02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00
Assicurando: il blog di Assicurazione.it

Boom del car sharing: +33% nel 2016

Grande successo delle auto condivise

1 giugno 2017
Boom del car sharing: +33% nel 2016

Che stessero aumentando ce n'eravamo accorti, ma che i numeri fossero così sostanziosi non era facile immaginarlo. Il car sharing sta conoscendo nelle grandi città italiane un vero e proprio boom, nel 2016 ha totalizzato quasi 6,3 milioni di noleggi facendo segnare un +33% su base annua. I dati arrivano dalla ricerca “Il Car Sharing in Italia: soluzione tattica o alternativa strategica?”, condotta da Aniasa, l'Associazione nazionale industria dell’autonoleggio e servizi automobilistici e dalla società di consulenza strategica Bain & Company: 1.080.000 tessere di iscrizione (+70% rispetto al 2015), 6.270.000 noleggi (+33%) e una flotta di 6.000 veicoli (+33%).

I servizi di car sharing soddisfano due diversi fabbisogni, quello lavorativo dal lunedì al venerdì, con un picco di utilizzo tra le ore 9 e le 12, e quello personale, in particolare nel weekend, con un picco pomeridiano tra le 16 e le 19. 

L'utente medio è maschio, 38 anni, pendolare e utilizza il car sharing principalmente per motivi di lavoro; vive soprattutto in zone centrali (46%) o semi-centrali (27%), nelle quali utilizza il servizio. I dati mostrano come ancora questo servizio sia considerato un'opportunità aggiuntiva rispetto ai mezzi tradizionali, il 40% del campione intervistato infatti lo utilizza al posto dell’automobile di proprietà, mentre più della metà (55%) dichiara di usarlo in alternativa al trasporto pubblico.

Eppure c'è chi ha rinunciato a comprare una nuova auto (l'11%), oppure chi ha venduto quella che possedeva per dedicarsi alla nuova mobilità (il 6%), resta un forte 43% degli utilizzatori che non è ancora pronto ad abbandonare la propria vettura e un 32% che lo farebbe se solo potesse affidarsi pienamente al car sharing.

Già solo grazie a questi dati si può calcolare che, considerando il numero delle iscrizioni al servizio e le auto oggi disponibili in car sharing, ogni vettura in sharing tolga dalla strada fino a 9 automobili di proprietà.

Al momento il car sharing è presente solo nelle città più grandi ma si diffonde rapidamente in tutta la penisola. È un fenomeno destinato a diventare sempre più consistente e più vantaggioso dato che la concorrenza aumenta costantemente; per questo motivo meglio prendere confidenza con il vademecum legato a questo fenomeno sviluppato non troppo tempo fa da Facile.it; cosa accade, ad esempio in caso di incidente con un'auto a noleggio? E se ce la rubano mentre la lasciamo in sosta? 

Commenti

    Nessun commento

Scrivi un commento

Preventivo Assicurazioni

Calcola il prezzo della tua assicurazione auto o moto utilizzando il nostro comparatore di assicurazioni. Bastano 3 minuti!

Il profilo dell'autore

Christian Toscano

Laureato in filosofia alla Statale di Milano e in Marketing all’Università Iulm, si occupa di economia, salute, risparmio. Giornalista con 10 anni di esperienza, ha lavorato a ClassTv e Class Cnbc come redattore e conduttore di programmi televisivi. Nel corso della sua carriera ha intervistato numerosi professionisti del settore assicurativo: dalle compagnie ai broker, dalle associazioni dei consumatori agli esperti del risparmio gestito. Appassionato di viaggi e sociologia, cerca di trascorrere all’estero almeno un mese all’anno.

Assicurazioni confrontate

I servizi di confronto di Assicurazione.it non riguardano solo il mondo auto e moto: ecco la lista completa dei prodotti a tua disposizione.