RC auto: arriva il tagliando digitale

Dal 18 ottobre il tagliando si smaterializza

20 September 2015
RC auto: arriva il tagliando digitale

Le Rc auto false hanno ormai i giorni contati. A partire infatti dal prossimo 18 ottobre 2015 i vari controlli sulle coperture assicurative stipulate – o meno – dagli automobilisti italiani avverranno su canali esclusivamente telematici; non sussisterà più l’obbligo di esporre il contrassegno cartaceo sul parabrezza della propria vettura.

A partire da questa data cruciale infatti i controlli sulle coperture RC auto verranno effettuati sia attraverso i tradizionali posti di blocco delle forze dell’ordine ma anche, e soprattutto, grazie alla verifica delle targhe delle automobili da parte di autovelox, tutor oppure varchi Ztl che si collegheranno in automatico alla banca dati della Motorizzazione Civile che conserva tutte le informazioni sulle polizze assicurative. In questo modo l’intero processo di verifica sarà più semplice ed immediato ma anche, si spera, meno esposto al rischio di falsificazione, come accade per il tagliando cartaceo.

Ogni qualvolta un automobilista si troverà a stipulare una nuova Rc auto, o provvederà al suo rinnovo, la compagnia assicurativa avrà l’obbligo di comunicare la notizia in maniera tempestiva al registro Sita, gestito in modo diretto dalla stessa Ania. Da questo sistema Sita tutte le informazioni che sono state inviate dalle varie compagnie andranno a confluire in un archivio comune della Motorizzazione dal quale sarà possibile, una volta comunicato un numero di targa, estrapolare una risposta rapida sullo stato assicurativo del veicolo.

Si tratta di un’ importante nuova disposizione, presa in esame già da tempo, per cercare di arginare l’annoso problema delle polizze auto false che colpisce l’Italia ed in particolare alcune specifiche zone dello stivale. Ricordiamo infatti che di recente l’Ania, l’associazione nazionale fra le imprese assicuratrici, ha divulgato la preoccupante notizia che nel 2014 nel nostro Paese i veicoli che viaggiavano su strada privi di assicurazione auto sono stati circa il 9%, per un totale di 4 milioni; dato già di per se piuttosto allarmante ma che si aggrava maggiormente in alcune città come, ad esempio, Napoli dove l’evasione riguardava grossomodo il 30% dei veicoli circolanti.

L'autore

Leggi gli ultimi articoli sul mondo delle assicurazioni pubblicati da Francesca Lauritano.

Preventivo Assicurazioni

Calcola online il costo della polizza auto e dell'assicurazione moto utilizzando il nostro comparatore assicurazioni e scegli la polizza più conveniente per il tuo veicolo. Confronta i preventivi di più compagnie assicurative e risparmia, bastano solo 3 minuti.

Assicurazione auto Preventivo Auto
Assicurazione moto Preventivo Moto
RC Auto: offerte da 113€* Fai un PREVENTIVO