02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00
Mondo Assicurazioni

Polizze vita: in calo la raccolta

L'Ivass segnala un calo dei prodotti legati al ramo vita

23 dicembre 2016
Polizze vita: in calo la raccolta

Segnali di leggera contrazione per il mercato assicurativo italiano nei primi sei mesi di questo 2016: la raccolta totale ha messo in luce un decremento, dal carattere piuttosto accentuato, del -6,6% rispetto al medesimo periodo del precedente anno.
Non si tratta ad ogni modo di un calo evidenziato in maniera omogenea in tutti i settori ma bensì a registrare una maggiore contrazione  sotto il profilo della raccolta è specialmente il comparto delle assicurazioni vita, mentre permane su livelli solo leggermente in discesa il ramo danni.
Ecco quanto rivelato solamente qualche giorno fa dal bollettino statistico “Premi lordi contabilizzati e nuova produzione vita al secondo semestre 2016” curato dall’Ivass, l’istituto per la vigilanza sulle assicurazioni. È importante sottolineare che questo interessante studio prende in esame solamente i dati relativi alle compagnie assicurative italiane che hanno stabile organizzazione nel nostro Paese, ed esclude invece le imprese estere regolate da un libero regime di prestazione di servizi.
Entrando maggiormente nel dettaglio, come accennato, a dare maggiori segni di preoccupazione sono principalmente le assicurazioni che gestiscono i prodotti del ramo vita. Basti pensare infatti che, nei primi sei mesi di questo anno, le performance hanno subito un brusco calo del -8,1% se confrontate con quanto registrato nel primo semestre del 2015. La raccolta, a livello totale, si è posizionata sui 5,2 miliardi di euro. Un trend in riduzione che ha abbracciato, in maniera più o meno vasta, tutti i vari rami anche se con un maggiore accento il ramo III, e cioè le unit e index-linked e le varie operazioni di capitalizzazione.
Ma non è tutto, anche sul fronte del comparto danni non ci sono buone novità: anche nel I semestre del 2016 si riconferma un andamento in lieve discesa con, nei fatti, una contrazione del -1,6% rispetto al 2015. Principalmente la flessione ha interessato l’ambito delle assicurazioni auto, che da sole rappresentano oltre il 40% del mercato, con una riduzione del -6,2% rispetto al 2015.
 

Vota la la news:

Valutazione media: 4,0 su 5 (basata su 17 voti)

Altre news:

L'autore

Leggi gli ultimi articoli sul mondo delle assicurazioni pubblicati da Francesca Lauritano.

Preventivo Assicurazioni

Calcola il prezzo della tua assicurazione auto o moto utilizzando il nostro comparatore di assicurazioni e scegli la polizza più conveniente per il tuo veicolo. Confronta i preventivi di più compagnie e risparmia, bastano solo 3 minuti.

Assicurazioni confrontate

I servizi di confronto di Assicurazione.it non riguardano solo il mondo auto e moto: ecco la lista completa dei prodotti a tua disposizione.