Un'alleanza tra regioni per sostenere l'automotive in Europa

29 le regioni coinvolte nella rete

28 novembre 2022
Un'alleanza tra regioni per sostenere l'automotive in Europa

Per affrontare con successo la graduale eliminazione dei motori a combustione e il processo di digitalizzazione, le regioni automotive d'Europa sollecitano un nuovo meccanismo di sostegno dell'Ue, con fondi dedicati, un'adeguata valutazione dell'impatto territoriale dei nuovi regolamenti e misure per la riqualificazione e il miglioramento delle competenze dei lavoratori del settore. Sono state queste le richieste avanzate l'Alleanza delle regioni automotive nella sua prima riunione ufficiale, tenuta nei giorni scorsi a Lipsia.

Che cos'è “l'Alleanza delle regioni”

L'Alleanza è una rete che, al momento, coinvolge 29 regioni, impegnate a realizzare la transizione dell'industria automobilistica e del relativo indotto in Europa, cui attingono anche altri settori, come le assicurazioni. Punta ad accelerare la decarbonizzazione del settore dei trasporti e a contribuire al raggiungimento degli obiettivi del Green Deal europeo.

L'Italia è il Paese che ha coinvolto il maggior numero di regioni. Sono in tutto nove: Abruzzo, Lombardia, Piemonte, Veneto, Molise, Umbria, Toscana, Emilia-Romagna e Basilicata.

Gli obiettivi

Al termine della riunione di Lipsia, l'alleanza ha sottolineato il peso dell'automotive, che rappresenta 7,5 milioni di posti di lavoro nei settori della produzione automobilistica e dei servizi automobilistici, pari a oltre il 6% dell'occupazione complessiva in Europa.

Sulla base della dichiarazione in dieci punti dell'Alleanza, adottata durante la sessione plenaria del Comitato europeo delle regioni nel giugno 2022, le regioni si impegnano a ridurre drasticamente le emissioni di gas a effetto serra prodotte dal trasporto su strada e a sollecitare l'adozione di un quadro di transizione giusta per garantire la coesione economica e sociale.

Le richieste

Le regioni hanno però sottolineato anche i rischi legati alla transizione verde e digitale, che senza il sostegno delle istituzioni potrebbe avere risultati severe sulle imprese e sui loro dipendenti. Servirebbero quindi misure per “ridurre al minimo gli effetti dirompenti sull'occupazione e migliorare le capacità e le opportunità di una riqualificazione tecnologica”.

Preventivo Assicurazioni

Calcola online il costo della polizza auto e dell'assicurazione moto utilizzando il nostro comparatore assicurazioni e scegli la polizza più conveniente per il tuo veicolo. Confronta i preventivi di più compagnie assicurative e risparmia, bastano solo 3 minuti.

Assicurazione auto Preventivo Auto
Assicurazione moto Preventivo Moto
RC Auto: risparmia fino a 500€ Fai un PREVENTIVO