02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Chi è il beneficiario polizza vita

Tutti possono essere indicati come i beneficiari di una polizza vita. Quando siamo in procinto di stipulare un'assicurazione di qualunque natura (vita, infortuni, investimento, morte) occorre sempre indicare il nome di colui o coloro che risulteranno essere gli intestatari delle prestazioni. In assenza di tali indicazioni, la compagnia assicurativa può rivolgersi tranquillamente agli eredi legittimi e risarcirli in quote.

Il titolare, ovvero colui che stipula la polizza, può decidere come spartire la somma assicurata favorendo ad esempio un familiare al posto di un altro. Il beneficiario di una polizza vita può anche essere qualcuno totalmente estraneo all'asse ereditario, come una persona fisica, giuridica o addirittura un ente. Molti scelgono di utilizzare il meccanismo delle polizze sulla vita per tutelare le persone che dipendono da loro da un punto di vista economico.

La scelta del beneficiario va fatta generalmente nel momento in cui si firmano e compilano tutti i documenti utili, ma può essere modificata in qualsiasi momento. Tale possibilità risponde all'esigenza di venire incontro alla mutata situazione personale del contraente. Ad esempio, se dopo la firma del contratto dovesse nascere un figlio, lo si potrà aggiungere tranquillamente tra i beneficiari.

Esiste anche la possibilità di indicare direttamente i beneficiari della polizza nel testamento: in questo caso, il codice civile stabilisce che in questo caso non c’è necessità di comunicare tramite lettera le proprie volontà alla compagnia di assicurazione.

Il criterio per decidere a chi debba spettare la somma che verrà erogata dall’assicurazione, dipenderà dal tipo di garanzie e tutele che si vogliono lasciare al beneficiario, anche in considerazione del fatto che l’importo accumulato non può essere soggetto a eventuali pignoramenti. Anche nel caso spiacevole in cui sopraggiungessero eventuali problemi finanziari, la somma rimarrebbe in tal modo assolutamente al sicuro.

In alcune tipologie di polizze, la figura del beneficiario coincide con quella del titolare necessariamente. In altre, questa aderenza non è prevista. Occorre ricordare anche che se la polizza vita indica come beneficiaria una terza persona, questa può non esserne a conoscenza ed apprenderlo solo al momento della riscossione del premio.

Vota la la voce del glossario:
Valutazione media: 4,0 su 5 (basata su 8 voti)

Chiediamo ai nostri utenti di valutare il servizio sulla base della sua accessibilità, funzionalità e semplicità. Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione. Il dato aggiornato è aggiornato al 24/05/2019 00:00

*Insufficiente, **Sufficiente, ***Medio, ****Buono, *****Ottimo

Forse ti interessa anche...

    Visualizza tutto il glossario »

    Preventivo Assicurazioni

    Calcola il prezzo della tua assicurazione auto o moto utilizzando il nostro comparatore di assicurazioni e scegli la polizza più conveniente per il tuo veicolo. Confronta i preventivi di più compagnie e risparmia, bastano solo 3 minuti.

    Assicurazioni confrontate

    I servizi di confronto di Assicurazione.it non riguardano solo il mondo auto e moto: ecco la lista completa dei prodotti a tua disposizione.