02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Assicurando: il blog di Assicurazione.it

Bonus bici e monopattini: come richiederlo

Ecco chi può usufruire del buono mobilità

18 maggio 2020
Bonus bici e monopattini: come richiederlo

Fino a qualche mese fa erano un problema, oggi potrebbero essere una soluzione. I monopattini elettrici dal loro affacciarsi nelle nostre vite hanno conosciuto alti e bassi vertiginosi nella nostra considerazione. Avevano invaso le nostre strade, marciapiedi e piste ciclabili senza alcuna regola, tanto che qualche mese fa le istituzioni sono corse ai ripari cercando di regolamentare un mezzo che non è una bici, né una moto, né una macchina... insomma non si capiva bene cosa fosse e soprattutto dove dovesse circolare e a quali regole attenersi. Alcune città fecero partire dei tentativi di disciplina ma con esiti confusi e contraddittori, tanto da affievolire l'iniziale entusiasmo. Oggi i monopattini elettrici sembrano essere un'ottima alternativa ai mezzi pubblici (visti come pericolosi per il rischio di contagio da Coronavirus) e alle auto private che invece finirebbero per ingolfare e inquinare le nostre città come e più di prima.

Per questi motivi i monopattini sono entrati a pieno titolo tra i mezzi che hanno diritto al bonus previsto dal governo nel decreto Rilancio insieme alle biciclette. L'incentivo all'acquisto previsto dal legislatore è regolamentato dall'articolo 205 del Dl: un buono mobilità che rimborsa il 60% della spesa sostenuta, in misura non superiore a 500 euro per acquistare uno di questi mezzi:
– biciclette
– biciclette a pedalata assistita;
– monopattini elettrici;
– segway;
– hoverboard;
– monowheel;
– nonché per abbonarsi a servizi di sharing a uso individuale (esclusi quelli per le auto).

Attenzione però: la misura non vale per tutto il territorio nazionale, ma solo per i maggiorenni residenti nei capoluoghi di regione, nelle città metropolitane, nei capoluoghi di provincia e in tutti gli altri comuni italiani con popolazione superiore a 50.000 abitanti. Il buono può essere richiesto per una sola volta ed esclusivamente per una delle destinazioni d’uso previste. L’incentivo è valido per gli acquisti effettuati dal 4 maggio al 31 dicembre 2020 e per la misura sono stati stanziati 120 milioni di euro.

Si tratta di un rimborso per cui dopo l'acquisto e con la fattura si potrà richiedere il 60% di quanto speso registrandosi su una piattaforma del ministero dell’Ambiente, similmente a quanto accaduto con il bonus dei seggiolini anti-abbandono. Il rimborso spettante sarà poi accreditato sul conto corrente intestato al richiedente.

Insomma, complice la bella stagione potremo presto vedere le nostre strade invase da monopattini, bici e tutti gli altri mezzi di trasporto alternativi; sarebbe un bel segnale per tutti e c'è la possibilità di continuare a respirare decentemente anche in fase 2.

Commenti

    Nessun commento

Scrivi un commento

Preventivo Assicurazioni

Calcola il prezzo della tua assicurazione auto o moto utilizzando il nostro comparatore di assicurazioni. Bastano 3 minuti!

Il profilo dell'autore

Christian Toscano

Laureato in filosofia alla Statale di Milano e in Marketing all’Università Iulm, si occupa di economia, salute, risparmio. Giornalista con 10 anni di esperienza, ha lavorato a ClassTv e Class Cnbc come redattore e conduttore di programmi televisivi. Nel corso della sua carriera ha intervistato numerosi professionisti del settore assicurativo: dalle compagnie ai broker, dalle associazioni dei consumatori agli esperti del risparmio gestito. Appassionato di viaggi e sociologia, cerca di trascorrere all’estero almeno un mese all’anno.

Assicurazioni confrontate

I servizi di confronto di Assicurazione.it non riguardano solo il mondo auto e moto: ecco la lista completa dei prodotti a tua disposizione.