Assicurando: il blog di Assicurazione.it

Cashback: inclusi anche bollo, assicurazione e multe

Il pagamento, però, deve avvenire nei negozi fisici e non online

11 gennaio 2021
Cashback: inclusi anche bollo, assicurazione e multe

Il Cashback di Stato comincia a fare sul serio, dopo la fase sperimentale di dicembre è entrato nel vivo e andrà avanti almeno per tutto il 2021.

La buona notizia per gli automobilisti è che anche pagando il bollo auto, l'assicurazione o le multe è possibile ottenere il rimborso del 10% alla fine del periodo.

Ci sono però alcune direttive da seguire altrimenti non si riuscirà a ottenere nulla, oltre che alcuni limiti nelle cifre. Vediamo nel dettaglio come funziona.

Come funziona il Cashback

Anzitutto è necessario scaricare la app della Pubblica Amministrazione, che si chiama “Io”. Dopo aver effettuato il login tramite Spid o Carta di Identità elettronica, bisogna registrare le carte di credito e le carte bancomat con cui vogliamo partecipare al servizio.

Tutti gli acquisti effettuati con queste carte registrate e solo presso i negozi fisici, saranno rimborsati al 10% e fino a un massimo di 15 euro a transazione. Se si collezioneranno almeno 50 pagamenti con moneta elettronica entro fine giugno si avrà diritto al cashback.

Se ne deduce quindi che gli acquisti online sono esclusi e che qualunque sia la cifra spesa, il rimborso massimo per ogni movimento è di 15 euro, quindi anche spendendone 400 o 1000, comunque la transazione varrà 15 euro ai fini del rimborso.

Risparmiare su bollo e assicurazione

Viste le regole di base possiamo dunque dedicarci allo shopping godendo del 10% di sconto. Questo vale anche per bollo auto, assicurazione e multe. Attenzione però: le regole restano le stesse.

Quindi per ottenere il rimborso è necessario che il pagamento avvenga in negozi fisici e non online, per esempio il bollo possiamo pagarlo in tabaccheria utilizzando il bancomat; riceveremo a giugno fino a un massimo 15 euro di cashback, anche se il bollo della nostra auto costa 200 o 300 euro.

In ogni caso è un bel risparmio, perché non sfruttarlo? Stesso discorso per l'assicurazione che va pagata in agenzia e per le multe che eviteremo di pagarle sul sito del Comune, ma procederemo al saldo in tabaccheria.

Per tutte queste operazioni ovviamente dobbiamo chiedere al negoziante se ha un bancomat abilitato, ma sono pochissimi quelli che non ce l'hanno.

Il risparmio su tutto il mondo dell'auto

Sono inoltre comprese nel Cashback di Stato anche il rifornimento carburante, le spese per la manutenzione e i ricambi. Tutto, purché pagato con carta di credito o bancomat registrati sulla app e in un negozio fisico.

Alla fine del periodo definito dalle istituzioni in 6 mesi (1 gennaio – 30 giugno) si avrà diritto al rimborso del 10% di quanto speso, con un tetto massimo di 150 euro.

Di questi tempi 150 euro non sono poca cosa, vale la pena fare di tutto per raggiungerli.

Commenti

    Nessun commento

Scrivi un commento

Preventivo Assicurazioni

Calcola il prezzo della tua assicurazione auto o moto utilizzando il nostro comparatore di assicurazioni. Bastano 3 minuti!

Il profilo dell'autore

Christian Toscano

Laureato in filosofia alla Statale di Milano e in Marketing all’Università Iulm, si occupa di economia, salute, risparmio. Giornalista con 10 anni di esperienza, ha lavorato a ClassTv e Class Cnbc come redattore e conduttore di programmi televisivi. Nel corso della sua carriera ha intervistato numerosi professionisti del settore assicurativo: dalle compagnie ai broker, dalle associazioni dei consumatori agli esperti del risparmio gestito. Appassionato di viaggi e sociologia, cerca di trascorrere all’estero almeno un mese all’anno.

Assicurazioni confrontate

I servizi di confronto di Assicurazione.it non riguardano solo il mondo auto e moto: ecco la lista completa dei prodotti a tua disposizione.

RC Auto: risparmia fino a 500€ Fai un PREVENTIVO