02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Assicurando: il blog di Assicurazione.it

Monopattini elettrici: il governo prova a mettere ordine

La proposta è di equipararli alle biciclette

9 dicembre 2019
Monopattini elettrici: il governo prova a mettere ordine

Capita sempre più spesso che la modernità con le sue innovazioni tecnologiche faccia una fuga in avanti, lasciando indietro la politica che è costretta a inseguire non senza contraddizioni e imbarazzi. Il caso è quello dei monopattini elettrici che in poco tempo hanno invaso strade e marciapiedi delle nostre città, privi, però, di una qualsiasi regolamentazione ufficiale. Sono da equiparare alle bici? Agli scooter elettrici? Devono circolare su strada o sul marciapiede? Ci vuole il casco? Insomma, per mesi un buco normativo ha lasciato decidere alla gente, poi ci ha provato l'ex ministro dei trasporti Toninelli a fare un po' d'ordine; dall'anno prossimo potrebbe cambiare tutto grazie ad un emendamento contenuto nella Manovra del governo.

Nel mezzo ci sono stati anche diversi tentativi di regolamentazione avviati dai comuni (con ovviamente disposizioni diverse per ognuno) con anche diverse multe spiccate ai trasgressori che pensavano di guidare un giocattolino e invece hanno dovuto affrontare la paletta dei vigili urbani. Secondo questo emendamento presentato da Italia Viva, i monopattini sono equiparati alle biciclette e quindi potranno circolare su strada ovviamente rispettando il Codice della strada. Non è ancora legge come non lo è tutto il resto della Manovra e la sua approvazione si attende tassativamente entro la fine dell'anno.

Fino a ieri i monopattini erano tollerati solo nei comuni che ne autorizzavano la sperimentazione, in base ad un’apposita tabella che indicava per ogni tipo di mezzo l’area ammessa alla circolazione (ad esempio le piste ciclabili, i percorsi promiscui pedonali e ciclabili, aree pedonali e le zone 30 Km) e la relativa velocità consentita. Ma adesso si cambia perché le bici elettriche, equiparate ai monopattini, sono ammesse dal Codice della Strada e quindi possono essere usate liberamente anche su strada. La novità, però, è che la potenza deve essere abbassata da 0,50 a 0,35 Kw, per cui molti di quelli già in circolazione sono illegali. In ogni caso, se di potenza nominale massima inferiore a 0,35 kw (e non in grado di superare i 25 chilometri orari di velocità), di fatto i monopattini elettrici sono equiparati alle biciclette a pedalata assistita.

I mezzi elettrici possono essere guidati anche dai minorenni, a patto che abbiano il patentino, necessario per la guida del motorino. A differenza dei ciclomotori, però, non sarà consentito il trasporto di passeggeri. L’utilizzo del casco da parte del conducente non è obbligatorio, ma è consigliato. Infine, se le condizioni di visibilità non fossero ottimali o se il sole fosse tramontato da mezz’ora non si potrà utilizzare il mezzo, che andrà condotto a mano. Attenzione perché qui si parla di monopattini elettrici, non si fa menzione di segway, hoverboard e monowheel che saranno ancora in quel limbo di vuoto normativo.

C'è da scommettere che non appena si sarà riuscito a sistemare tutto il Codice della Strada per tutti i casi e tutti i mezzi a disposizione, salterà fuori un nuovo ritrovato della tecnologia che spariglierà di nuovo le carte in tavola. Chissà se non sarà finalmente il momento dello skateboard volante del film “Ritorno al futuro”.

Commenti

    Nessun commento

Scrivi un commento

Preventivo Assicurazioni

Calcola il prezzo della tua assicurazione auto o moto utilizzando il nostro comparatore di assicurazioni. Bastano 3 minuti!

Il profilo dell'autore

Christian Toscano

Laureato in filosofia alla Statale di Milano e in Marketing all’Università Iulm, si occupa di economia, salute, risparmio. Giornalista con 10 anni di esperienza, ha lavorato a ClassTv e Class Cnbc come redattore e conduttore di programmi televisivi. Nel corso della sua carriera ha intervistato numerosi professionisti del settore assicurativo: dalle compagnie ai broker, dalle associazioni dei consumatori agli esperti del risparmio gestito. Appassionato di viaggi e sociologia, cerca di trascorrere all’estero almeno un mese all’anno.

Assicurazioni confrontate

I servizi di confronto di Assicurazione.it non riguardano solo il mondo auto e moto: ecco la lista completa dei prodotti a tua disposizione.