Case in costruzione: arriva una polizza per il compratore

Indennizzabili eventuali falle di costruzione o vizi dell’immobile

3 ottobre 2022
Case in costruzione: arriva una polizza per il compratore

Comprare una casa nuova di zecca ha un fascino particolare. Essere i primi a metterci piede, poter definire i dettagli strutturali e soprattutto avere un immobile che può vantare una buona classe energetica. Il punto è che per realizzare questo sogno spesso l’unica possibilità è acquistare una casa quando è ancora in costruzione, anzi spesso prima ancora che venga costruita. Ma che succede se poi ci sono problemi?

Spesso il costruttore chiede un anticipo e la prospettiva di perderlo di certo non è augurabile. In più nei primi mesi di vita di una casa possono emergere falle di costruzione: dalla classica perdita di un tubo per un difetto di progettazione, fino a problemi strutturali più complessi.

A dare tranquillità a chi si trovi ad acquistare una casa solo guardando un progetto è un provvedimento del governo uscente passato un po’ in sordina, almeno al grande pubblico: il dm 125/2022 entrato in vigore lo scorso settembre, che istituisce la polizza decennale per gli immobili in costruzione che dovrà essere sottoscritta dal costruttore e dall'acquirente e presentata al momento del rogito. 

Come funziona la polizza immobili

Che se ne sentisse la necessità era chiaro da anni, era il lontano 2005 quando questo obbligo era stato inserito in una legge (dlgs 122/05) ma poi mai entrato in vigore per mancanza dei decreti attuativi. Finalmente questa mancanza è stata sanata ed è ora obbligatoria una polizza assicurativa indennitaria decennale a beneficio dell'acquirente.

In sostanze questa assicurazione si attiva in caso emergano vizi dell’immobile, così che chi acquista la casa può far valere il proprio diritto all’indennizzo. La polizza ha effetto dalla data di ultimazione dei lavori e copre i danni materiali all'immobile e i danni ai terzi, derivanti da rovina totale o parziale oppure da gravi difetti costruttivi delle opere.

Le clausole previste nel modello standard costituiscono contenuto minimo della polizza assicurativa e possono essere modificate dalle parti solo in senso più favorevole per il beneficiario. La compagnia assicurativa indennizzerà le spese necessarie per il ripristino delle opere assicurate danneggiate per motivi riconducibili alla costruzione, anche dovuto ai prodotti impiegati e non ci potranno essere franchigie sull’importo massimo garantito.

I costi in più

Oggi comprare una casa non è certo una spesa da poco, soprattutto il nuovo nelle grandi città è diventato molto oneroso, c’è dunque da chiedersi quanto inciderà questo costo ulteriore sulle tasche del compratore. Ovviamente la polizza sarà in proporzione al valore della casa, ma quando ci si imbarca in un’avventura importante come l’acquisto di un immobile è meglio avere una tutela in più. A conti fatti dunque questa polizza può essere considerata un buon investimento.

Commenti

    Nessun commento

Scrivi un commento

Preventivo Assicurazioni

Calcola online il costo della polizza auto e dell'assicurazione moto utilizzando il nostro comparatore assicurazioni e scegli la polizza più conveniente per il tuo veicolo. Confronta i preventivi di più compagnie assicurative e risparmia, bastano solo 3 minuti.

Assicurazione auto Preventivo Auto
Assicurazione moto Preventivo Moto

Il profilo dell'autore

Christian Toscano

Laureato in filosofia alla Statale di Milano e in Marketing all’Università Iulm, si occupa di economia, salute, risparmio. Giornalista con 10 anni di esperienza, ha lavorato a ClassTv e Class Cnbc come redattore e conduttore di programmi televisivi. Nel corso della sua carriera ha intervistato numerosi professionisti del settore assicurativo: dalle compagnie ai broker, dalle associazioni dei consumatori agli esperti del risparmio gestito. Appassionato di viaggi e sociologia, cerca di trascorrere all’estero almeno un mese all’anno.

RC Auto: risparmia fino a 500€ Fai un PREVENTIVO