Incidenti: fatali i primi tre minuti alla guida

L'87% degli spostamenti dura meno di trenta minuti

7 ottobre 2020
Incidenti: fatali i primi tre minuti alla guida

Il 25% degli incidenti stradali perlopiù avviene entro i primi tre minuti di guida. L’allarme viene lanciato da Dolphin Technologies, i cui ricercatori hanno analizzato per due anni, tra il 2018 e il 2019 (quando si sono verificati 1.986 incidenti stradali), 3,2 milioni di spostamenti in auto di ben 40 mila persone. Attenzione, perché lo studio Dolphin mette in risalto rischi che non sono da poco e che incidono sulla sicurezza, ma anche direttamente sulle tariffazioni, prima fra tutte sull'Rc auto.

Fatali i primi tre minuti di guida. I dati, alla fine, hanno messo in evidenza che l'87% degli spostamenti dura meno di trenta minuti: solo l’1% supera un’ora. Il rischio più basso di incidente si rileva in spostamenti che durano da 10 a 20 minuti: più si va in là con il tempo dello spostamento, più aumenta il rischio di incidente. Se si sta in auto per 40 minuti e oltre, per esempio, si corre due volte e mezzo il rischio di incidente rispetto a chi sta in auto per meno di 20 minuti. Dall’analisi degli spostamenti brevi, inferiori ai dieci minuti, emerge il dato più allarmante: il 25% di tutti gli incidenti stradali si verifica durante i primi 3 minuti, il 14% nei primi 6 minuti.

Evitare il 40% degli incidenti non usando l'auto per spostamenti brevi. “Potessimo incoraggiare i guidatori a rinunciare a percorrere distanze brevi con l'auto, eviteremmo fino al 40% degli incidenti stradali. Vogliamo aiutare tutti a circolare in sicurezza: secondo noi, sapere quale comportamento causa incidenti consente di formulare delle raccomandazioni mirate, riducendo al minimo i rischi”, spiega la curatrice dello studio Katharina Sallinger, chief data scientist di Dolphin.

Meglio la bici, in certi casi. Secondo Dolphin, insomma, è meglio evitare, quando è possibile, di spostarsi in auto per brevi distanze, usando magari la bicicletta oppure scegliendo di andare a piedi. Per i viaggi più lunghi, consigliano sempre gli esperti, meglio pianificare prima, fare pause regolari non utilizzando mai il cellulare quando si guida: un comportamento, questo, che è causa del 26% degli incidenti. 

Dolphin vara gli incentivi sull'Rc auto per i virtuosi. “Un incidente auto-indotto è il risultato, spesso, di decisioni sbagliate oppure di mancanza di informazioni. Purtroppo spesso le persone guidano stanche, ubriache oppure usano il cellulare volante. O, ancora, non sanno che troveranno, lungo il percorso, condizioni meteo estreme, come il ghiaccio”, sottolinea Harald Trautsch, ceo di Dolphin. Non a caso il provider telematico austriaco si è specializzato da anni nell’utilizzo della tecnologia usata per prevenire gli incidenti stradali. Gli automobilisti che usano il sistema Dolphin, addirittura ricevono incentivi: un esempio è lo sconto sull'Rc auto se adottano alla guida comportamenti a basso rischio, come il non uso del cellulare alla guida e il rispetto dei limiti di velocità.

L'autore

Leggi gli ultimi articoli sul mondo delle assicurazioni pubblicati da Franco Canevesio.

Preventivo Assicurazioni

Calcola online il costo della polizza auto e dell'assicurazione moto utilizzando il nostro comparatore assicurazioni e scegli la polizza più conveniente per il tuo veicolo. Confronta i preventivi di più compagnie assicurative e risparmia, bastano solo 3 minuti.

Assicurazione auto Preventivo Auto
Assicurazione moto Preventivo Moto
RC Auto: risparmia fino a 500€ Fai un PREVENTIVO