Incidenti e danni alla persona: italiano il primato europeo

Incidenti con danno alla persona

28 December 2015
Incidenti e danni alla persona: italiano il primato europeo

Che in Italia si facessero tanti incidenti era un dato già noto, ad aggiungere un'ulteriore sfumatura al triste primato è l'Insurance Europe, la federazione degli assicuratori europei. Secondo i dati raccolti da questa organizzazione infatti, in Italia diminuisce il numero di incidenti, ma cresce il loro costo medio. In particolare tra il 2005 e il 2013 il numero totale di sinistri è diminuito in Italia del 32%, molto più rispetto alla media europea, dove questa percentuale si ferma al 21%. Dall'altro lato però nello stesso periodo il costo degli incidenti è aumentato ad una velocità tripla rispetto al resto del continente: +34% contro il +10% della media europea.

Contribuisce a questo primato l’elevato numero di incidenti con danni alla persona (molto più alto di quello registrato nel resto d’Europa) i cui risarcimenti, nel 2013, hanno pesato per circa il 60% sul cosiddetto premio puro, ovvero il prezzo della polizza RC Auto che sarebbe necessario a coprire il costo dei sinistri ponderato per la loro frequenza. Si tratta di un calcolo che le compagnie fanno per determinare il prezzo della polizza, va da sé che più è alto il premio puro, più sarà salato il conto per gli automobilisti: sia quelli più disciplinati che quelli più problematici. Uno dei motivi che rende così care le assicurazioni è proprio il principio che il rischio viene spalmato su tutti gli automobilisti e non solo su quelli che causano incidenti più di frequente.

Oltre agli incidenti “veri” ce ne sono tanti “finti”: vere e proprie truffe inscenate per frodare le assicurazioni. Sul conto pesano anche la qualità delle strade e del traffico davvero proibitive in alcune città d'Italia e la scarsa propensione a seguire le regole del codice della strada da parte degli italiani. Tutto questo ha portato per anni le compagnie assicurative ad aumentare i prezzi delle polizze RC Auto. Negli ultimi anni il trend per fortuna è negativo e i prezzi sono in costante calo anno dopo anno, frutto della maggiore concorrenza e, si spera, di una presa di coscienza culturale degli italiani che, stanchi dei furbetti e dei truffatori sono sempre meno disposti a tollerare comportamenti che finiscono per danneggiare tutti. Essere risarciti quando si subisce un danno è sacrosanto, ma approfittarne è sbagliato e finalmente cominciamo a capirlo.

Commenti

    Nessun commento

Scrivi un commento

Preventivo Assicurazioni

Calcola online il costo della polizza auto e dell'assicurazione moto utilizzando il nostro comparatore assicurazioni e scegli la polizza più conveniente per il tuo veicolo. Confronta i preventivi di più compagnie assicurative e risparmia, bastano solo 3 minuti.

Assicurazione auto Preventivo Auto
Assicurazione moto Preventivo Moto

Il profilo dell'autore

Christian Toscano

Laureato in filosofia alla Statale di Milano e in Marketing all’Università Iulm, si occupa di economia, salute, risparmio. Giornalista con 10 anni di esperienza, ha lavorato a ClassTv e Class Cnbc come redattore e conduttore di programmi televisivi. Nel corso della sua carriera ha intervistato numerosi professionisti del settore assicurativo: dalle compagnie ai broker, dalle associazioni dei consumatori agli esperti del risparmio gestito. Appassionato di viaggi e sociologia, cerca di trascorrere all’estero almeno un mese all’anno.

RC Auto: offerte da 113€* Fai un PREVENTIVO