc auto

Incremento del 6,2%

7 February 2024
A dicembre 2023 premio medio record per l'Rc auto

L'Rc auto dà un'altra, l'ennesima, brutta notizia ai guidatori: è stato toccato il record non certo invidiabile del premio medio più alto per i contratti giunti a rinnovo a dicembre 2023. Lo rivela l’ultima indagine dell'Ania che ha preso in esame auto, motocicli e ciclomotori. Le rilevazioni attestano, per tutti i contratti censiti a dicembre 2023 un incremento del premio medio delle polizze rinnovate prima delle tasse pari a +6,2%. In sostanza, secondo l'Ania, si è passati da 336 euro del dicembre 2022 a 357 euro di dicembre 2023.

Dicembre 2023: 922 milioni di premi incassati

La statistica Ania fa riferimento solo alla garanzia obbligatoria: dall'indagine, dunque, vengono escluse le polizze temporanee. In particolare, secondo i dati diffusi dall’Ania e riportati nel comunicato relativo, “a dicembre 2023 sono stati rilevati quasi 2,6 milioni di contratti per un incasso premi pari a circa 922 milioni di euro: il 76,1% dei contratti ha riguardato il settore delle auto, il 4,4% quello dei motocicli e l’1,2% quello dei ciclomotori”.

Colpa dell'inflazione

Secondo l'Ania, come riporta nel comunicato ufficiale, “l'andamento del premio medio è stato influenzato dall’incremento del costo medio dei sinistri in connessione con l’aumento generale dell’inflazione”. Nella media del 2023, “l’indice nazionale Istat dei prezzi al consumo Nic, ossia quello che riguarda l’intera collettività, è cresciuto del 5,7% e quello dei pezzi di ricambio e accessori per mezzi di trasporto privati del 5,9%.

“A ciò – sottolinea l'Ania nella nota - si aggiunge la forte rivalutazione del risarcimento per i danni alla persona fino a 9 punti di invalidità che (per legge) è stato rivisto al rialzo del +7% a partire da aprile 2022 e di un ulteriore +7,9% da aprile 2023”.

Premi medi totali in valore assoluto e in percentuale

Sempre secondo le indicazioni di Ania, i premi medi totali risentono in corso d’anno di un mix diverso nella tipologia di rischi assicurati: ad esempio, nei mesi estivi il numero dei motoveicoli assicurati è maggiore. “Per tale ragione – aggiunge la nota ufficiale di Ania - i valori osservati per il totale dei settori non sono direttamente confrontabili se non a parità di mese osservato”.

Per questo, “è stato calcolato il premio medio di tutto l’anno 2023, come media dei quattro mesi oggetto di rilevazione”, confrontandolo con quello analogo dell’anno precedente”. Le conclusioni sono che, “in valore assoluto, il premio medio pagato in tutto il 2023 sarebbe pari a 331 euro in crescita di 17 euro rispetto al 2022”. In termini percentuali, sempre nel 2023, “il premio medio sarebbe in crescita del +5,4% rispetto al 2022”.

In aumento tutte le categorie

La crescita del premio medio, prosgue la nota di Ania, “ha riguardato tutte le categorie di veicoli analizzate: il premio medio delle auto risulta in crescita del 6,5%, passando da 322 a 343 euro, il premio medio dei motocicli ha segnato una crescita del 4%, passando da 227 a 236 euro e quello dei ciclomotori ha registrato una variazione del +5,9%, arrivando a 171 euro da 162 euro a dicembre 2022”.

L'autore

Leggi gli ultimi articoli sul mondo delle assicurazioni pubblicati da Franco Canevesio.

Preventivo Assicurazioni

Calcola online il costo della polizza auto e dell'assicurazione moto utilizzando il nostro comparatore assicurazioni e scegli la polizza più conveniente per il tuo veicolo. Confronta i preventivi di più compagnie assicurative e risparmia, bastano solo 3 minuti.

Assicurazione auto Preventivo Auto
Assicurazione moto Preventivo Moto
RC Auto: offerte da 113€* Fai un PREVENTIVO