Assicurando: il blog di Assicurazione.it

Automobili iper-connesse tra opportunità e rischi

Opportunità importanti sul fronte assicurativo

28 giugno 2021
Automobili iper-connesse tra opportunità e rischi

La digitalizzazione sta cambiando la nostra vita quotidiana e a breve potrebbe anche cambiare il mondo dell'auto.

Molti esperti sono convinti che presto le nuove auto prodotte saranno dotate, già di base, di una connessione che permetta al veicolo di connettersi a internet, ma soprattutto di avere anche software capaci di tenere sotto controllo tutti gli strumenti equipaggiati sul veicolo così come da un computer possiamo regolare il funzionamento di una stampante o una cassa esterna connessi.

I vantaggi delle nuove tecnologie

Un tempo quando l'auto era in panne non erano pochi gli automobilisti capaci di ripararla anche senza essere meccanici. È la classica scena da film per cui c'è un'auto in panne sul ciglio della strada, il protagonista apre il cofano e con un paio di rammendi ben assestati riesce a rimettere in moto il mezzo.

Questa scena oggi sarebbe impossibile se non ridicola, la maggior parte dei meccanismi che regolano il funzionamento dell'auto sono elettronici e aprendo il cofano sì e no si riescono a distinguere le parti; ripararle è ormai diventato un lavoro da specialisti che collegano l'auto ad apparecchiature computerizzate capaci di fare una diagnosi precisa.

A una connessione sempre più spinta puntano le case automobilistiche, soprattutto per i veicoli elettrici che sono meno “meccanici” di quelli ad alimentazione termica.

Questo tipo di approccio apre la strada a una straordinaria possibilità: se siamo alle prese con un guasto e abbiamo un'auto connessa alla rete (gli esperti lo chiamano V2X, sigla che sta per “Vehicle to Everithing”, ovvero Veicolo – connesso – con tutto), nulla impedisce che il guasto possa essere diagnosticato e riparato da remoto, con un meccanico 2.0 che interviene da chilometri di distanza.

A patto che non sia una ruota forata, per questo tipo di rottura credo non ci sarà mai software che tenga.

Problemi e opportunità

I rischi di un'auto iper-connessa sono gli stessi che stiamo vivendo con uno smartphone sempre in tasca: l'erosione della privacy è evidente e se gestiti male questi strumenti possono costituire una violazione dello spazio privato.

La polemica è un po' sterile visto che ovunque andiamo ormai abbiamo con noi un computer dotato di gps che sa esattamente e costantemente quello che stiamo facendo, che analizza e impara i nostri gusti e ci propone pubblicità mirata.

Dall'altra parte ci sono opportunità importanti sul fronte assicurativo. Le compagnie più all'avanguardia possono sicuramente pensare a prodotti sempre più sofisticati e personalizzati.

È un po' quello che è successo con la scatola nera che registra la nostra guida e offre dati certi alla compagnia per stabilire il livello di rischio, se portiamo questo ragionamento all'ennesima potenza con strumentazioni avveniristiche sulla nostra auto, possiamo immaginare una polizza assicurativa talmente tagliata sulle nostre caratteristiche da diventare unica, come un abito su misura.

Questo può essere un vantaggio per tutti perché più una compagnia riesce a calcolare i possibili costi, più può offrire un prezzo conveniente.

Siamo all'alba di una nuova era, il digitale e le sue applicazioni sono appena all'inizio della parabola. Nei prossimi anni assisteremo a nuove tecnologie e nuovi modi di fare le cose che oggi probabilmente facciamo fatica a immaginare.

Commenti

    Nessun commento

Scrivi un commento

Preventivo Assicurazioni

Calcola online il costo della polizza auto e dell'assicurazione moto utilizzando il nostro comparatore assicurazioni e scegli la polizza più conveniente per il tuo veicolo. Confronta i preventivi di più compagnie assicurative e risparmia, bastano solo 3 minuti.

Assicurazione auto Preventivo Auto
Assicurazione moto Preventivo Moto

Il profilo dell'autore

Christian Toscano

Laureato in filosofia alla Statale di Milano e in Marketing all’Università Iulm, si occupa di economia, salute, risparmio. Giornalista con 10 anni di esperienza, ha lavorato a ClassTv e Class Cnbc come redattore e conduttore di programmi televisivi. Nel corso della sua carriera ha intervistato numerosi professionisti del settore assicurativo: dalle compagnie ai broker, dalle associazioni dei consumatori agli esperti del risparmio gestito. Appassionato di viaggi e sociologia, cerca di trascorrere all’estero almeno un mese all’anno.

Assicurazioni confrontate

I servizi di confronto di Assicurazione.it non riguardano solo il mondo auto e moto: ecco la lista completa dei prodotti a tua disposizione.

RC Auto: risparmia fino a 500€ Fai un PREVENTIVO