02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00
Assicurando: il blog di Assicurazione.it

Auto a km zero, quando conviene davvero

Le auto KM 0 sono davvero un'occasione?

3 aprile 2017
Auto a km zero, quando conviene davvero

Il mercato delle auto in Italia nel 2017 sta andando a gonfie vele. O, per usare una metafora più a tema, è partito in quarta.

Solo per il mese di marzo le immatricolazioni sono state oltre 226mila, pari al 18,16% in più rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. Le case più amate dagli italiani? Al primo posto la Fiat, seguita da Ford e Renault. Da segnalare la forte crescita delle ibride (+72%), del Gpl (+33,6%) e delle elettriche (+9%), anche se nel complesso è il diesel a farla da padrona con il 56% del totale delle auto immatricolate.

È tutto oro quello che luccica? Sicuramente i dati sono incoraggianti ma a guardare bene i numeri c'è un elemento interessante: quasi un quinto di tutte le immatricolazioni (circa 47mila) sono arrivate l'ultimo giorno del mese, si tratta di tutte quelle auto cosiddette a km zero, quelle che si possono acquistare a un prezzo scontatissimo e sono di fatto sia nuove (mai state usate da nessuno) che usate (per acquistarle si fa un passaggio di proprietà).

Se dal punto di vista del consumatore si tratta di una possibilità interessante, sul fronte macro economico rappresentano una distorsione in quanto vengono contate nelle statistiche sulle vendite pur essendo di fatto ancora parcheggiate nel concessionario. Certo magari prima o poi quelle auto saranno vendute, ma c'è da stare attenti a trarre analisi di mercato senza guardare a questo dato con attenzione. Un conto è infatti una crescita reale anche inferiore ma dovuta per esempio al varo di incentivi statali o a iniziative pubblicitarie, un altro è analizzare cifre gonfiate.

Tornando invece alla nostra vita quotidiana, un'auto a km zero è conveniente? Ci sono vantaggi e svantaggi. Tra i primi c'è sicuramente il prezzo che può essere inferiore anche del 25% a quello di listino ed è ovviamente in pronta consegna, insomma compreremo proprio quell'auto lì. Se questo è un vantaggio dal punto di vista dei tempi, è uno svantaggio su quello dell'allestimento che non potrà essere modificato. Bisogna anche stare attenti alla data, se è stata immatricolata molto addietro, può essere rimasta ferma in un piazzale a lungo e avere qualche problema non ravvisabile ad un primo sguardo. Per finire, una km zero è di fatto un'auto usata quindi la sua quotazione scenderà ulteriormente qualora la si voglia rivendere in futuro. Molti concessionari offrono una garanzia di 24 mesi, ma c'è da ricordare che per legge la garanzia non può mai essere inferiore a 12 mesi.

Commenti

    Nessun commento

Scrivi un commento

Preventivo Assicurazioni

Calcola il prezzo della tua assicurazione auto o moto utilizzando il nostro comparatore di assicurazioni. Bastano 3 minuti!

Il profilo dell'autore

Christian Toscano

Laureato in filosofia alla Statale di Milano e in Marketing all’Università Iulm, si occupa di economia, salute, risparmio. Giornalista con 10 anni di esperienza, ha lavorato a ClassTv e Class Cnbc come redattore e conduttore di programmi televisivi. Nel corso della sua carriera ha intervistato numerosi professionisti del settore assicurativo: dalle compagnie ai broker, dalle associazioni dei consumatori agli esperti del risparmio gestito. Appassionato di viaggi e sociologia, cerca di trascorrere all’estero almeno un mese all’anno.

Assicurazioni confrontate

I servizi di confronto di Assicurazione.it non riguardano solo il mondo auto e moto: ecco la lista completa dei prodotti a tua disposizione.