02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Mondo Assicurazioni

Le immatricolazioni moto crescono del 10%

Le due ruote corrono veloci

6 marzo 2019
Le immatricolazioni moto crescono del 10%

Il mercato della moto torna a correre. Secondo i dati diffusi dalla ACEM, l’associazione europea dell’industria del settore, nel 2018 sono stati immatricolati 1.004.063 motocicli contro i 913.723 dell’anno precedente per un incremento complessivo pari al 9,9%.

Con 219.694 immatricolazioni l’Italia si conferma ancora la patria prediletta per gli amanti delle due ruote: nonostante la ricerca quasi spasmodica di forme di risparmio sulla polizza moto, che hanno spinto il legislatore a intervenire applicando degli sconti a chi possiede un veicolo iscritto al Registro Storico, il nostro Paese resta ancora il mercato europeo di riferimento (è così dai primi anni duemila) segnando un aumento del 7,3%. Seguono la Francia (177.760), la Spagna (159.946 unità e un consistente aumento del 17,5%), la Germania (156.108 per un incremento dell’11%) e il Regno Unito (100.439 unità e un incremento del 2,8%). Questi cinque mercati costituiscono oltre l’80% delle vendite continentali e hanno contribuito per il 9,6% all’aumento del mercato europeo del 2018. Rispetto al 2016 Germania e Regno Unito hanno però perso rispettivamente il 10,6% e il 16%.

Brusco calo invece per le vendite dei ciclomotori che perdono quasi un terzo delle loro vendite. Sono passati dalle circa 400mila unità vendute nel 2017 alle 273.645 del 2018. Peraltro il settore è in calo da anni: nel 2010 aveva sfiorato le 600mila unità e soltanto la ripresa vista nel 2017 (+26%) aveva rovesciato la tendenza negativa.

Con 72.940 esemplari la Francia è ancora il principale mercato del ciclomotore in Europa (ha perso comunque il 32%), seguono l’Olanda (58.969 e -32% come in Francia), la Germania (25.634 e -23%), l’Italia (21.326, -18%) e la Polonia con 16.410 unità e una perdita del 45%. Si tratta di cinque mercati che totalizzano il 71% del vendite europee totali.

Le moto elettriche sono ancora poche, ma il loro numero cresce velocemente anno su anno: nel 2018 è aumentato dell’81% toccando le 7.478 unità. Le vendite sono concentrate soprattutto in Spagna e Francia con il 60% del totale. La Spagna è salita a quota 2.970 unità (+250%) e la Francia a 1.526 (+20%). Balzo per l’Italia che raddoppia i volumi in un anno portandosi a 622 unità; a seguire l’Olanda (+350%) con 809 unità vendute nel 2018, l’Austria (314), il Belgio (183) e il Regno Unito (181).

Aumentano anche i ciclomotori elettrici: nel 2018 sono stati 39.701 con un aumento del 47% rispetto all’anno precedente. I “moped”, moto elettriche con i pedali che rappresentano in pratica una via di mezzo fra un motorino e una bici elettrica, piacciono molto in Francia (10.381 unità e una crescita del 37%), Belgio (10.248 unità: raddoppiate in un anno) e Olanda (7.738). Tre mercati che da soli sommano oltre il 70% del totale.

Vota la la news:
Valutazione media: 4,2 su 5 (basata su 10 voti)

Chiediamo ai nostri utenti di valutare il servizio sulla base della sua accessibilità, funzionalità e semplicità. Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione. Il dato aggiornato è aggiornato al 19/03/2019 00:00

*Insufficiente, **Sufficiente, ***Medio, ****Buono, *****Ottimo

L'autore

Leggi gli ultimi articoli sul mondo delle assicurazioni pubblicati da Rosaria Barrile.

Preventivo Assicurazioni

Calcola il prezzo della tua assicurazione auto o moto utilizzando il nostro comparatore di assicurazioni e scegli la polizza più conveniente per il tuo veicolo. Confronta i preventivi di più compagnie e risparmia, bastano solo 3 minuti.

Assicurazioni confrontate

I servizi di confronto di Assicurazione.it non riguardano solo il mondo auto e moto: ecco la lista completa dei prodotti a tua disposizione.