Tutelarsi contro danni a terzi

Danni, un italiano su due vorrebbe più protezione

15 dicembre 2015
Tutelarsi contro danni a terzi

Nonostante la scarsa propensione ad assicurarsi, in particolare con polizze diverse da quella obbligatoria per l’Rc auto, negli ultimi sette anni è aumentato negli italiani il senso di diffidenza e la consapevolezza di dover tutelare meglio se stessi e gli altri dagli imprevisti della vita. Lo afferma una ricerca condotta da SWG per conto di Zurich Italia su un campione rappresentativo di 1.200 intervistati. 
Dalle risposte emerge più della metà del campione intervistato (56%) senta il bisogno di difendersi e tutelarsi per danni arrecati a terzi
Tale percezione tende ad aumentare con l’avanzare dell’età ed è particolarmente diffusa nel sud Italia e nelle Isole. Fra le categorie di lavoratori più sensibili al tema, si segnalano gli insegnanti delle scuole materne e primarie e gli operai. Tra coloro che avvertono un maggior bisogno di protezione e tutela solo il 48% ritiene di disporre oggi di maggiori strumenti rispetto al passato per far valere i propri diritti. 
In mancanza di un’assicurazione danni, gli italiani preferiscono chiedere danni o risarcimenti attraverso vie legali. Secondo l’analisi ben un intervistato su due invece infatti pensato di chiederli salvo poi rinunciarvi nel 33% dei casi.
Quasi il 30% ha pensato di chiedere risarcimento a un privato/vicino di casa, mentre il 28% a un datore di lavoro. Il 22% del campione ha pensato di chiedere danni a un’azienda o esercizio commerciale, mentre il 21% a particolari categorie di professionisti, tra cui medici e commercialisti. 
Ma dall’intenzione di chiedere i danni all’avvio concreto di un’azione legale ce ne corre: a scoraggiare sono i tempi lunghi della burocrazia e la sfiducia nella giustizia. A queste si aggiungono motivazioni economiche (per il 21% del campione i costi per ricorrere ai tribunali restano troppo alti), sia la percezione di una mancanza di strumenti e professionisti in grado di aiutare i cittadini (8% del campione). Solo il 46% del campione dichiara di non aver mai pensato di chiedere danni mentre il 21% ha intentato una causa per danni almeno una volta.

L'autore

Leggi gli ultimi articoli sul mondo delle assicurazioni pubblicati da Rosaria Barrile.

Preventivo Assicurazioni

Calcola online il costo della polizza auto e dell'assicurazione moto utilizzando il nostro comparatore assicurazioni e scegli la polizza più conveniente per il tuo veicolo. Confronta i preventivi di più compagnie assicurative e risparmia, bastano solo 3 minuti.

Assicurazione auto Preventivo Auto
Assicurazione moto Preventivo Moto
RC Auto: risparmia fino a 500€ Fai un PREVENTIVO