02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00
Guida assicurazioni

Assicurazione animali

I proprietari degli animali sono per legge sempre tenuti a rispondere di tutti i danni causati dai loro animali a cose, persone e altri animali. La polizza assicurativa per il possesso di animali è obbligatoria però soltanto per determinate razze di cani, quelle considerate pericolose nelle liste del Ministero della Sanità, i cosiddetti cani "a rischio aggressività". Per queste razze la polizza, valevole anche per la responsabilità civile, è un obbligo di legge, ma in generale la polizza assicurativa animali è uno strumento che può tornare comunque utile anche a tutti i possessori di animali domestici. Queste polizze, infatti, tutelano non solo i danni che possono essere causati a terze persone dall'animale, ma anche tutte le spese veterinarie per la sua cura, per i farmaci, per la durata del ricovero in una struttura ambulatoriale e per gli interventi chirurgici che dovessero rendersi necessari. Per quanto riguarda l'aspetto della responsabilità civile, tutti i cani, non solo quelli considerati pericolosi dalla legge, hanno la tendenza a sviluppare comportamenti aggressivi in determinati momenti, ed è quindi sempre meglio essere tutelati da una polizza per tutti i danni che questi comportamenti aggressivi possono causare a terze persone.

La polizza di responsabilità civile obbligatoria copre soltanto i danni ad altre persone, mentre per quanto riguarda quelli a cose altrui o ad altri animali, le spese per il risarcimento spettano all'assicurato, proprietario del cane, a meno che questi non abbia esteso la copertura anche a cose e animali, aumentando il premio assicurativo per la polizza. Occorre ricordare anche che tutti i possessori di cani, siano gli animali di razze pericolose o meno, devono necessariamente registrare l'animale all'anagrafe canina, certificare le vaccinazioni obbligatorie, applicare museruola e guinzaglio nei luoghi pubblici o aperti al pubblico, secondo le ultime leggi in materia (decreti del 2004 e del 2008).

Anche sugli animali domestici esotici è possibile stipulare polizze assicurative: esse sono di solito particolarmente importanti (e costose) dal momento che, portati fuori dal loro ambiente naturale, gli animali esotici sono molto più soggetti ad incorrere in malesseri e malattie ed avere, di conseguenza, maggior bisogno di cure veterinarie. Le polizze animali invece non coprono i danni causati da altri animali (rientrano nella responsabilità civile) o dal padrone o ancora quelli derivanti dalla partecipazione dell'animale a qualunque tipo di competizione. Alcune spese non sono coperte: si tratta, per esempio,di quelle per la sterilizzazione o la castrazione dall'animale, o derivanti dalla gravidanza e dal parto o le spese per le cure dell'aggressività e la "psicoterapia animale".

Vota la guida:

Valutazione media: 5,0 su 5 (basata su 9 voti)

Assicurazioni confrontate

I servizi di confronto di Assicurazione.it non riguardano solo il mondo auto e moto: ecco la lista completa dei prodotti a tua disposizione.