02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Assicurando: il blog di Assicurazione.it

Indagine sul risparmio in Italia: per il 66,3% la RC Auto è troppo cara

mUp Research e Norstat indagano sul rapporto fra italiani e risparmio

17 dicembre 2018
Indagine sul risparmio in Italia: per il 66,3% la RC Auto è troppo cara

Risparmiamo poco, risparmiamo in pochi. È quanto emerso dall'indagine presentata giovedì 13 dicembre da Facile.it durante la conferenza stampa di Milano frutto dei dati raccolti da mUp Research con l'ausilio di Norstat. In particolare durante il 2018 il 40,9% degli italiani non è riuscito a risparmiare, chi lo ha fatto ha limato mediamente 620euro dalle spese del bilancio familiare.

"In tempi di crisi è importante imparare a risparmiare - ha detto durante la conferenza Stefano Carlin direttore di ricerca di mUp Research - sui bilanci familiari incidono diversi fattori, era importante fare un'indagine che analizzasse le varie voci".

Quelle che hanno inciso maggiormente sono Rc Auto, bolletta dell'energia elettrica e gas.

Analizziamo dunque il tema che ci interessa maggiormente: la Rc Auto. Sull'assicurazione in tanti hanno imparato a risparmiare, 11,2 milioni di persone nel 2018, molti di più che negli altri ambiti.

"Negli anni il numero di persone che usa tutti gli strumenti giusti per risparmiare sull'assicurazione è fortemente aumentato", ha spiegato Andrea Polo, direttore della comunicazione di Facile.it, "basti pensare che nel solo 2018 il 19,7% degli italiani ha cambiato compagnia assicurativa per la propria Rc Auto, quando nel 2008 erano appena il 10%".

I numeri sono ragguardevoli soprattutto se si osserva il dato generale: sono 34,4 milioni i consumatori che hanno sottoscritto almeno una polizza nell'ultimo anno. Il 96,8% di queste sono RcAuto, troviamo poi polizze vita, assicurazioni infortuni o sanitarie, Rc Capofamiglia o polizza casa. Non mancano però anche polizze viaggio e quelle per animali.

Ma torniamo all'argomento principale, il risparmio, concentrandoci sulla assicurazione auto. Abbiamo più volte spiegato come sfruttare le opportunità del libero mercato e della concorrenza fra compagnie possa portare a ridurre i costi della Rc Auto, e questo assunto è confermato dalla ricerca presentata da Facile.it: la ragione che spinge gli intervistati a cambiare compagnia è proprio un prezzo troppo elevato, nell'86% dei casi. Solo il 13% cerca altri lidi perché non giudica il servizio ricevuto all'altezza delle aspettative.

Lo spazio per ulteriori risparmi è ancora ampio e c'è da aspettarsi che il settore continuerà la fase di fermento che l'ha caratterizzato in questi anni. L'ultimo dato infatti che riportiamo dell'indagine riguarda il desiderio di risparmio delle famiglie italiane: se il 25,6% degli italiani nell'ultimo anno ritiene di aver risparmiato sulla Rc Auto, c'è un ragguardevole 62,2% di persone che, interrogata sul tema, vuole risparmiare su questa voce. Insomma la caccia alle tariffe più basse è appena cominciata.

Commenti

    Nessun commento

Scrivi un commento

Preventivo Assicurazioni

Calcola il prezzo della tua assicurazione auto o moto utilizzando il nostro comparatore di assicurazioni. Bastano 3 minuti!

Il profilo dell'autore

Christian Toscano

Laureato in filosofia alla Statale di Milano e in Marketing all’Università Iulm, si occupa di economia, salute, risparmio. Giornalista con 10 anni di esperienza, ha lavorato a ClassTv e Class Cnbc come redattore e conduttore di programmi televisivi. Nel corso della sua carriera ha intervistato numerosi professionisti del settore assicurativo: dalle compagnie ai broker, dalle associazioni dei consumatori agli esperti del risparmio gestito. Appassionato di viaggi e sociologia, cerca di trascorrere all’estero almeno un mese all’anno.

Assicurazioni confrontate

I servizi di confronto di Assicurazione.it non riguardano solo il mondo auto e moto: ecco la lista completa dei prodotti a tua disposizione.