02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00
Guida assicurazioni

R.C.A.

In questa sezione affrontiamo il vasto settore delle polizze di responsabilità civile per chi guida una automobile in Italia. Assicurare il proprio veicolo è un obbligo, le stesse compagnie di assicurazione non possono rifiutarsi di sottoscrivere una polizza RC auto, anche se sono libere di stabilire le loro condizioni. Viene presentato quindi il contratto assicurativo che lega l'automobilista alla sua compagnia di assicurazione, previo pagamento del premio.

Esistono varie formule tariffarie, che servono a calcolare il premio da pagare. La più importante è quella basata sul sistema bonus malus, che prevede che gli automobilisti più virtuosi (quindi con un minor rischio di incidenti) paghino un premio assicurativo più basso di chi invece è statisticamente più portato a incorrere in incidenti. Questa previsione si basa sulla precedente storia assicurativa. La storia assicurativa del cliente è contenuta in un documento chiamato attestato di rischio, che riporta tutti gli incidenti causati negli ultimi 5 anni, nonché la classe di merito dell'assicurato. La classe di merito è un numero che indica il livello dell'assicurato all'interno del sistema bonus malus. Le classi vanno dalla prima alla diciottesima, dove la prima è quella riservata ai guidatori più virtuosi (che godranno di un premio più basso), e la diciottesima è quella degli automobilisti a più alto rischio (che pagheranno un premio assicurativo più alto).

Le classi di merito possono variare da una compagnia all'altra: per permettere confronti e passaggi tra le diverse compagnie di assicurazione, occorre utilizzare i parametri della classe di merito universale (CU), stabiliti dall'ISVAP, l'istituto delle assicurazioni private. Le polizze assicurative RC Auto possono però essere anche stipulate con il sistema con franchigia, che prevede che una parte del risarcimento da pagare resti sempre a carico del soggetto assicurato.

Mentre la polizza RC Auto è obbligatoria, esistono altre garanzie accessorie che possono essere stipulate per il proprio veicolo. Un esempio è quello delle polizze che tutelano il veicolo da eventi come il furto, l'incendio o gli eventi atmosferici. Inoltre, un'ulteriore tipologia di polizza è quella delle cosiddette kasko che, a differenza della RC Auto obbligatoria, non tutelano gli altri soggetti coinvolti nell'incidente, ma il veicolo che ha causato l'incidente, oppure il veicolo che incorre in un incidente senza altre auto (e assicurazioni) coinvolte, (il caso tipico è quello delle uscite di strada o dei ribaltamenti). In questa sezione è spiegato anche come procedere in caso di denuncia del sinistro, di furto o di incendio, come cambiare assicurazione, cosa fare in caso di incidente avvenuto all'estero, o con veicoli esteri.

Vota la guida:

Valutazione media: 4,5 su 5 (basata su 17 voti)

Preventivo Assicurazioni

Calcola il prezzo della tua assicurazione auto o moto utilizzando il nostro comparatore di assicurazioni e scegli la polizza più conveniente per il tuo veicolo. Confronta i preventivi di più compagnie e risparmia, bastano solo 3 minuti.

Assicurazione auto Preventivo Auto »
Assicurazione moto Preventivo Moto »

Scopri le garanzie accessorie auto

Assicurazioni confrontate

I servizi di confronto di Assicurazione.it non riguardano solo il mondo auto e moto: ecco la lista completa dei prodotti a tua disposizione.