Polizze: aumentano i reclami su Rc auto e ramo vita

A diffondere i dati l'Ivass

28 May 2024
Polizze: aumentano i reclami su Rc auto e ramo vita

I reclami dei consumatori sono una sorta di “cartina tornasole” del livello di qualità dei prodotti e servizi offerti, anche in campo assicurativo. Per questo motivo le compagnie assicurative sono tenute non solo a trasmettere all’Ivass ogni sei mesi i dati relativi ai reclami ricevuti, ma anche pubblicare sul loro sito un rendiconto annuale sull’attività di gestione dei reclami, con i dati relativi a numero, tipologia ed esito.

Grazie a questo monitoraggio continuo quindi, l’Istituto che vigila sulle società attive in Italia, è in grado di fornire ogni anno un quadro aggiornato, in grado di far emergere i punti critici della relazione tra assicurati e compagnie. A crescere di più durante lo scorso anno sono stati in particolare i reclami relativi alle polizze Rc auto, ma in valore assoluto, quelli relativi al ramo vita e danni continuano a essere i più numerosi.

Nel 2023 aumento a doppia cifra dei reclami

Secondo i dati raccolti dall’Ivass, nel 2023 vi sarebbe stato un aumento a doppia cifra dei reclami: le imprese di assicurazione operanti in Italia hanno ricevuto complessivamente 107.564 reclami da parte dei consumatori, con un aumento del 10,9% rispetto al 2022 (l’incremento del 2022 rispetto al 2021 era stato invece pari al 4,3%).

Complessivamente si osserva un incremento dei reclami ricevuti dalle imprese italiane (+14,5%), a fronte di una diminuzione (-3,9%) del numero dei reclami complessivamente ricevuti dalle imprese estere.

Rc auto, tasto dolente

A livello di settore, crescono i reclami relativi alle polizze Rc auto e “Altri rami danni” (rispettivamente +17.6% e +10,5%) mentre è in calo il comparto vita (del 4,4%) per effetto del sensibile calo dei reclami ricevuti dalle imprese estere.

Il comparto Rc auto ha registrato complessivamente 48.700 reclami. L’aumento delle contestazioni da parte dei consumatori ha interessato non solo le imprese italiane ma anche quelle estere. Il comparto “Altri rami danni” ha registrato complessivamente 42.698 reclami, ma l’aumento ha riguardato soltanto le imprese italiane, a fronte di una riduzione dei reclami riferiti alle compagnie estere.

Il totale dei reclami relativi al ramo Vita e danni (escluso le polizze Rc auto) è pari a 107.564 con un aumento rispetto all’anno precedente del 10,9%.

Compagnie al lavoro per tempi di risposta veloci

Nonostante questi numeri però, il tempo medio di risposta è stato di 22 giorni, ben al di sotto della soglia di 45 giorni prevista dalle leggi che disciplinano il settore assicurativo (il Regolamento n. 24/2008).

Se si guarda all’esito dei reclami, le imprese italiane ed estere hanno evaso complessivamente il 92,9% dei reclami; il restante 7,1% risultava in fase istruttoria alla fine del 2023. Dei reclami evasi risulta essere stato accolto il 32,8% del totale (30,9% nel 2022), il 7,9% è stato chiuso per transazione (10% nel 2022), mentre il 59,3% è stato respinto (59,1% nel 2022).

L'autore

Leggi gli ultimi articoli sul mondo delle assicurazioni pubblicati da Rosaria Barrile.

Preventivo Assicurazioni

Calcola online il costo della polizza auto e dell'assicurazione moto utilizzando il nostro comparatore assicurazioni e scegli la polizza più conveniente per il tuo veicolo. Confronta i preventivi di più compagnie assicurative e risparmia, bastano solo 3 minuti.

Assicurazione auto Preventivo Auto
Assicurazione moto Preventivo Moto
RC Auto: offerte da 113€* Fai un PREVENTIVO