02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00
Guida assicurazioni

Assicurare l'abitazione

La propria abitazione può essere assicurata contro i rischi in quanto inserita in uno stabile più grande (il condominio) con una polizza globale fabbricati, oppure si possono scegliere formule di tipo diverso, come la multirischio, quella contro i furti all'interno dell'abitazione o quella per la tutela giudiziaria.

Le polizze multirischio sono il prodotto più costoso che si può trovare sul mercato assicurativo per proteggere la propria abitazione, ma anche il più completo, in grado di coprire tutti i rischi correlati alla casa. Le polizze multirischio coprono infatti i danni causati da un incendio all'abitazione, da un furto all'interno dell'abitazione e anche la responsabilità civile per i danni a terze persone causati dall'abitazione. Nell'ambito delle polizze casa multi rischio, all'interno della tutela incendio sono compresi anche i danni causati da fumo, vapore, gas e fulmini, quelli alle apparecchiature elettroniche in casa al momento del sinistro. Infine, le polizze multi rischio coprono i costi della tutela giudiziaria per i problemi legati alla casa (ad esempio, le dispute che possono insorgere con i vicini all'interno di uno stesso stabile o di un complesso di abitazioni) e spesso offrono anche servizi di pronta assistenza tecnica, come idraulici, elettricisti o altri professionisti specializzati negli interventi tecnici in loco.

Le polizze esclusivamente dedicate ai danni causati da furto in abitazione sono invece di due tipi: quelle a primo rischio assoluto e quelle a valore intero. Le polizze a primo rischio assoluto sono quelle più economiche e per questo più diffuse sul mercato assicurativo italiano per la casa. Si tratta di formule che coprono soltanto una quota, calcolata in termini percentuali rispetto al valore totale dei beni che possono essere contenuti all'interno dell'abitazione. Ad esempio, il cliente della compagnia di assicurazione può scegliere di stipulare una polizza che copra soltanto il 20 per cento del valore dei beni che la compagnia ha stimato essere all'interno dell'abitazione. In caso di furto, quindi, soltanto il 20 per cento del valore dei beni rubati verrà risarcito. Invece, le polizze furto a valore intero coprono tutto il valore dei beni all'interno della casa. Sono più costose, ma prevedono un risarcimento per tutto il totale del valore dei beni contenuti in casa e sottratti dai ladri.

Infine, è possibile stipulare polizze assicurative per la tutela giudiziaria nei casi in cui nascano conseguenze a seguito della gestione o della conduzione della casa. Coprono le spese di difesa penale e civile, controversie contrattuali ed anche le spese per il recupero di debiti che derivano da situazioni extra contrattuali.

Vota la guida:

Valutazione media: 3,3 su 5 (basata su 16 voti)

Assicurazioni confrontate

I servizi di confronto di Assicurazione.it non riguardano solo il mondo auto e moto: ecco la lista completa dei prodotti a tua disposizione.