Scattano i nuovi incentivi auto: ecco come funzionano

Incluse anche le aziende di noleggio auto

4 novembre 2022
Scattano i nuovi incentivi auto: ecco come funzionano

Mese nuovo, nuovi incentivi auto. Il 2 novembre sono ripartite, su sito ecobonus.mise.gov, le prenotazioni per usufruire delle agevolazioni destinate all'acquisto di auto non inquinanti. Per l'esattezza, a quelle con emissioni fino a 60 g/km di CO2.

Chi può avere gli incentivi

Come sempre, gli incentivi hanno un doppio obiettivo: da una parte sostenere il mercato automotive in un momento complicato, con ricadute su tutta la filiera e sui servizi legati all'auto, come le assicurazioni; dall'altra supportare le famiglie, in modo da spingere la transizione elettrica rimuovendo (almeno in parte) le barriere economiche che rallentano il processo.

Questa tornata di incentivi ha in questo secondo punto il proprio focus: gli aiuti sono infatti destinati ai cittadini con Isee inferiore ai 30 mila euro e coprono l'acquisto di veicoli categoria M1, elettrici e ibridi plug-in.

Agevolazioni per le famiglie

Come sempre, gli incentivi hanno una modularità: sono più cospicui per le auto che inquinano meno. Il massimo che si può ottenere è un contributo di 7.500 euro (con rottamazione) e 4.500 euro, senza rottamazione. È previsto per l'acquisto di nuovi veicoli con emissioni comprese nella fascia 0-20 g/km CO2 e con prezzo di listino della casa automobilistica pari o inferiore ai 35mila euro Iva esclusa.

L'incentivo è di 6mila euro in caso di rottamazione e di 3 mila euro senza rottamazione per i veicoli con emissioni di CO2 compresi tra i 21 e 60 g/km e con prezzo di listino della casa auto pari o inferiore a 45mila euro Iva esclusa.

Vantaggi per le imprese

Questa volta l'agevolazione include anche “le persone giuridiche che svolgono attività di noleggio auto con finalità commerciali, diverse dal car sharing”. Si apre quindi a una platea che, in altre tornate di incentivi, era rimasta esclusa. Chi acquista ha un vincolo: è tenuto a mantenere la proprietà dei veicoli almeno per un anno.

I contributi, inoltre, sono inferiori rispetto a quelli previsti per le persone fisiche. Il massimo è di 2.500 euro con con rottamazione (1.500 euro senza) per l'acquisto di nuovi veicoli con emissioni comprese nella fascia 0-20 g/km CO2 e con prezzo di listino della casa automobilistica pari o inferiore a 35mila euro Iva esclusa. Si scende a 2 mila euro con rottamazione (1000 euro senza) per veicoli con emissioni tra i 21-60 g/km di CO2 e con prezzo di listino della casa automobilistica pari o inferiore a 45mila euro Iva esclusa.

Preventivo Assicurazioni

Calcola online il costo della polizza auto e dell'assicurazione moto utilizzando il nostro comparatore assicurazioni e scegli la polizza più conveniente per il tuo veicolo. Confronta i preventivi di più compagnie assicurative e risparmia, bastano solo 3 minuti.

Assicurazione auto Preventivo Auto
Assicurazione moto Preventivo Moto
RC Auto: risparmia fino a 500€ Fai un PREVENTIVO