02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Assicurando: il blog di Assicurazione.it

Estate 2021: fondamentale la polizza viaggi

Preferito il soggiorno in strutture extra alberghiere

22 marzo 2021
Estate 2021: fondamentale la polizza viaggi

Mettiamoci l'anima in pace, non sarà un'estate normale.Guardiamo tutti ai vaccini, con la speranza di un'accelerata risolutiva per metterci alle spalle la pandemia da coronavirus, ma sul fronte delle vacanze dovremo cercare soluzioni creative e soprattutto dotarci di una polizza assicurativa completa.

Le tendenze dell'estate 2021

Gli esperti del settore sono concordi nell'individuare almeno una tendenza che resterà forte durante la prossima estate: il soggiorno in strutture extra alberghiere come case vacanze e ville.

Già nel 2020 la formula del soggiorno presso piccole strutture private è stata la preferita. Secondo l'Istat il comparto alberghiero ha raggiunto una percentuale di riempimento del 46% rispetto al 2019, mentre l'extra alberghiero ha limitato i danni: le presenze sono arrivate al 54,4% sempre rispetto all'anno precedente.

La fotografia descrive un viaggiatore più attento e che preferisce risiedere in una villa privata dove i contatti restano solo quelli con i familiari.

Il turismo di prossimità

I viaggi del 2021 vedranno una conferma del turismo di prossimità, alla ricerca di un maggiore contatto con la natura e di zone poco affollate. Con l'aggiunta di un giustificato bisogno di garanzie sanitarie da parte delle strutture ospitanti e con pacchetti assicurativi capaci di tutelare da ogni evenienza, compreso l'annullamento del viaggio per Covid.

Secondo un’indagine di TripAdvisor, il 21% dei viaggiatori italiani prevede di rimanere vicino a casa, il 16% di raggiungere destinazioni che distano non più di 90 minuti dalla propria residenza e ben un terzo, il 33%, poco sopra i 90 minuti.

Cercare la giusta garanzia

Qualunque sia la situazione a giugno e a prescindere da quale sarà la nostra scelta, non potremo fare a meno di un prodotto assicurativo completo.

La prima caratteristica della polizza deve essere la tutela contro l'annullamento del viaggio, sia per motivi personali di salute (deve essere specificato anche in caso di positività al coronavirus), sia per motivi legati alle disposizioni dell'autorità. Per esempio, se il Comune o la Regione finiscono in zona rossa, impedendo gli spostamenti, la polizza dovrebbe coprirci comunque.

In secondo luogo, dobbiamo essere tutelati in caso di positività durante il soggiorno, qualora si debba essere costretti a prolungare la permanenza per obbligo di quarantena.

Anche se restiamo in Italia e siamo tutelati dal Servizio Sanitario Nazionale, non possiamo sottovalutare le conseguenze anche imprevedibili di questa pandemia, è bene dunque fare le scelte più prudenti e trovare la polizza viaggi migliore.

Commenti

    Nessun commento

Scrivi un commento

Preventivo Assicurazioni

Calcola il prezzo della tua assicurazione auto o moto utilizzando il nostro comparatore di assicurazioni. Bastano 3 minuti!

Il profilo dell'autore

Christian Toscano

Laureato in filosofia alla Statale di Milano e in Marketing all’Università Iulm, si occupa di economia, salute, risparmio. Giornalista con 10 anni di esperienza, ha lavorato a ClassTv e Class Cnbc come redattore e conduttore di programmi televisivi. Nel corso della sua carriera ha intervistato numerosi professionisti del settore assicurativo: dalle compagnie ai broker, dalle associazioni dei consumatori agli esperti del risparmio gestito. Appassionato di viaggi e sociologia, cerca di trascorrere all’estero almeno un mese all’anno.

Assicurazioni confrontate

I servizi di confronto di Assicurazione.it non riguardano solo il mondo auto e moto: ecco la lista completa dei prodotti a tua disposizione.

RC Auto: risparmia fino a 500€ Fai un PREVENTIVO