02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00
Mondo Assicurazioni

La mappa Aci degli incidenti stradali

La maglia nera spetta alla Tangenziale Est di Milano

6 dicembre 2017
La mappa Aci degli incidenti stradali

L'Aci ha tracciato la mappa degli incidenti stradali e l'Italia si scopre vulnerabile soprattutto nelle vie cittadine e con i veicoli a due ruote. Lo studio, intitolato “Localizzazione degli incidenti stradali 2016”, prende in esame i 36.885 incidenti che si sono verificati sulle nostre strade l'anno scorso. Un’analisi sull’incidentalità che ha un impatto non secondario su tariffe come l'RC auto. Dallo studio eseguita sui 55.000 chilometri della rete stradale italiana ecco risultare che 7,5 incidenti su dieci avvengono nelle vie cittadine e 2,5 in quelle extraurbane. Non solo. L'analisi indica inoltre che gli incidenti sono in crescita su tutti i tipi di strade: crescono del 2% in autostrada, dell'1,2% sulle strade extraurbane e dello 0,5% su quelle urbane. Diminuisce, invece, del 10,2% il numero dei morti e dello 0,4% quello dei feriti sulle autostrade.

Il pericolo viaggia sulla Tangenziale est Milano. Secondo lo studio dell'Aci, alcune tratte con caratteristiche autostradali, soprattutto vicino ai grandi centri urbani, si confermano i luoghi a maggiore densità d'incidente. In dettaglio, la A51 Tangenziale Est Milano, tra i chilometri 10 e 12, è la strada nella quale si verificano più incidenti, esattamente 23 sinistri a chilometro, in confronto a una media nazionale, per la rete extraurbana, di 1,9 incidenti a chilometro. Subito dopo compare nella non lusinghiera classifica la SS 036 del Lago e dello Spluga, con 19,5 incidenti a chilometro e, ancora dietro, la A4 Torino-Trieste con 18,5 incidenti a chilometro. L'Aci consiglia massima attenzione nel percorre queste arterie, visto che il numero di incidenti è superiore di ben sette volte rispetto al resto della rete extraurbana.

Le due ruote causano il doppio dei decessi rispetto alle auto. Per quanto concerne, invece, il tipo di veicoli coinvolti, l’analisi dell'Aci mette in evidenza come quelli a due ruote, comprese le biciclette, siano protagonisti del 24% degli incidenti stradali. L’indice di mortalità dei veicoli a due ruote è parecchio più alto rispetto a quello dei mezzi a quattro ruote: motocicli e bicilette, infatti, presentano più di 1,5 decessi ogni 100 mezzi coinvolti in incidenti rispetto agli 0,66 decessi ogni 100 sinistri per quanto riguarda le auto. Anche per quanto riguarda i veicoli a due ruote, lo studio dell'Aci segnala i tratti più pericolosi delle strade statali: in testa c'è la SS 011 Padana Superiore, seguita dalla SS 009 via Emilia e dalla SS 233 Varesina.
 

Vota la la news:
Valutazione media: 3,8 su 5 (basata su 6 voti)

Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione, salvo per questioni contrarie alla normativa vigente.

Altre news:

L'autore

Leggi gli ultimi articoli sul mondo delle assicurazioni pubblicati da Franco Canevesio.

Preventivo Assicurazioni

Calcola il prezzo della tua assicurazione auto o moto utilizzando il nostro comparatore di assicurazioni e scegli la polizza più conveniente per il tuo veicolo. Confronta i preventivi di più compagnie e risparmia, bastano solo 3 minuti.

Assicurazioni confrontate

I servizi di confronto di Assicurazione.it non riguardano solo il mondo auto e moto: ecco la lista completa dei prodotti a tua disposizione.