02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Mondo Assicurazioni

Modifiche last minute all'Rc auto familiare: arriva il malus

Possibile declassamento fino a cinque classi

17 febbraio 2020
Modifiche last minute all'Rc auto familiare: arriva il malus

Alla fine la Rc Auto familiare è partita nella data stabilita: il 16 febbraio. Cosa non scontata, perché le tempistiche non sembravano combaciare con gli adeguamenti tecnici necessari. A pochi giorni dall'entrata in vigore, sembrava infatti scontato un rinvio, da inserire con un emendamento al decreto milleproroghe. Invece non è arrivato. La data resta, ma è stato introdotto un correttivo last minute: anche la Rc Auto familiare avrà la possibilità di applicare un malus.

La Rc Auto familiare è stata introdotta con l'ultimo decreto fiscale e amplia i benefici della cosiddetta “legge Bersani” del 2007: la norma attribuiva all'intero nucleo la classe di merito migliore presente in famiglia; in sostanza, si estende a tutti quella detenuta dal membro più virtuoso. Con una sola limitazione: l'assicurazione poteva trasferirsi su veicoli dello stesso tipo: auto con auto e moto con moto. Ecco la novità della Rc Auto familiare: non c'è più la barriera della tipologia; la classe migliore può essere estesa anche a veicoli diversi (se non hanno provocato sinistri nei cinque anni precedenti). Il caso tipico è l'estensione della classe dell'auto (magari del padre) alla moto (magari del figlio). Ne potranno usufruire non solo i veicoli appena acquistati ma anche quelli che sono già proprietà della famiglia, a partire dal rinnovo successivo.

La misura sarebbe dovuta entrare in vigore a Natale. La data del 16 febbraio è stata quindi frutto di un primo rinvio, necessario per consentire alle compagnie di adattarsi alle nuove regole. Il secondo è stato evitato all'ultimo momento, colmando in parte uno dei “buchi” normativi prodotti dalla legge: cosa succede in caso di un sinistro coperto da Rc Auto familiare? La risposta è arrivata con l'emendamento; è stato introdotto un malus specifico per i mezzi di diversa tipologia (cioè i beneficiari delle ultime novità): nel caso in cui causassero un sinistro, le compagnie potrebbero applicare un declassamento fino a 5 classi. La penalizzazione, però, vale solo se il sinistro rende necessario un indennizzo oltre i 5.000 euro; sono quindi esclusi i piccoli incidenti. La formulazione dell'emendamento lascia ancora alcune zone grigi: il declassamento, infatti, non pare essere obbligatorio e la sua entità sarebbe lasciata alla discrezione delle compagnie. Per eliminare i dubbi, dovrebbe essere decisivo un intervento dell'Ivass.

Vota la la news:
Valutazione media: 5,0 su 5 (basata su 15 voti)

Chiediamo ai nostri utenti di valutare il servizio sulla base della sua accessibilità, funzionalità e semplicità. Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione. Il dato aggiornato è aggiornato al 14/08/2020

*Insufficiente, **Sufficiente, ***Medio, ****Buono, *****Ottimo

Preventivo Assicurazioni

Calcola il prezzo della tua assicurazione auto o moto utilizzando il nostro comparatore di assicurazioni e scegli la polizza più conveniente per il tuo veicolo. Confronta i preventivi di più compagnie e risparmia, bastano solo 3 minuti.

Assicurazioni confrontate

I servizi di confronto di Assicurazione.it non riguardano solo il mondo auto e moto: ecco la lista completa dei prodotti a tua disposizione.