Mondo Assicurazioni

Istat: un italiano su due andrà in vacanza in Italia. Allarme viabilità

Intervenuto il ministro delle infrastrutture e della mobilità Giovannini

16 giugno 2021
Istat: un italiano su due andrà in vacanza in Italia. Allarme viabilità

Un italiano su due quest'anno andrà in vacanza. Dove? Soprattutto in Italia. Con che mezzo? L'auto, perlopiù.

Basta mettere insieme queste poche informazioni emerse dall'indagine Istat “Le prospettive di vacanza degli italiani in era covid” che il pensiero va subito a code in autostrada, incidenti, alla viabilità, insomma che preoccupa quanto e più di problematiche quotidiane come l'Rc auto o l'aumento della benzina.

Giovannini: “programmiamo campagne per la sicurezza stradale”

Sul tema (caldo) è intervenuto perfino Enrico Giovannini, ministro delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili.

L'indagine Istat sulle prospettive di vacanza degli italiani nell'estate 2021, svolta in collaborazione con il ministero delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili - spiega Giovannini - consente di comprendere meglio il modo in cui gli italiani prevedono di spostarsi lungo la penisola nei mesi estivi, programmando azioni per sensibilizzare la popolazione sui mezzi più sicuri e sostenibili, ma anche campagne per la sicurezza stradale".

Istat, un italiano su due andrà in vacanza tra giugno e settembre

Secondo il report Istat, un italiano su due (con certezza il 22,3%, probabilmente il 27,8%) pensa di fare vacanza tra giugno e settembre 2021, per una durata massima di 14 giorni.

Il 33,3% degli italiani, secondo Istat, ha intenzione di scegliere la regione di residenza, il 63,6% una regione diversa da quella di residenza.

Un terzo degli italiani, invece, sa per certo che non andrà in vacanza vista la mancanza di risorse economiche (32,7%) o i timori legati al Covid (15%) o ancora per motivi di salute (12,8%).

Il ministro: pochi scelgono il treno

Spostarsi lungo la penisola in auto è la propensione della stragrande maggioranza degli italiani che, secondo l'Istat, sceglieranno solo in misura marginale il treno, mezzo di gran lunga più ecologico e sicuro - spiega il ministro Giovannini.

Oltre ad aver migliorato, grazie a Trenitalia, la sicurezza a bordo dei treni e l'offerta estiva delle tratte ferroviarie nazionali e regionali, avvieremo - aggiunge il ministro - una campagna di comunicazione per la guida sicura e monitoreremo con attenzione i cantieri su strade e autostrade”.

Il ministro: “l'80% delle famiglie si sposterà in auto”

“L'indagine Istat descrive un Paese che sta riacquistando fiducia dopo la crisi causata dalla pandemia. Un paese che valuta positivamente le prospettive future e che si sente rassicurato dalla campagna vaccinale - prosegue Giovannini - Un segnale importante di ripresa che si manifesterà a ritmi più sostenuti nei prossimi mesi.

Dall'indagine emerge che oltre l'80% delle persone si sposterà con la propria auto: queste famiglie dovranno essere agevolate da una viabilità scorrevole e sicura.

Ci adopereremo - prosegue Giovannini - per ridurre al minimo i disagi dei cantieri su strade e autostrade, cantieri necessari per l'adeguamento e la manutenzione delle infrastrutture, e per rendere scorrevoli i flussi di traffico verso le mete turistiche più frequentate”.

L'autore

Leggi gli ultimi articoli sul mondo delle assicurazioni pubblicati da Franco Canevesio.

Preventivo Assicurazioni

Calcola il prezzo della tua assicurazione auto o moto utilizzando il nostro comparatore di assicurazioni e scegli la polizza più conveniente per il tuo veicolo. Confronta i preventivi di più compagnie e risparmia, bastano solo 3 minuti.

Assicurazioni confrontate

I servizi di confronto di Assicurazione.it non riguardano solo il mondo auto e moto: ecco la lista completa dei prodotti a tua disposizione.

RC Auto: risparmia fino a 500€ Fai un PREVENTIVO