Marzo nero per il settore auto: immatricolazioni in calo in Europa

Si salva solo il Regno Unito

25 April 2024
Marzo nero per il settore auto: immatricolazioni in calo in Europa

Come già è avvenuto in Italia, anche nel resto dell’Europa a marzo è stata registrata una battuta d’arresto nelle immatricolazioni di auto nuove: si sono fermate a 1.383.410 (-2,8% rispetto a 1.423.222 di marzo 2023) con importanti ripercussioni sia sul livello di occupazione del settore, sia su tutto l’indotto, incluso il mondo delle polizze Rc auto. Il primo trimestre mantiene comunque il segno positivo con 3.395.049 unità e un saldo di 158.500 auto in più (+4,9%) rispetto alle 3.236.499 di gennaio-marzo 2023.

Fra i cinque principali mercati auto dell’area geografica, nel mese di marzo, il Regno Unito è l’unico a crescere (+10,4%), la Francia invece registra un calo dell’1,5%, l’Italia del 3,7%, la Spagna del 4,7% e la Germania del 6,2%. Se si guarda invece all’andamento complessivo del primo trimestre dell’anno i dati sono positivi: le immatricolazioni del nel Regno Unito segnano +10,4%, +5,7% in Italia e in Francia, +4,2% in Germania e +3,1% in Spagna.

L’Italia a marzo scende al quarto posto fra i cinque per volume di immatricolazioni e nel trimestre occupa la terza posizione. Tutti questi dati arrivano dall'Unrae.

Auto “con la spina”: Italia fanalino di coda

L’Italia continua ad occupare l’ultimo posto nel segmento delle auto “con la spina” (ECV): con una quota ferma al 6,8% (3,3% per le BEV - Battery Electric Vehicle - e 3,5% per le PHEV- Plug-in Hybrid Electric Vehicle) il divario con gli altri cinque mercati resta notevole; in Francia le ECV sono a quota 28,0% (BEV 19,0% e PHEV 9,0%); nel Regno Unito sono al 22,9% (BEV 15,2% e PHEV 7,7%); in Germania al 18,0% (BEV 11,9%, PHEV 6,1%); in Spagna al 10,3% (BEV 4,4% e PHEV 5,9%). Nel totale del mercato europeo la quota media delle ECV è del 21,4%, con le BEV al 14,2% (-1,3 p.p.) e le PHEV al 7,2% (+0,2 p.p.).

Nel primo trimestre 2024 l’Italia figura ultima tra i cinque come quota di vetture ECV, con le BEV al 2,9% e le PHEV al 3,2%, contro la Francia con ECV al 26,7% (BEV 18,0% e PHEV 8,7%), il Regno Unito con ECV al 23,3% (BEV 15,5% e PHEV 7,8%), la Germania con ECV al 18,2% (BEV 11,7% e PHEV 6,5%) e la Spagna con ECV a 11,1% (BEV 4,7% e PHEV 6,4%).

Nel totale del mercato europeo del primo trimestre le ECV coprono il 20,6% di share, con le BEV al 13,2% (-0,2 p.p.) e le PHEV al 7,4% (+0,3 p.p.).

Francia: prima lieve frenata dell’anno

Le immatricolazioni di auto a marzo in Francia registrano 180.023 unità contro le 182.712 dello stesso mese dello scorso anno, perdendo quindi l’1,5%, mentre si confermano positivi i risultati del trimestre con un +5,7% grazie ai 444.902 veicoli contro i 420.887 del primo trimestre 2023.

Per quanto concerne le alimentazioni, a marzo le BEV aumentano del 10,9%, in crescita al 19,0% di quota, le PHEV (+3,6%) raggiungono il 9,0% con le ECV che nel complesso crescono del 8,5% e raggiungono il 28,0% di share; le HEV (+29,6%) passano dal 21,1% al 27,7% di rappresentatività in un anno.

Germania: vendite in difficoltà

Le vendite di marzo in Germania sono state pari a 263.844 veicoli, in calo del 6,2% rispetto alle 281.361 unità di un anno fa. Il dato cumulato del primo trimestre dell’anno, quindi, arriva a 694.785 unità (+4,2%). Segno negativo, a marzo, per BEV (-28,9%) che scendono all’11,9% di quota, PHEV (- 4,5%) in linea con lo scorso anno al 6,1%, ECV quindi al 18,0% (-3,6 p.p.). In crescita la quota delle HEV, ora al 25,4%.

Regno Unito: 20° mese consecutivo in crescita

Il mercato delle auto del Regno Unito a marzo archivia 317.786 immatricolazioni mettendo a segno la miglior performance dal 2019 (e raggiungendo il 20° mese consecutivo di crescita). I volumi aumentano del 10,4% (287.825 unità a marzo 2023). Il dato cumulato del trimestre conta 545.548 veicoli, il 10,4% in più dei 494.260 del primo trimestre 2023.

Spagna: primo calo delle vendite da dicembre 2022

Le vendite di autovetture nuove in Spagna registrano il primo segno negativo da dicembre 2022: 94.840 immatricolazioni, con una riduzione del 4,7% rispetto alle 99.526 di marzo 2023. Nonostante questo risultato, il trimestre mantiene una tendenza positiva e con 244.879 immatricolazioni segna una crescita del 3,1% rispetto alle 237.565 unità di un anno fa. Calo del 5,0% a marzo per le ECV che rimangono comunque stabili in quota al 10,3%, in linea sia le BEV (-2,8%) al 4,4%, sia le PHEV (-6,6%) al 5,9% di quota.

L'autore

Leggi gli ultimi articoli sul mondo delle assicurazioni pubblicati da Rosaria Barrile.

Preventivo Assicurazioni

Calcola online il costo della polizza auto e dell'assicurazione moto utilizzando il nostro comparatore assicurazioni e scegli la polizza più conveniente per il tuo veicolo. Confronta i preventivi di più compagnie assicurative e risparmia, bastano solo 3 minuti.

Assicurazione auto Preventivo Auto
Assicurazione moto Preventivo Moto
RC Auto: offerte da 113€* Fai un PREVENTIVO