02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00
Mondo Assicurazioni

Rc auto, dimmi come guidi e ti dirò quanto paghi

L'assicurazione legata al guidatore

19 luglio 2018
Rc auto, dimmi come guidi e ti dirò quanto paghi

La prudenza paga. Non solo su strade e autostrade ma anche in fase di rinnovo della propria polizza Rc auto. Parola di Maria Bianca Farina, presidente dell’Ania, l’associazione che rappresenta le compagnie assicurative attive in Italia.

Di una polizza legata allo stile di guida se ne parla già da diverso tempo, ma ora i tempi sembrano essere diventati maturi: nel corso di una tavola rotonda, durante l’ultima assemblea annuale dell’associazione, che ha visto anche la presenza di esponenti del Governo, l’associazione ha ribadito come il tema sia ritornato con forza sull’agenda delle compagnie assicurative.

In estrema sintesi, il meccanismo alla base della nuova polizza dovrebbe essere molto semplice perché il guidatore attento alle regole e ai limiti di velocità, a differenza degli automobilisti più distratti, vedrà finalmente il tanto atteso sconto sul premio della sua polizza Rc auto.

A lavorarci sopra è la stessa Ania che sta per iniziare una sperimentazione che vede finalmente l’assicurazione non più legata all’auto ma al guidatore.

Come anticipato da Maria Bianca Farina la fase di test, che coinvolgerà un gruppo di assicurazioni del ramo danni, partirà con il car sharing: in questo caso sarà prevista un’assicurazione di base sull’auto. Successivamente, il conducente dell’auto noleggiata che dovrà essere dotata di una scatola nera, pagherà per il tempo dell'utilizzo e sulla base delle modalità con cui l’ha guidata.

La speranza delle compagnie assicurative, ma forse ancora più degli automobilisti, è che tale sistema possa premiare i guidatori virtuosi mandando in soffitta l'obsoleto sistema del bonus malus.

Tra gli addetti ai lavori infatti si è diffusa l’impressione che l’iter autorizzativo potrebbe essere più breve del previsto.

Dall’Ania è già partita una formale richiesta di autorizzazione all’Ivass per la nuova formula di assicurazione Rc Auto. Ma per far sì che tale meccanismo diventi realtà, e quindi possa contribuire all’obiettivo di avvicinare sempre più i prezzi alla media europea, l’Ania starebbe sollecitando un allentamento delle regole sulla privacy, affinché si possa trovare “un giusto equilibrio tra la riservatezza del cliente e l’uso delle informazioni utili a rendere un servizio a suo vantaggio”.  Detto in “soldoni”: senza una semplificazione dei vincoli relativi alla raccolta dei dati relativi al comportamento di guida dell’automobilista, difficilmente sarà possibile applicare il meccanismo e favorire sconti concreti.

Vota la la news:
Valutazione media: 4,8 su 5 (basata su 14 voti)

Chiediamo ai nostri utenti di valutare il servizio sulla base della sua accessibilità, funzionalità e semplicità. Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione. Il dato aggiornato è aggiornato al 15/12/2018 00:00

*Insufficiente, **Sufficiente, ***Medio, ****Buono, *****Ottimo

Preventivo Assicurazioni

Calcola il prezzo della tua assicurazione auto o moto utilizzando il nostro comparatore di assicurazioni e scegli la polizza più conveniente per il tuo veicolo. Confronta i preventivi di più compagnie e risparmia, bastano solo 3 minuti.

Assicurazioni confrontate

I servizi di confronto di Assicurazione.it non riguardano solo il mondo auto e moto: ecco la lista completa dei prodotti a tua disposizione.