Guida esperta, libera o esclusiva: come scegliere

L'assicurazione auto è una spesa notevole nel proprio budget familiare, ecco perché tutti sono alla ricerca di opportunità di risparmio. Tra queste particolare importanza ha la scelta tra guida libera, guida esperta e guida esclusiva. Si tratta di tre formule diverse a cui sono applicate diverse tariffe, ecco la guida di Assicurazione.it.

Guida libera: cos’è e quando sceglierla

La formula guida libera sicuramente è la più conosciuta ed è anche la più costosa. Prevede la massima libertà per il proprietario che può affidare l'auto a qualunque persona ed essere comunque coperto dall'assicurazione per la responsabilità civile per il risarcimento dei danni dei terzi provocati dalla circolazione su strada dei veicoli a motore.

Quando scegliere la guida libera

Se si vuole far utilizzare la propria auto a chiunque abbia la patente e abbia dai 18 anni in su, la guida libera è la scelta giusta. Il vantaggio è dato dal fatto che chiunque sia alla guida, in caso di sinistro l'assicurazione non opererà la rivalsa nei confronti dell'assicurato, azione molto pericolosa e che espone a notevoli rischi economici.

Guida esperta

Si tratta di una soluzione che può essere considerata una via di mezzo. Questa formula prevede che l'auto possa essere guidata da persone esperte nella guida, quindi vi è un minor rischio di provocare sinistri e a questa condizione le compagnie riconoscono un certo favore e quindi prevedono dei benefici economici. Solitamente la polizza guida esperta prevede che a guidare il veicolo siano persone che hanno superato i 25 anni di età. Le compagnie possono prevedere dei limiti diversi. In questo caso la compagnia di assicurazione ha la facoltà di esercitare in tutto o in parte una rivalsa nei confronti dell'assicurato se il sinistro è provocato quando alla guida era presente una persona che non rientra nei limiti previsti per la guida esperta.

Quando scegliere la guida esperta

Questa polizza conviene quando non si presta l'auto a nessuno, oppure se la stessa viene prestata solo al coniuge o ai genitori, si hanno figli minorenni, non patentati o che hanno già superato i 25 anni di età. Si tratta a ben vedere di una casistica molto ampia e di conseguenza questa polizza risulta essere un buon compromesso tra la guida libera e la guida esclusiva.

Guida esclusiva: cos’è e quando sceglierla

L’ultima formula prevede che a guidare l'auto sia solo il proprietario/intestatario della polizza, in questo caso il calcolo della tariffa viene fatto solo sul rischio connesso alle sue abitudini di guida, o meglio al suo profilo di rischio. Ad esempio se a chiedere la polizza con guida esclusiva è un neo-patentato il risparmio economico è davvero poco rilevante, ben diverso se, invece, è un patentato da molti anni che ha un attestato di rischio particolarmente meritevole.

Quando scegliere la guida esperta

È consigliato stipulare la polizza con guida esclusiva solo se si ha la certezza che nessuno mai guiderà la propria auto. Nel caso di sinistro, infatti, se l'auto dovesse essere guidata da persona diversa rispetto a colui che viene indicato come guidatore esclusivo, il risarcimento del danno al danneggiato sarà versato, ma la compagnia potrebbe operare una rivalsa sull'assicurato.

Come scegliere la formula di guida?

Per scegliere la formula con guida esperta, libera o esclusiva più adatta alle proprie esigenze è consigliato tenere in considerazione due elementi: età dei conducenti e utilizzo dell’auto. Se ci sono conducenti di età inferiore ai 25 anni, la guida esperta non potrà essere acquistata. In questo caso andrà valutato l’utilizzo dell’auto: ci sono più conducenti o è soltanto una persona a guidare l’auto? In base alle proprie esigenze si potrà scegliere tra la guida libera o esclusiva.

Differenza del prezzo

Come abbiamo già accennato, la guida libera è la formula più costosa perché il rischio di incidenti aumenta con l’aumentare dei conducenti autorizzati a guidare il veicolo, soprattutto se neopatentati e inesperti rispetto a chi guida l’auto da anni. La guida esperta e la guida esclusiva permettono di risparmiare dal 5 al 15% circa sulla polizza auto perché il rischio di incidenti è ridotto.

Posso modificare la tipologia di guida dopo l’acquisto della polizza?

Quasi tutte le compagnie assicurative permettono di modificare la tipologia di guida scelta al momento dell’acquisto della polizza. Contattando il proprio agente o accedendo all’area riservata sul sito della compagnia sarà possibile reperire tutte le informazioni necessarie per procedere alla modifica della tipologia di guida.

Cosa succede se guido con guida esperta?

In nessuno dei tre casi vi è un rischio di insolvenza da parte della compagnia nei confronti di chi deve essere risarcito dalla compagnia, infatti, la polizza è perfettamente valida nei loro confronti, qualunque sia l'età del guidatore e chiunque esso sia. Questo implica anche che se gli agenti di polizia/carabinieri fermano il veicolo e alla guida c'è una persona diversa rispetto a quella che dovrebbe guidare, comunque non viene applicata alcuna sanzione. Tuttavia, il discorso cambia nei confronti della compagnia assicurativa in caso di incidente con colpa. Per esempio, se un neopatentato guida un’auto assicurata con guida esperta, in caso di sinistro con colpa la compagnia assicurativa può chiedere la rivalsa e in questo caso sarà il neopatentato a rimborsare, parzialmente o totalmente, la compagnia. La stessa cosa è applicabile nel caso in cui sia attiva la formula guida esclusiva e a provocare l’incidente sia una persona non autorizzata a guidare il veicolo.

Contenuti della sezione

  1. Contratto Base RC auto
  2. Cos'è e come si calcola il superbollo delle auto di lusso
  3. Cos'è l'attestato di rischio elettronico
  4. Decreto Bersani: le novità in ambito assicurativo
  5. Disdetta assicurazione: come cambiare compagnia
  6. Documento Unico di Circolazione: di cosa si tratta
  7. Eccesso di velocità: limiti, sanzioni e tolleranza
  8. Foglio rosa: assicurazione per la guida
  9. Guida esperta, libera o esclusiva: come scegliere
  10. Negoziazione assistita obbligatoria: cosa sapere
  11. Punti della patente: verifica saldo, decurtazione e recupero
  12. Rc Familiare: cos'è e come funziona
  13. Revisione auto: cos'è e come funziona
  14. Rottamazione auto: cosa c'è da sapere
  15. Sanzioni per cellulare alla guida: legge e sanzioni
  16. Scatola nera auto: cos'è e come funziona
  17. Smarrimento targa auto: cosa fare e tempi di consegna
  18. Visura PRA: cos'è e come ottenerla
  19. Assicurazione a km: cosa è e come funziona?
  20. Assicurazione incidente all'estero: cosa fare
  21. Attestato di rischio o ATR
  22. Auto storiche
  23. Classe CU Conversione Universale
  24. Classe di merito: cos’è e come si calcola
  25. Come richiedere un risarcimento
  26. Conservare la classe di merito in caso di cambio del veicolo
  27. Conservare la classe di merito in caso di incidente
  28. Cos'è una polizza
  29. Cosa fare in caso di furto
  30. Cosa fare in caso di incidente
  31. Cosa fare in caso di sinistro
  32. Cos’è e come funziona il bonus malus
  33. Documenti da tenere in auto: quali sono obbligatori?
  34. Esclusione e rivalsa
  35. Eventi atmosferici
  36. Franchigia assoluta
  37. Franchigia relativa
  38. Il massimale di una polizza assicurativa
  39. Il tagliando auto o contrassegno
  40. Incidente con veicoli esteri
  41. Kasko a primo rischio
  42. Kasko a secondo rischio
  43. Kasko a valore intero
  44. La franchigia nelle assicurazioni
  45. La legge sulla RCA
  46. Limitazioni sulla copertura assicurativa
  47. Lo scoperto assicurativo
  48. Polizza Mini Kasko
  49. Premio assicurativo
  50. Prima di assicurarsi
  51. RC Auto e Moto: le regole per risparmiare
  52. Riattivare una polizza
  53. Rinuncia alla rivalsa
  54. Sospensione Polizza Auto: cos’è e come funziona
  55. Assicurazione auto a rate: come funziona
  56. Assicurazione auto giornaliera: come funziona e quanto costa
  57. Assicurazione auto elettrica: cosa sapere
  58. Assicurazione cointestata: come funziona e vantaggi
  59. Assicurazione auto disabili: come accedere alle agevolazioni
  60. Assicurazione per neopatentati: come funziona e come risparmiare
  61. Come immatricolare un'auto nuova
  62. Codice della strada 2020: cosa è cambiato
  63. Come compilare il CID
  64. Carta Verde Assicurazione: cos'è e quando serve
  65. Come rinnovare la patente
  66. Cambio gomme: quando e come va effettuato
  67. Bollo auto: calcolo, scadenza e pagamento
  68. Bollo auto ibride ed elettriche: cos'è e quali sono le agevolazioni

Preventivo Assicurazioni

Calcola online il costo della polizza auto e dell'assicurazione moto utilizzando il nostro comparatore assicurazioni e scegli la polizza più conveniente per il tuo veicolo. Confronta i preventivi di più compagnie assicurative e risparmia, bastano solo 3 minuti.

Assicurazione auto Preventivo Auto »
Assicurazione moto Preventivo Moto »

Scopri le garanzie accessorie auto

RC Auto: risparmia fino a 500€ Fai un PREVENTIVO