Covid: come limitare la trasmissione in auto

La soluzione migliore è aprire i finestrini opposti

15 febbraio 2021
Covid: come limitare la trasmissione in auto

Il rischio di trasmissione del coronavirus viaggiando in auto è alto, inutile negarlo. Quando si viaggia in più persone nello spazio limitato dell'abitacolo è inevitabilmente che ci si possa trasmettere il contagio.

Al di là del buon senso alcuni ricercatori americani hanno provato ad approfondire il tema e a fare qualche esperimento.

Le modalità dello studio

La situazione più comune che i ricercatori della Brown University hanno preso in esame è quella di un guidatore e un passeggero seduto sul sedile posteriore e dal lato opposto.

Questo perché è la tipica condizione in cui ci si trova quando si va in taxi e anche perché è quanto viene consigliato da diverse autorità (italiane comprese) per viaggiare in auto tra persone non conviventi, secondo l'idea che in questo modo le due persone sono “il più lontano possibile”.

Gli studiosi hanno ipotizzato e fatto dei test su una normale berlina, che viaggia a 80km/h, con l'aria condizionata o il riscaldamento accesi.

I risultati dello studio

Ciò che è emerso è interessante, almeno in parte.

Con i finestrini completamente chiusi la probabilità che gli aerosol emessi da ogni passeggero raggiungano l'altro, è del 10%, quindi molto elevata.

Al contrario con tutti i finestrini aperti il ricambio d'aria è massimo e la percentuale cala al 2%. Fin qui tutto abbastanza prevedibile.

Poiché è praticamente impossibile viaggiare a 80 km/h con tutti i finestrini aperti, è stata ricercata la combinazione migliore per ridurre le possibilità di contagio.

Verrebbe spontaneo aprire il “proprio” finestrino almeno un po', ma a quanto è emerso non si tratta della soluzione migliore, che invece resta quella di aprire i finestrini “opposti” al lato in cui sono seduti i passeggeri.

Questo perché l'aria non soltanto entra, ma soprattutto esce dai finestrini e se li avessimo vicini saremmo esposti alla corrente con tutte le sue particelle. In più la pressione nella zona posteriore è maggiore, quindi il deflusso dell'aria avviene da quello anteriore, quindi aprirne uno non sarebbe sufficiente.

In definitiva il modo più sicuro di viaggiare in due in auto è tenendo aperti i finestrini opposti sia avanti che dietro.

La cosa più importante è usare la mascherina che di suo limita enormemente le goccioline di saliva che potrebbero contenere il virus.

Commenti

    Nessun commento

Scrivi un commento

Preventivo Assicurazioni

Calcola online il costo della polizza auto e dell'assicurazione moto utilizzando il nostro comparatore assicurazioni e scegli la polizza più conveniente per il tuo veicolo. Confronta i preventivi di più compagnie assicurative e risparmia, bastano solo 3 minuti.

Assicurazione auto Preventivo Auto
Assicurazione moto Preventivo Moto

Il profilo dell'autore

Christian Toscano

Laureato in filosofia alla Statale di Milano e in Marketing all’Università Iulm, si occupa di economia, salute, risparmio. Giornalista con 10 anni di esperienza, ha lavorato a ClassTv e Class Cnbc come redattore e conduttore di programmi televisivi. Nel corso della sua carriera ha intervistato numerosi professionisti del settore assicurativo: dalle compagnie ai broker, dalle associazioni dei consumatori agli esperti del risparmio gestito. Appassionato di viaggi e sociologia, cerca di trascorrere all’estero almeno un mese all’anno.

RC Auto: risparmia fino a 500€ Fai un PREVENTIVO