Polizze auto...occulte

Assicurati senza saperlo, le polizze occulte

15 December 2014
Polizze auto...occulte

Pagare per una copertura mai richiesta e non fruirne perché, fondamentalmente non se ne è a conoscenza. È il paradosso che coinvolgerebbe 15 milioni di persone secondo l'Aduc, associazione di consumatori. Un problema sottolineato anche dall'Ivass, l'Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni, che ha effettuato un'indagine “Sei assicurato e forse non lo sai”, censendo 1600 tipi di pacchetti illegittimi.  Un fenomeno molto variegato soltanto se si pensa ai soggetti che li emettono: agenzie di viaggio, concessionari auto, istituti bancari, aziende per la fornitura di energia elettrica, gas e acqua, aziende di trasporto marittimo o aereo, aziende produttrici o distributrici di beni di largo consumo, federazioni nazionali e associazioni sportive.

Il problema principale nasce dalle polizze “all inclusive”, ovvero quelle inserite in un pacchetto di servizi, che nel firmare carte e codicilli non ci si accorge di sottoscrivere. L'esempio più frequente è il viaggio e in prossimità delle vacanze invernali è bene sapere come agire.

Come agire

La maggioranza delle assicurazioni abbinabili al servizio principale necessitano di un consenso esplicito del cliente. Per intenderci, quei fogli con diverse caselle che servono per focalizzare l'attenzione sui diversi servizi e che non possono condizionare l'emissione del servizio principale. In questo caso il silenzio-assenso non vale e quindi le polizze sottoscritte in questo modo non sono legittime. Le offerte con “opt out”, ovvero con polizze già preselezionate, sono anch'esse vietate perché rimettono al cliente la scelta e l'onere di doverle deselezionare qualora non ne desideri l'attivazione.

In entrambi i casi, oltre al danno di pagare per quanto non voluto, c'è la beffa di non ottenere i risarcimenti.

Rescissione automatica

Nel caso foste incappati in queste polizze o agite giudizialmente o attendete la rescissione, quindi, automaticamente senza bisogno di inviare comunicazioni o richieste alla scadenza del contratto principale. Differente è il caso di polizze che durano più del servizio. Trattandosi di un'anomalia pregiudizievole per il consumatore, potreste rivolgervi all'Ivass per segnalare la situazione.

Parliamo poi dei costi. Non essendo stata esplicitata, sarà stata fatta passare per un regalo o per una copertura a costo zero. In tutti i casi in cui la polizza collegata non sia gratuita  (presentata come "benefit") o compresa nel prezzo del contratto principale, i suoi costi vanno comunque esplicitati e specificati, anche se sono bassi e non superano i 50 euro. 

Mutui, le legge pone dei limiti

Anche i mutui spesso sono collegati a polizze che pagate dal cliente cautelano la banca nel caso il cliente stesso non riuscisse a pagare tutte le rate. La legge vieta a banche e finanziarie di abbinare ai mutui polizze proprie o di società del proprio gruppo. Se è stato corrisposto un premio unico in caso di estinzione anticipata o di trasferimento del mutuo, le banche devono restituire all'assicurato la parte di premio relativa al periodo residuo (detratte le spese amministrative) o, in alternativa e su richiesta dell'assicurato, fornire copertura fino alla scadenza a favore del nuovo beneficiario designato, nel caso ci fosse. 

Diverso il discorso per le polizze vita, per cui devono obbligatoriamente proporsi due preventivi, lasciando il cliente libero di scegliere sul mercato l'offerta che lo convince di più.

Commenti

    Nessun commento

Scrivi un commento

Preventivo Assicurazioni

Calcola online il costo della polizza auto e dell'assicurazione moto utilizzando il nostro comparatore assicurazioni e scegli la polizza più conveniente per il tuo veicolo. Confronta i preventivi di più compagnie assicurative e risparmia, bastano solo 3 minuti.

Assicurazione auto Preventivo Auto
Assicurazione moto Preventivo Moto

Il profilo dell'autore

Silvio Nobili

Foggiano, laureato in Giurisprudenza alla Luiss Guido Carli di Roma, avvocato e giornalista, da anni si occupa di questioni legate alla concorrenza, alle Autorità indipendenti e alle novità di internet. Ha lavorato nella redazione di ItaliaOggi e Capital e collaborato con numerose testate tra cui Corriere della sera Magazine, Mf/MilanoFinanza, AffariItaliani.it, ClassCnbc tv, l'Agenzia di stampa Italpress.

RC Auto: offerte da 113€* Fai un PREVENTIVO