02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Mondo Assicurazioni

Rc auto: limitare la velocità per ridurre gli incidenti

Un solo kmh in meno salverebbe migliaia di vite

27 febbraio 2019
Rc auto: limitare la velocità per ridurre gli incidenti

Quello che sta avvenendo nel campo dei limiti di velocità in Italia ricorda tanto il Tito Livio delle Storie: dum Romae consulitur, Saguntum expugnatur, mentre a Roma si discute, Sagunto viene espugnata. Mentre in Italia si discute se alzare il limite di velocità in autostrada portandolo a 150 km orari, l'Etsc, il Consiglio europeo per la sicurezza stradale pubblica uno studio nel quale dimostra come, riducendo di un solo chilometro orario la velocità media sulle strade europee, si possono risparmiare 2.100 vittime l'anno. Sicurezza, tariffe rc auto, tutto in una volta al centro dell'attenzione dunque, almeno in Ue.

Eccesso di velocità, killer numero uno. Lo studio di Etsc, dal titolo Reducing speeding in Europe (Ridurre la velocità in Europa), pone l'attenzione sul rispetto dei limiti di velocità, definito “problema enorme”, visto che, nei centri urbani, la velocità dei veicoli supera i limiti dal 35% al 75% dei casi. Sulle strade extraurbane il superamento dei limiti avviene dal 9% al 63% dei casi, mentre sulle autostrade dal 23% al 59% dei casi. “L'eccesso di velocità  rimane una piaga presente in molti paesi europei, responsabile di circa un terzo delle collisioni mortali”, spiegano dall'Etsc.

Cosa fare? La ricetta dell'Etsc è una sola: intensificare i controlli e migliorare le infrastrutture, ma soprattutto puntare alla massima diffusione dell'Isa, l'Intelligent speed assistance, sistema di assistenza alla guida disponibile su molte auto. Il sistema adegua automaticamente la velocità dell'auto ai limiti della strada che si sta percorrendo. Secondo le stime degli analisti di Etsc, questa tecnologia potrebbe ridurre del 20% i morti sulle strade europee. “Oltre 500 persone muoiono tutte le settimane sulle strade europee e la cifra resta immutata da parecchi anni - spiega Graziella Jost, direttore dei progetti del Ctse, il Consiglio europeo per la sicurezza dei trasporti - Guidare a velocità eccessiva è ancora una volta il killer numero uno sulle nostre strade. A questo punto, se vogliamo veramente ridurre il numero delle vittime della strada, dobbiamo affrontare il problema dei limiti di velocità in maniera efficace”.

Francia, Spagna e Belgio: limiti abbassati, incidenti ridotti. Anche perché non mancano gli esempi virtuosi sulle strade statali europee. In Francia, per esempio, i limiti di velocità sono stati abbassati da 90 km/h a 80 km/h; in Spagna sono passati da 100 km/h a 90 km/h e in Belgio sono scesi da 90 km/h a 70 km/h. Tre casi esemplari, visto che in tutte e tre le nazioni che hanno messo mano ai limiti si è verificata la tanto attesa riduzione delle vittime. Altro dato: in Europa, i paesi che hanno i limiti di velocità più bassi e che evidenziano la maggiore severità nei controlli, mostrano il miglior rapporto tra vittime per incidenti e numero di abitanti: la Svezia annota 27 morti per ogni milione di abitanti, la Norvegia e la Svizzera 26 decessi ogni milione di abitanti, la Danimarca e i Paesi Bassi entrambi 37 morti ogni milione di abitanti.

Anche la permissiva Germania sperimenta i limiti di velocità. Il tema è talmente degno di attenzione che perfino la Germania, considerata la patria della libertà della velocità, visto che su alcune autostrade non c'è alcun limite di velocità - anche se, a dire il vero, il limite c'è ma è di 250 km/h, pari all'omologazione delle strade - ha lanciato una sperimentazione, imponendo limiti da 130 km/h sulle strade dove prima si viaggiava con l'acceleratore a tavoletta. La sperimentazione è al vaglio dell'Etsc e dovrebbe servire a confermare le sue tesi. 

Vota la la news:
Valutazione media: 4,0 su 5 (basata su 8 voti)

Chiediamo ai nostri utenti di valutare il servizio sulla base della sua accessibilità, funzionalità e semplicità. Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione. Il dato aggiornato è aggiornato al 19/03/2019 00:00

*Insufficiente, **Sufficiente, ***Medio, ****Buono, *****Ottimo

Preventivo Assicurazioni

Calcola il prezzo della tua assicurazione auto o moto utilizzando il nostro comparatore di assicurazioni e scegli la polizza più conveniente per il tuo veicolo. Confronta i preventivi di più compagnie e risparmia, bastano solo 3 minuti.

Assicurazioni confrontate

I servizi di confronto di Assicurazione.it non riguardano solo il mondo auto e moto: ecco la lista completa dei prodotti a tua disposizione.