02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Mondo Assicurazioni

Se la personalità determina la scelta della polizza

Continuiamo a raccontare l'indagine dell'Università La Sapienza

17 gennaio 2019
Se la personalità determina la scelta della polizza

Qualche giorno fa abbiamo cominciato a raccontarvi di come la personalità di ciascuno di noi influisca sulla scelta di sottoscrivere o meno una polizza. Oggi, visto l'interesse dimostrato, torniamo sull'argomento. Cominciamo da principio

Quali sono i criteri che che davvero giocano un ruolo importante? Seppur la convenienza sembra un fattore primario, pare che siano altre le componenti che entrano in campo al momento della decisione. Secondo infatti un recente studio condotto dall’Università La Sapienza di Roma è la personalità a determinare gli acquisti nel settore assicurativo.

Chiudere la stalla dopo che sono scappati i buoi, dice un vecchio adagio, è inutile; eppure molti italiani decidono di tutelarsi dopo che hanno già subito un danno. Gli studiosi hanno evidenziato come ci sarebbe una forte correlazione tra l'aver subito dei sinistri e la volontà di sottoscrivere una polizza: il 71% di coloro che sono stati coinvolti in un incidente nel corso degli ultimi cinque anni, nello scorso triennio ha deciso di stipulare un’assicurazione. Altro punto necessario da tenere in considerazione è quello che gli esperti hanno definito come “agenticità”, ossia la percezione di essere capaci di influenzare situazioni con i propri comportamenti, caratteristica che sembra propria del genere maschile.

Oltre ai già menzionati atteggiamenti, stando a quanto emerso nel corso di questa curiosa ricerca, la propensione al rischio, il grado di intraprendenza, ma anche la capacità di risparmio assumono una grande rilevanza al momento di stipula o meno di un determinato prodotto. Assicurazioni salute, polizze vita e prodotti volti alla tutela della propria condizione, e di quella dei propri cari, sono le ragioni principali che spingono un soggetto a scegliere di proteggersi; non a caso coloro che negli ultimi tre anni hanno deciso di sottoscrivere una copertura di questo tipo fanno parte di un nucleo familiare che comprende dei figli. Numeri alla mano, le famiglie con figli che hanno scelto di stipulare una polizza sono ben il 74%, percentuale che tende a ridursi notevolmente se si considera coloro che vivono con il partner (57%) e chi invece vive da solo (42%).

Quali sono le assicurazioni più acquistate dai nostri connazionali? A guadagnarsi il primato è senza dubbio l’Rc Auto, seguita dalle polizze per tutelare la propria abitazione dai danni e dai danni a terzi, subito dopo le coperture per il rimborso di interventi o spese mediche e le assicurazioni vita.

Vota la la news:
Valutazione media: 3,9 su 5 (basata su 7 voti)

Chiediamo ai nostri utenti di valutare il servizio sulla base della sua accessibilità, funzionalità e semplicità. Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione. Il dato aggiornato è aggiornato al 18/06/2019 00:00

*Insufficiente, **Sufficiente, ***Medio, ****Buono, *****Ottimo

L'autore

Leggi gli ultimi articoli sul mondo delle assicurazioni pubblicati da Francesca Lauritano.

Preventivo Assicurazioni

Calcola il prezzo della tua assicurazione auto o moto utilizzando il nostro comparatore di assicurazioni e scegli la polizza più conveniente per il tuo veicolo. Confronta i preventivi di più compagnie e risparmia, bastano solo 3 minuti.

Assicurazioni confrontate

I servizi di confronto di Assicurazione.it non riguardano solo il mondo auto e moto: ecco la lista completa dei prodotti a tua disposizione.