02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Assicurando: il blog di Assicurazione.it

RC Auto, Ania: nel 2016 calo dei prezzi medi del 6%

Nel 2016 premi in calo secondo Ania

22 giugno 2017
RC Auto, Ania: nel 2016 calo dei prezzi medi del 6%

Il prezzo della RC Auto cala anche per l'anno 2016. Ci tiene a ribadirlo l'Ania, Associazione Nazionale Imprese Assicuratrici che cita i dati ufficiali dell'Ivass, l'Istituto di Vigilanza sulle Assicurazioni.

Il prezzo medio della Rc auto per l’intero anno 2016 è stato di 423 euro con una diminuzione di circa il 6% rispetto al 2015. Peraltro, negli ultimi tre mesi dello stesso anno, il prezzo medio è stato pari a 420 euro con la metà degli italiani che ha pagato meno di 379 euro per assicurare il proprio veicolo. Sempre Ivass sottolinea che la riduzione di prezzo medio più marcata si è registrata nelle province del sud Italia. In linea con l’indagine dell’Ivass è la rilevazione dell’ANIA, condotta su un campione rappresentativo dell’85% del mercato rc auto e, anche in questo caso, considerando tutti i canali distributivi. Ne emerge che, da marzo 2016 a marzo 2017, il prezzo medio per le autovetture ha registrato una diminuzione pari al 3,6%.

Come ribadito, per gli stessi periodi anche dagi osservatori condotti da Facile.it ed Assicurazione.it, se è vero che per diversi anni si è assistito ad un calo costante del costo delle polizze, è altrettanto vero che si partiva da cifre anomale per l'Italia nel confronto con gli altri Paesi europei.

Per le associazioni di consumatori il gap non è ancora recuperato e gli italiani continuano a pagare di più. Le assicurazioni rispondono che nel nostro Paese, purtroppo, si continuano a commettere più frodi rispetto agli altri cittadini europei. Di questo eterno braccio di ferro ne fa le spese ovviamente soprattutto l'automobilista onesto.

Anche a guardare una fonte terza, non parte in causa, arrivano dati allarmanti sulle vetture non assicurate. Secondo quanto diffuso dall'Asaps, Associazione amici sostenitori polizia stradale, in Italia il numero di auto e moto che circolano senza assicurazione continua a crescere. Erano 3,9 milioni nel 2014 (l'8,7% del totale), sono circa 5 milioni oggi (il 13%): oltre un milione in più in appena tre anni. L'associazione parla senza mezzi termini di "progressione inquietante" e di "trend consolidato".

Ad oggi è la concorrenza che ha permesso un calo costante dei costi della RC Auto, la diffusione negli ultimi anni dei comparatori online come Facile.it dove è possibile calcolare il preventivo più conveniente, ha spinto le compagnie ad abbassare i prezzi. Per un abbattimento decisivo occorre tuttavia che anche le Istituzioni portino avanti con maggiore efficacia il lavoro di lotta all'elusione e alle frodi.

Commenti

    Nessun commento

Scrivi un commento

Preventivo Assicurazioni

Calcola il prezzo della tua assicurazione auto o moto utilizzando il nostro comparatore di assicurazioni. Bastano 3 minuti!

Il profilo dell'autore

Christian Toscano

Laureato in filosofia alla Statale di Milano e in Marketing all’Università Iulm, si occupa di economia, salute, risparmio. Giornalista con 10 anni di esperienza, ha lavorato a ClassTv e Class Cnbc come redattore e conduttore di programmi televisivi. Nel corso della sua carriera ha intervistato numerosi professionisti del settore assicurativo: dalle compagnie ai broker, dalle associazioni dei consumatori agli esperti del risparmio gestito. Appassionato di viaggi e sociologia, cerca di trascorrere all’estero almeno un mese all’anno.

Assicurazioni confrontate

I servizi di confronto di Assicurazione.it non riguardano solo il mondo auto e moto: ecco la lista completa dei prodotti a tua disposizione.

RC Auto: risparmia fino a 500€ Fai un PREVENTIVO »