Fondi comuni di investimento

Cosa sono i fondi comuni di investimento

I fondi comuni di investimento sono strumenti di risparmio istituiti in Italia con una legge del 1983. Si tratta di fondi che gestiscono i risparmi di diversi soggetti, investendoli sul mercato azionario. Il patrimonio del fondo è quindi costituito dalle quote che sono detenute dai singoli risparmiatori. Tutti i partecipanti al fondo di investimento hanno gli stessi diritti, gli stessi guadagni e le stesse perdite. Nello specifico: in un fondo d'investimento si guadagna in modo direttamente proporzionale rispetto alle quote investite. Più quote si detengono, più alti saranno i guadagni a cui si può aspirare. I fondi comuni di investimento sono gestiti da società di proprietà di banche o compagnie di assicurazione, che sono quindi i due principali distributori, sul mercato, per questo tipo di fondi. Ogni fondo di investimento ha un suo regolamento, che prevede il numero delle quote, le modalità di accesso e di uscita dal fondo e di liquidazione del capitale.

Classificazione dei fondi

All'interno della categoria dei fondi di investimento è possibile effettuare una serie di distinzioni. La prima è quella che separa i fondi ad accumulazione da quelli a distribuzione. La differenza principale è che nei fondi d'investimento a distribuzione, si ricevono a scadenze regolari delle cedole con i guadagni cui si ha diritto, mentre nei fondi ad accumulazione i guadagni arrivano tutti insieme alla fine, nel momento in cui scadono le quote e viene restituito anche il capitale. Un'ulteriore distinzione è quella tra fondi di investimento aperti e chiusi. Quelli chiusi hanno un numero previsto e limitato di quote, mentre in quelli aperti si può entrare in ogni momento, perché non hanno un numero di quote stabilito sin dall'inizio.

La categorizzazione più importante che può essere fatta tra i vari fondi di investimento è però quella tra hedge fund, fondi di fondi, index fund ed exchange traded fund. Gli hedge fund riservano l'ingresso, di solito, a investitori istituzionali o privati con grossi capitali a disposizione: sono i fondi che hanno i tassi di rischio più elevati, ma offrono anche una redditività consistente. Inoltre, rispetto alla maggior parte dei fondi di investimento, godono di maggior libertà di movimento sui mercati finanziari: esiste infatti anche la possibilità per il fondo di indebitarsi. I fondi di fondi invece hanno la particolarità di investire non in titoli ma in altri fondi di investimento, tra cui gli hedge fund, per esempio. La terza tipologia è quella degli index fund: sono dei fondi comuni di investimento la cui redditività è fondamentalmente legata a degli indici di mercato. Si tratta di investimenti passivi, dal momento che dipendono appunto dalle prestazioni di determinati indici di mercato. In sostanza: la rendita retribuita da un index fund replica semplicemente l'andamento della performance del mercato su cui opera, senza "strappare" a tutti i costi un ulteriore extra-rendimento. Il vantaggio principale che offrono è un generale contenimento dei costi, soprattutto quelli di gestione, rispetto ai cosiddetti fondi attivi. Gli exchange traded fund (ETF) invece sono una sotto categoria degli index fund: essi collegano il rendimento del fondo a degli indici strutturati di mercato e sono quotati sui mercati regolamentari (l'ETF plus per l'Italia, l'Amex per gli USA).

Polizze Unit linked e Index linked differenze

Sono prodotti assicurativi d'investimento ad alto contenuto finanziario. Le polizze Unit Linked sono legate ai fondi di investimento e possono avere una durata pari alla vita dell'assicurato: il capitale assicurato varia in base all'indice azionario e al suo andamento. Alcuni contratti prevedono che il contraente possa godere di garanzie minime da parte della compagnia assicurativa, come ad esempio la restituzione dell’ammontare dei premi versati, sia in caso di sopravvivenza che di decesso dell'assicurato.

Quando si sottoscrive una polizza vita Unit linked, solitamente il premio versato confluisce in un fondo di investimento interno alla compagnia assicurativa. La gestione del capitale, dunque, è strettamente connessa all’andamento dei mercati. Una volta che il premio è versato, la compagnia assicurativa trattiene la parte relativa ai costi di gestione e ripartisce il resto tra i fondi previsti, che compongono il fondo Unit linked cui è connessa la polizza. A questo punto il capitale che costituisce il premio è a tutti gli effetti parte di questi fondi: a fronte del premio, il cliente acquista quote del fondo di investimento, denominate appunto Unit. Il contratto specifica sempre le caratteristiche dei fondi e il valore delle quote è aggiornato e pubblicato quotidianamente.

Il contratto ha una durata compresa tra un minimo e un massimo specificati dalla compagnia assicurativa oppure, nel caso dei cosiddetti contratti “a vita intera”, si può estendere a tutta la durata della vita dell’assicurato. 

A differenza delle prime, nelle polizze Index Linkedil capitale dell’assicurato viene investito nelle obbligazioni strutturate con un tempo predominato. Il risultato finale dipende dall'andamento di un "indice collegato" alla polizza. Sono contratti assicurativi, solitamente a premio unico, facenti parte del ramo vita (coprono sia il caso vita che il caso morte) con elevata rischiosità: per tale motivo, differiscono in toto dalle polizze assicurative tradizionali che vengono stipulate ai soli fini di copertura.

La sottoscrizione di una polizza Index Linked comporta il versamento di una somma che la compagnia assicurativa restituisce, a una scadenza unica e contrattualmente prefissata, maggiorata dell'eventuale guadagno ottenuto con l'indicizzazione sopra descritta. La composizione dell'investimento connesso alla Index Linked prevede una parte a rischio zero, rappresentata da un'obbligazione zero coupon, e un prodotto derivato con elevata volatilità (rischio alto) ma allo stesso tempo con un’elevata possibilità di guadagno.

Polizze unit linked e fondi investimento

Nelle polizze Unit linked il valore del capitale investito è legato all'andamento di un fondo interno alla compagnia assicuratrice.

Sono prodotti assicurativi cherappresentano un valido compromesso fra una polizza vita e un prodotto di investimento. Il rendimento dipende dall'attività finanziaria che, come la parola “Linked” suggerisce, si svolge su fondi di investimento a bassa volatilità, oppure su società di investimento a capitale variabile, o su fondi comuni di investimento esteri, da cui deriva il nome “Unit”. I versamenti sui fondi di investimento vengono effettuati direttamente dalla compagnia con cui è stata sottoscritta la polizza Unit Linked. Le polizze Unit Linked più diffuse sono quelle a fondo interno, in cui i premi vengono versati in fondi di investimento della stessa compagnia di assicurazione. Ogni fondo interno presenta un diverso profilo di rischio e il cliente è libero di scegliere a quale profilo aderire. Più alto è alto il rischio, più cresce il guadagno. In caso di morte dell'assicurato, il capitale viene versato ai beneficiari indicati in polizza.

Vantaggi

Le polizze Unit Linked, nonostante i rischi che potrebbero comportare, presentano notevoli vantaggi per l'investitore. Prima di tutto, le somme investite in una Unit Linked sono impignorabili, insequestrabili e non sono inserite nelle pratiche di successione ereditaria, sono anche esenti dalle tassazioni previste per il patrimonio acquisito in successione.

Un altro vantaggio delle Unit Linked è la possibilità di riscattareil capitale o anche solo una parte in qualsiasi momento. Si tratta inoltre di prodotti che garantiscono una notevole flessibilità in quanto l'investitore può scegliere il rischio che vuole correre e il mercato di riferimento. Alcune compagnie consentono inoltre di modificare il contratto durante la sua validità. Altro vantaggio delle Unit Linked è anche la possibilità di scegliere un beneficiarioesterno all’asse ereditario. Infine, la maggior parte delle compagnie specializzate in Unit Linked prevede anche la cessionetotale del contratto ad un altro soggetto.

RC Auto: risparmia fino a 500€ Fai un PREVENTIVO