02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Mondo Assicurazioni

Revisioni auto: si va per scaglioni

Pratiche rinviate fino al 28 febbraio 2021

13 ottobre 2020
Revisioni auto: si va per scaglioni

Con il ritorno a scuola di tanti studenti e con le nuove modalità di lavoro per molti dipendenti, in parte a distanza e in parte negli uffici per alcuni giorni a settimana, le famiglie italiane sono tornate a prediligere l’auto come mezzo per spostarsi in città.

Da qui la necessità di mettere in sicurezza il proprio veicolo, non solo controllando la data di scadenza della polizza Rc auto, ma anche fissando un appuntamento per far revisionare la propria auto approfittando della proroga concessa dopo il lockdown.

Durante lo scorso semestre, infatti, la limitazione degli spostamenti non necessari per il contenimento del Covid19 nel periodo più acuto dell’emergenza sanitaria (marzo-aprile), aveva di fatto impedito a molti automobilisti di portare i mezzi alla revisione in tempo.  Secondo un’elaborazione dell’Osservatorio Autopromotec su informazioni del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, tale situazione avrebbe comportato pesanti conseguenze su tutto l’indotto, in primis le officine private autorizzate.

Nel primo semestre del 2020 gli italiani hanno speso 397,4 milioni di euro per far revisionare le loro auto contro i 504,4 milioni di euro registrati nei primi sei mesi del 2019, per un calo complessivo di ben 107 milioni. Questa importante contrazione della spesa è da attribuire essenzialmente ad una forte riduzione dei veicoli revisionati, pari a 5.941.397 contro i 7.541.416 del 2019 (per un calo del 21,2%).

Ma con il ritorno ai ritmi di vita più o meno simili a quella del periodo pre-emergenza, la necessità di mettersi in regola potrebbe allungare i tempi necessari per la revisione.

Per questo nell’ambito delle misure volte a facilitare la ripresa economica del nostro Paese e contenute nel Decreto Semplificazioni, vi è anche un emendamento che proroga ulteriormente la scadenza delle revisioni auto. Già con il Decreto “Cura Italia” dello scorso marzo, infatti, era stata concessa una proroga al 31 ottobre 2020 del termine ultimo di scadenza delle revisioni previste fino al 31 luglio. Ora, con il DL Semplificazioni, gli autoveicoli le cui scadenze erano fissate al 31 luglio 2020 vengono rinviate in scaglioni fino a febbraio 2021.

L’obiettivo di questa divisione in scaglioni è ovviamente quello di evitare l’accumulo in un unico periodo nei centri di revisione abilitati di tutte le pratiche rinviate nei mesi precedenti. In particolare, le revisioni scadute al 31 luglio dovranno essere eseguite entro il 31 ottobre, quelle che scadranno il 30 settembre andranno effettuate entro il 31 dicembre 2020, mentre per le revisioni in scadenza al 31 dicembre la scadenza è fissata al 28 febbraio 2021.

Vota la la news:
Valutazione media: 4,6 su 5 (basata su 15 voti)

Chiediamo ai nostri utenti di valutare il servizio sulla base della sua accessibilità, funzionalità e semplicità. Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione. Il dato aggiornato è aggiornato al 26/10/2020

*Insufficiente, **Sufficiente, ***Medio, ****Buono, *****Ottimo

Preventivo Assicurazioni

Calcola il prezzo della tua assicurazione auto o moto utilizzando il nostro comparatore di assicurazioni e scegli la polizza più conveniente per il tuo veicolo. Confronta i preventivi di più compagnie e risparmia, bastano solo 3 minuti.

Assicurazioni confrontate

I servizi di confronto di Assicurazione.it non riguardano solo il mondo auto e moto: ecco la lista completa dei prodotti a tua disposizione.

RC Auto: risparmia fino a 500€ Fai un PREVENTIVO