Mercato auto UE: l'elettrico sorpassa il diesel

Le vettura a batteria raggiungono il 20% di quota di mercato

21 gennaio 2022
Mercato auto UE: l'elettrico sorpassa il diesel

L'elettrico sorpassa il diesel. Accade in Europa dove secondo i dati preliminari di vendita relativi al mese di dicembre, in un'elaborazione realizzata dall’analista indipendente Matthias Schmidt, le immatricolate di unità a zero emissioni sono state 176 mila, il 6% in più rispetto al 2020.

Al di là delle tariffe Rc auto o della penuria di colonnine per la ricarica, insomma, il mercato del Vecchio Continente mostra di gradire la nuova era del motore.

Le auto diesel sono in calo

Le elettriche in Europa, a dicembre 2021, si sono accaparrate il 20% di quota di mercato: un record per le auto a batteria, soprattutto se i numeri vengono rapportati a quelli dei motori a gasolio, le cui nuove targhe sono state 160 mila.

L'Italia segue il trend elettrico

Se nel 2012 le auto a gasolio immatricolate nel nostro paese erano oltre 752 mila (467 mila quelle a benzina) con una quota di mercato del 53,3%, nel 2021 i diesel sono scesi a 333.635 unità, il 27,7% in meno rispetto al 2020 e il 57% in meno rispetto al 2019.

In sostanza, così come in UE, oggi i diesel italiani scendono di brutto, con una quota di mercato che è pari al 22,6%.

Auto elettriche in Italia: +107,6% nel 2021

D'altro canto, invece, anche in Italia come nel resto d'UE continuano a crescere le elettrice: le 520 unità immatricolate nel 2012, sono diventate 67.542 unità nel 2021, il 107,6% in più rispetto al 2020 e addirittura il 540% in più del 2019.

Numeri che portano la quota di mercato delle elettriche in Italia al 4,6% su base annuale: solo nel mese di dicembre si parla di una quota di mercato pari al 7%.

Diesel in crisi

La crisi del diesel va avanti da settembre 2015, quando si è presentato per la prima volta il dieselgate di Volkswagen", sottolinea Schmidt. Basti pensare che nel 2015 le immatricolazioni delle diesel rappresentavano nell’UE oltre il 50% del totale: da allora è iniziata la parabola discendente che ha avuto, come contraltare, la spinta verso l’elettrico.

Incentivi e multe green fanno bene all'elettrico

Il merito del salto in avanti dell'elettrico è da attribuire a diversi fattori. Prima di tutto, gli incentivi governativi. Poi l’interesse dei costruttori nell’immatricolare le auto elettriche in modo da abbassare la media di emissioni di anidride carbonica della propria gamma, evitando così le multe dell’UE.

Preventivo Assicurazioni

Calcola online il costo della polizza auto e dell'assicurazione moto utilizzando il nostro comparatore assicurazioni e scegli la polizza più conveniente per il tuo veicolo. Confronta i preventivi di più compagnie assicurative e risparmia, bastano solo 3 minuti.

Assicurazione auto Preventivo Auto
Assicurazione moto Preventivo Moto
RC Auto: risparmia fino a 500€ Fai un PREVENTIVO