02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Mondo Assicurazioni

Sempre più italiani puntano all'auto green

Grande contributo anche dall’industria italiana delle auto

3 marzo 2021
Sempre più italiani puntano all'auto green

Gli italiani sono sempre più green, almeno per quanto riguarda l'auto.

Lo sostiene uno studio dell'Osservatorio VertiMovers sull’andamento della mobilità in Italia: nel 2020, scrive il report, è aumentata nel nostro Paese la quota di mercato di auto ibride ed elettriche rispetto al totale delle immatricolazioni.

In dettaglio, la quota di elettriche si è attestata al 2,6%, dal 2,1% del 2019 e, per le elettriche, siamo arrivati allo 0,08%, dallo 0,02% del 2019.

Auto elettriche, tre volte di più del 2019

La tendenza verso la mobilità sostenibile viene confermata anche dai dati che attestano la crescita di questi due tipi di propulsione: in termini di unità, infatti, l'anno scorso l’elettrico è aumentato del 220%, quasi tre volte di più rispetto al 2019.

Più contenuto, ma ugualmente incoraggiante, l’andamento dell’ibrido, in rialzo del 13%.

Istituto Energy&strategy: solo a dicembre elettrico +753%

La conferma dell’andamento dei due comparti, arriva dall’Istituto Energy&strategy: secondo uno studio curato dal dipartimento del Politecnico di Milano, a dicembre 2020, le immatricolazioni di veicoli elettrici è cresciuta del 753,5%, quelle degli ibridi del 225,8%.

Un bel balzo in avanti, se confrontato con le immatricolazioni di auto a benzina e diesel, in discesa nel 2020 rispettivamente del 42% e del 36,8%.

Attenzione però: il report di Energy&strategy indica che su 1,4 milioni di automobili immatricolate in Italia, il 17% sono state ibride, il 2,2% elettriche.

Generazione X, la più green

Prendendo in esame il profilo dell’acquirente tipo di veicoli ecologici, VertiMovers evidenzia che la tendenza riguarda soprattutto la generazione X, quella tra 40 e 54 anni, che copre oltre la metà (il 51,4% esattamente) del totale di acquirenti di veicoli ibridi ed elettrici.

Lombardia regina delle regioni dalla green mobility

Guardando tra le regioni italiane, la Lombardia detiene il primato di immatricolazioni di auto ibride ed elettriche rispetto al totale italiano con il 41,6%: dietro, il Lazio (21,6%), il Veneto e l'Emilia-Romagna (10%).

A livello di aree geografiche, è il Nord Italia a vantare la maggiore penetrazione di ibride ed elettriche rispetto al Sud dove le nuove motorizzazioni non vanno oltre uno striminzito 0,6% dell’Abruzzo.

Tra le province, brilla Milano che, con il 24,1% di auto green immatricolate, si conferma regina della mobilità sostenibile.

Fiat recupera quote di mercato

Secondo VertiMOvers, infine, contribuisce non poco al nuovo trend della mobilità sostenibile anche l’industria italiana delle auto e delle assicurazioni Rc auto: se, infatti, a dominare il mercato di elettriche e ibride è ancora la nipponica Toyota, con il 69,3% di auto green immatricolate, guadagna terreno Fiat, posizionata al quarto posto, a pari merito con la sudcoreana Kia, con una quota di mercato del 3,36%, facendo un bel balzo i avanti rispetto all’irrisorio 0,01% del 2019.

Vota la la news:
Valutazione media: 4,2 su 5 (basata su 12 voti)

Chiediamo ai nostri utenti di valutare il servizio sulla base della sua accessibilità, funzionalità e semplicità. Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione. Il dato aggiornato è aggiornato al 13/04/2021

*Insufficiente, **Sufficiente, ***Medio, ****Buono, *****Ottimo

Preventivo Assicurazioni

Calcola il prezzo della tua assicurazione auto o moto utilizzando il nostro comparatore di assicurazioni e scegli la polizza più conveniente per il tuo veicolo. Confronta i preventivi di più compagnie e risparmia, bastano solo 3 minuti.

Assicurazioni confrontate

I servizi di confronto di Assicurazione.it non riguardano solo il mondo auto e moto: ecco la lista completa dei prodotti a tua disposizione.

RC Auto: risparmia fino a 500€ Fai un PREVENTIVO