02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00
Assicurando: il blog di Assicurazione.it

Sicurezza: a breve test per impatti coi ciclisti

Un nuovo test pensato per salvare molte vite

31 marzo 2017
Sicurezza: a breve test per impatti coi ciclisti

Ha salvato 78mila vite in vent'anni. Il test Euro NCAP "Programma europeo di valutazione dei nuovi modelli di automobili", si occupa di definire le modalità di valutazione della sicurezza delle auto tramite l'introduzione e l'uso di specifici protocolli di prova, in modo tale da poter offrire al consumatore informazioni univoche e complete. Fondato nel 1997, nel 2017 festeggia il suo ventesimo compleanno e continua la sua opera sostenuto da Unione Europea e case automobilistiche pubblicando i rapporti di sicurezza automobilistica sugli autoveicoli e assegnando loro una valutazione, in base alle risultanze di una serie di test d'urto: frontali, laterali, contro un palo e contro persone. Dalla sua introduzione ha effettuato 630 valutazioni di sicurezza, testato 1.800 veicoli e investito 160milioni di euro e, secondo le stime, ha permesso di salvare la vita a 78.000 persone, rendendo l'Europa “l'area mondiale con il più basso tasso di incidenti mortali” come spiega Michiel van Ratingen, il segretario generale.

Il prossimo passo secondo l'agenzia è quello di inserire tra i test di base anche l'impatto con i ciclisti per avvicinarsi sempre più all'ideale di rendere più sicure le strade per tutti i suoi utenti.

Cosa significherà e quanto questo test influirà sulla valutazione complessiva non è dato saperlo, ma sembra che uno dei criteri sarà la tecnologia di frenata automatica al rilevamento dei ciclisti, il che ci fa capire come la tecnologia sia sempre più volta a evitare gli incidenti, più che a minimizzarne le conseguenze.

Oggi 9 auto su 10 di quelle proposte sul mercato dispongono di una valutazione Euro NCAP e i suoi test sono diventati nel tempo sempre più severi, costringendo di fatto le case automobilistiche a farsi concorrenza anche su questo fronte. È infatti molto comune sentire nelle pubblicità delle vetture la citazione dei risultati del test, con le celebri stelline di riferimento (da una a cinque) che vengono assegnate dopo la valutazione.

Ma quanto influiscono le caratteristiche del veicolo nella determinazione del premio della RC Auto? Ancora poco in effetti. Certo un criterio importante resta l'anno di immatricolazione della vettura, segno che più una vettura è nuova più si presume sia sicura, mentre le altre caratteristiche riguardanti il veicolo prese in esame dalle compagnie assicurative sono relative alla potenza del motore, secondo la teoria per cui più le prestazioni sono elevate, più alto sarà il rischio incidenti.

La speranza è che con il miglioramento della tecnologia, possano diventare di serie su ogni autovettura strumenti avveniristici anti-collisione come la frenata automatica, o il computer di bordo e che magari le compagnie assicurative offrano sconti a chi possiede un'auto dotata dei sistemi più moderni. Questo anzitutto per evitarci incidenti e, di conseguenza, per abbassare il costo dell'assicurazione.

Commenti

    Nessun commento

Scrivi un commento

Preventivo Assicurazioni

Calcola il prezzo della tua assicurazione auto o moto utilizzando il nostro comparatore di assicurazioni. Bastano 3 minuti!

Il profilo dell'autore

Christian Toscano

Laureato in filosofia alla Statale di Milano e in Marketing all’Università Iulm, si occupa di economia, salute, risparmio. Giornalista con 10 anni di esperienza, ha lavorato a ClassTv e Class Cnbc come redattore e conduttore di programmi televisivi. Nel corso della sua carriera ha intervistato numerosi professionisti del settore assicurativo: dalle compagnie ai broker, dalle associazioni dei consumatori agli esperti del risparmio gestito. Appassionato di viaggi e sociologia, cerca di trascorrere all’estero almeno un mese all’anno.

Assicurazioni confrontate

I servizi di confronto di Assicurazione.it non riguardano solo il mondo auto e moto: ecco la lista completa dei prodotti a tua disposizione.