02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00
Assicurando: il blog di Assicurazione.it

Revisioni, in Italia un veicolo su quattro non è in regola

Analisi Facile.it su dati del Ministero

4 aprile 2018
Revisioni, in Italia un veicolo su quattro non è in regola

Un ammasso sferragliante di catorci invade le nostre strade ogni giorno. Da un'analisi di Facile.it sul parco circolante di vetture in Italia, emerge che circa 13 milioni di veicoli non sono in regola con la revisione. È un dato allarmante perché influisce direttamente sulla sicurezza di tutti gli utenti della strada, tanto più se lo si unisce a un altro elemento: la media d'età delle nostre auto è di 9 anni e 9 mesi.

Nei 13 milioni sono compresi tutti i veicoli iscritti ai registri, non solo quelli privati (quindi anche motocicli, mezzi pubblici, auto a noleggio e via dicendo) per un totale di 52 milioni di mezzi, di questi come abbiamo visto 13 milioni non sono in regola con la revisione, quindi circa un veicolo su quattro.

Se si restringe l’analisi alle sole vetture private la proporzione si riduce con oltre 7,4 milioni di veicoli non in regola, su un totale di 38 milioni equivalenti al 19,50% del totale.

Su base regionale il peggior risultato se lo aggiudica la Campania sia in termini assoluti (1.869.504), sia in proporzione al totale parco circolante con un inquietante 40,72% di mezzi che, in base alla norma, non potrebbero circolare.

Continuando a scorrere la classifica, alle spalle della Campania si trovano, per totale veicoli non revisionati, il Lazio (1.672.195) e la Lombardia (1.661.244). Se si leggono i dati in un’ottica percentuale, invece, al secondo posto c'è la Sicilia (36,87%) e al terzo la Calabria (35,14%).

Anche se avete da poco cambiato l'auto o l'avete perfettamente revisionata dal meccanico di fiducia c'è poco da essere tranquilli perché la sicurezza stradale è il risultato di tutto ciò che succede intorno a noi, quindi gli altri veicoli influiscono enormemente sulle possibilità di fare un incidente, parallelamente va considerato il dato sull'anzianità dei veicoli. Tutto questo ha serie ripercussioni anche sull'assicurazione auto. Il calcolo del costo della RC Auto, come abbiamo visto più volte, deriva dalla somma di tanti fattori, alcuni facenti capo al soggetto, altri all'ambiente circostante. Motivo per cui in alcune province la polizza costa di più che in altre.

In più se l’auto non è in regola con la revisione, in caso di incidente, la compagnia ha il diritto di rivalersi sull’assicurato.

Morale della favola: l'anzianità dei veicoli, l'irregolarità in termini di mancata revisione, (stendendo un velo pietoso sui quattro milioni di auto che circolano senza assicurazione) contribuiscono a rendere meno sicure le nostre strade e, oltre a metterci a rischio, fa aumentare i costi della RC Auto per tutti. Ignorare l'illegalità non basta a metterci al riparo dalle sue conseguenze.

Commenti

    Nessun commento

Scrivi un commento

Preventivo Assicurazioni

Calcola il prezzo della tua assicurazione auto o moto utilizzando il nostro comparatore di assicurazioni. Bastano 3 minuti!

Il profilo dell'autore

Christian Toscano

Laureato in filosofia alla Statale di Milano e in Marketing all’Università Iulm, si occupa di economia, salute, risparmio. Giornalista con 10 anni di esperienza, ha lavorato a ClassTv e Class Cnbc come redattore e conduttore di programmi televisivi. Nel corso della sua carriera ha intervistato numerosi professionisti del settore assicurativo: dalle compagnie ai broker, dalle associazioni dei consumatori agli esperti del risparmio gestito. Appassionato di viaggi e sociologia, cerca di trascorrere all’estero almeno un mese all’anno.

Assicurazioni confrontate

I servizi di confronto di Assicurazione.it non riguardano solo il mondo auto e moto: ecco la lista completa dei prodotti a tua disposizione.